L'uso di Internet potrebbe segnalare la depressione
Organi

L'uso di Internet potrebbe segnalare la depressione

Potrebbe essere stato qualcosa che è stato pensato, ma mai veramente esplorato, fino a poco tempo fa. I ricercatori stanno ora gettando nuova luce su come determinati tipi di utilizzo di Internet potrebbero essere un importante segnale di depressione e ansia. I ricercatori hanno ora terminato quello che si ritiene essere il primo studio che utilizza dati reali sugli importi di utilizzo.

Lo studio in questione è un po 'più vicino e personale di quelli del suo genere negli anni passati e ha utilizzato dati reali, al contrario di sondaggi. Lo studio, durato un mese, ha esaminato 216 studenti per i sintomi generali della depressione e dell'ansia e ha riversato su record di modelli di utilizzo di Internet privati.

Lo studio sulla depressione e l'ansia e l'uso di Internet

I ricercatori dell'Università di Scienza e Tecnologia del Missouri hanno scoperto, che statisticamente parlando, esiste un legame tra depressione e tipi specifici di uso di Internet. L'analisi ha esaminato una serie di fattori importanti, ovvero l'inclusione di comportamenti tipici di Internet (passaggio sporadico tra applicazioni, controllo della posta elettronica e tempo eccessivo per giochi, video e musica) e che hanno mostrato una correlazione con la depressione nella ricerca. "La difficoltà di concentrarsi o prendere decisioni chiare sono indicatori di sintomi depressivi tra gli studenti", ha osservato lo studio.

LETTURA CORRELATA: Il legame tra stress e cancro

Lo studio ha anche fatto le seguenti note di interesse:

1. Controllare frequentemente le e-mail può riguardare alti livelli di ansia che possono far risalire alla depressione.

2. Il gioco e il video compulsivo sono segnali comuni per la dipendenza da Internet che portano a sintomi comuni di depressione.

3. Il gioco d'azzardo online, lo shopping e i frequenti social network, nonché le visite a siti Web medici hanno mostrato collegamenti con la depressione.

4. Frequentemente le serate online in ritardo sono state associate alla depressione, hanno notato gli scienziati.

La ricerca ha dimostrato in modo conclusivo che i partecipanti che mostravano segni di depressione tendevano anche a usare Internet in modo più irregolare, passando spesso tra le applicazioni in modo rapido e moda casuale. Ricercatori dello studio hanno stabilito che questa casualità può indicare problemi di concentrazione, una delle principali caratteristiche del comportamento depressivo o ansioso.

Il ricercatore capo Sriram Chellappan, afferma: "Si ritiene che lo studio sia il primo a utilizzare dati Internet effettivi, raccolti discretamente e anonimamente, per associare l'utilizzo di Internet a segni di depressione. "Continua dicendo che le precedenti ricerche sull'utilizzo di Internet hanno fatto affidamento su indagini su un metodo considerato molto impreciso." Questo perché gli studenti stessi hanno riferito il loro volume e tipo di attività su Internet, la quantità di dati sull'utilizzo di Internet è limitata perché i ricordi delle persone svaniscono con il tempo. "

Cosa potrebbe significare per il futuro dei pazienti di depressione e ansia.

I ricercatori dicono che potrebbero esserci implicazioni interessanti dopo aver esaminato i risultati di questo studio Ora dicono di essere interessati a usare questi risultati per sviluppare software che possa essere installato sui computer di casa per aiutarli a decifrare I modelli di utilizzo di Internet sono indicativi di depressione e / o ansia. Il software in questione monitorerebbe l'uso e avviserà gli individui se si stanno avvicinando alle fasi di allarme di ansia e / o depressione.

Gli smartphone possono aiutare a migliorare le scelte salutari
Sclerosi multipla e prevalenza di disturbi del sonno, crisi epilettiche

Lascia Il Tuo Commento