Yoga per fegato: 9 migliori posizioni yoga per fegato sano
Organi

Yoga per fegato: 9 migliori posizioni yoga per fegato sano

La malattia del fegato si presenta con una serie di sintomi spiacevoli. Mentre la dieta può aiutare coloro che soffrono, lo yoga per il fegato può anche migliorare i sintomi.

Il fegato sembra essere uno degli organi più importanti del nostro corpo. Il fegato svolge un ruolo chiave in tutti i nostri processi metabolici. Le comuni malattie del fegato comprendono epatopatia alcolica, epatite, steatosi epatica, cirrosi e cancro del fegato. Lo yoga per il fegato può stimolare l'organo e aiutare ad alleviare i sintomi come stitichezza, indigestione, depressione, nausea e nebbia del cervello.

Praticare diverse posizioni yoga per il fegato può rivitalizzare il fegato. È importante ricordare di respirare durante gli esercizi e bere molta acqua per aiutare a scovare le tossine dal tuo corpo seguendo le pose.

Yoga per la salute del fegato

Che tu voglia lo yoga per il disintossicazione del fegato o lo yoga per il fegato in generale salute, ci sono un certo numero di diverse pose considerate efficaci. Il seguente elenco include alcune delle migliori posizioni yoga per il fegato.

Kapalbhati Pranayama

Questo è un esercizio di respirazione che è anche conosciuto come Yoga Skull Shining Exercise. Stimola il fegato e aiuta il funzionamento della milza. Molti esperti di yoga lo considerano uno dei migliori esercizi di yoga per la cirrosi epatica. Questa mossa di yoga coinvolge seduto a gambe incrociate su una superficie uniforme. Inspira profondamente ed espira con forza attraverso le tue narici. Il tuo obiettivo dovrebbe essere l'espirazione. Si consiglia di farlo ogni giorno per almeno 15 minuti. Coloro che praticano questo rapporto possono sentire sottili energie positive quando sono concentrati e seduti in completo silenzio.

Ardha Matsyendrasana

Conosciuto come il Re della Posa di Pesce o come alcuni lo chiamano, The Seated Twist, questo yoga il movimento esercita una pressione sul fegato, che rafforza e stimola l'organo che potrebbe essere danneggiato da fibrosi, apoptosi, infiammazione e stress. Siediti a gambe incrociate e incrocia il piede sinistro sul tuo piede destro. Le ginocchia dovrebbero essere sollevate sopra la superficie e rivolte verso l'alto. Quindi muovi la mano destra sopra la gamba sinistra e tieni il piede sinistro. Il passo successivo è quello di premere delicatamente la gamba sinistra contro l'addome, girando contemporaneamente la testa verso il lato destro.

Gomukhasana

A volte chiamata Posa del viso della mucca, è anche uno dei migliori esercizi per il fegato la cirrosi si pone La cirrosi epatica significa che le tossine non vengono rimosse dal corpo, ma questa posizione stimola il fegato a far circolare ossigeno e sangue liberamente. Ti accovacci in superficie con una gamba incrociata sull'altra e lascia che la colonna vertebrale si distenda. Metti le mani sulla schiena con una sopra la spalla e l'altra sopra l'area delle costole, quindi stringi le mani sul retro e reggi la posa.

Torsione spinale

Si dice che questa posa aiuti anche nel gonfiore addominale come stanchezza. Ti siedi su una stuoia con le gambe distese davanti a te, stringi il tuo nucleo e siedi dritto. Quindi pieghi il ginocchio sinistro e metti il ​​piede sinistro fuori dal ginocchio destro. Metti la mano destra sul terreno proprio accanto al lato destro del sedere. Le dita dovrebbero essere rivolte lontano dal corpo. Posiziona il braccio sinistro all'interno del ginocchio sinistro. Ora, ruota attentamente il busto verso destra. Per approfondire la svolta, fai scorrere le dita a destra dietro al tuo corpo. Fermati quando non riesci a ruotare oltre e mantieni la posa per circa 30 secondi prima di cambiare lato.

Cat Pose

L'allungamento del gatto può massaggiare lo stomaco e la colonna vertebrale, che sono aree del corpo che proteggono il fegato. Ecco cosa fai: inginocchiati a quattro zampe. Metti le mani direttamente sotto le spalle e le ginocchia direttamente sotto i fianchi. Rilassa il collo e dirigiti a terra. Inizia con una schiena dritta e lentamente arrotondare la schiena e curva verso il soffitto. Abbassati alla posizione di partenza e prova a ripetere la posa circa 10 volte.

Bitilisana o Cow Pose

Questo è lo yoga per la disintossicazione del fegato al suo meglio. La posa della mucca permette ai muscoli dello stomaco intorno ai reni di rilassarsi ed è noto riscaldare la colonna vertebrale. Per questa posa, stai sulle mani e sulle ginocchia e inizia con una schiena dritta. Rilassa le tue mani e guarda a terra. Solleva i fianchi, il coccige e il petto verso il soffitto. Allo stesso tempo, lascia che lo stomaco si rilassi verso il terreno. Mentre sollevi il corpo, solleva la testa e guarda dritto davanti a te. Torna alla posizione di partenza e prova a ripetere fino a 10 volte.

Bhujangasana o Cobra Posa

Con questo tratto, apri il torace ed estendi i muscoli addominali che siedono sopra i reni. Ecco come si fa: sdraiati a faccia in giù su una stuoia e metti insieme le gambe, poi muovi il palmo della mano destra vicino alla spalla destra e il palmo sinistro vicino alla spalla sinistra. Mantenendo il peso sulla parte superiore del corpo in ogni momento, sollevare lentamente il petto verso il soffitto. Usa la parte bassa della schiena per sollevare il tuo corpo. Rilassa la testa e il collo all'indietro mentre entri nel tratto.

Padangusthasana o alluce

Lo yoga per la salute del fegato può includere anche l'alluce. Inizia con la diffusione delle gambe a mezzo metro di distanza, quindi inspira mentre ti pieni e tieni gli alluci con le prime due dita e il pollice di ciascuna mano. Ti alzi lentamente la testa. Per ottenere il miglior impatto, prova a portare la tua testa in ginocchio e lascia che la colonna vertebrale si incurvi appena e mantenga per cinque secondi. Inspirate sollevando la testa e mettete la mano sotto i piedi. Ritorna lentamente alla posizione di partenza. Se non riesci a raggiungere le dita dei piedi, non preoccuparti; puoi semplicemente mettere le mani sulle caviglie o sugli stinchi. Tieni le gambe dritte o leggermente piegate.

Uttanasana o Piegamento in avanti

Questa posa yoga richiede di stare in piedi con le gambe e il peso del corpo centrato sulle punte dei piedi. Devi inalare e allungare entrambe le braccia direttamente sopra la testa. Tenendo le gambe dritte, espirate e piegate in avanti in vita. Raggiungere e afferrare la parte posteriore delle gambe. Quando ti senti a tuo agio con questa posa, puoi provare diverse prese per ottenere distese diverse, tra cui allacciare le dita attorno all'alluce o far scivolare i palmi delle mani e le dita sotto i piedi. Ricordati di mantenere la testa e il collo rilassati. Tieni la posizione per diversi respiri. Quando rilasci la posa, porta le mani sui fianchi, solleva il busto in modo che sia parallelo al pavimento e stia dritto su un inalatore.

Consigli per la cura della cirrosi e del fegato ingrossato

È naturale quando non ti devi preoccupare di esagerare, specialmente quando si tratta di qualsiasi forma o esercizio. Se sei preoccupato per lo yoga per l'ingrandimento del fegato, tieni presente che qualsiasi esercizio dipende molto dal tuo livello di comfort. Mentre la rottura del fegato è rara, se non ti senti a tuo agio, dovresti evitare lo yoga con il fegato ingrossato.

Se lo yoga ti interessa, prima di iniziare qualsiasi posizione qui descritta, consulta un medico e un istruttore di yoga. Quando inizi lo yoga, considera di essere sorvegliato. Ci sono alcune pose che possono farti del male se non sono fatte correttamente.

La ricerca dimostra che uno stile di vita sedentario può peggiorare il danno al fegato, quindi qualsiasi forma di esercizio può essere buona. Mentre coloro che soffrono di malattie del fegato non dovrebbero prendere parte a un esercizio davvero faticoso, lo yoga dolce e la respirazione profonda e le passeggiate regolari possono essere utili. Se lo yoga ti sembra attraente, parla con il tuo medico di come vuoi incorporarlo nella tua routine quotidiana.

Potenziamento del cervello, memoria con antiossidanti
Dolore cronico negli anziani legato a demenza

Lascia Il Tuo Commento