Yoga e posti letto per alleviare gas e gonfiore
Mangiare Sano

Yoga e posti letto per alleviare gas e gonfiore

Di volta in volta, tutti passiamo gas. La flatulenza è una parte completamente normale del processo digestivo. Quando digeriamo il cibo, si riduce alla sua forma molecolare, questo comporta anche il rilascio di idrogeno, metano e gas di anidride carbonica che in qualche modo deve essere espulso dal corpo. Fortunatamente per noi, il nostro apparato digerente è situato in un modo in cui il gas può essere rilasciato, volontariamente o meno. Questo aiuta ad alleviare il gonfiore, il disagio e il dolore associati all'accumulo di gas.

Tuttavia, a volte abbiamo bisogno di un po 'di aiuto per far muovere i gas, in quanto tenerlo può essere particolarmente scomodo. L'uso di esercizi di stretching come lo yoga può aiutare a promuovere la mobilità intestinale, aiutando ad alleviare il rilascio di flatulenza. Le posizioni per alleviare il gas aiutano a mantenerle regolari ed evitare quella sensazione di gonfiore.

Cause di gas gastrico

Il gas può formarsi nel corpo in due modi: o inghiottendo aria mentre mangiamo o dalla decomposizione e fermentazione del cibo in i colon da batteri intestinali.

"Le sostanze che non vengono assorbite nell'intestino entrano nel colon, dove vengono agite dai batteri, rilasciando gas", dice Douglas A. Drossman, un gastroenterologo e presidente al centro per l'educazione e la pratica della cura biopsicosociale.

Quando i batteri intestinali ricevono una presa di cibo parzialmente digerito, come fibra vegetale, zucchero e glutine, inizia il processo di formazione del gas. Certi cibi tendono a produrre più gas di altri, come fagioli, cavoli, cipolle e cavolfiori. Gli alimenti grassi, a causa della loro digestione più lenta, consentono ai batteri più tempo di produrre gas e anche i cibi ricchi di fibre si comportano allo stesso modo. Mangiare troppo velocemente, bevande gassate e persino fumare possono contribuire alla formazione di gas.

Ci sono anche alcune condizioni mediche che causano gonfiore e aumento della flatulenza. Questi includono infezioni GI, IBS, celiachia e intolleranza al lattosio

Sintomi di gas gastrico

L'accumulo di gas eccessivo nell'apparato digerente può presentarsi come:

  • Aumento della frequenza del gas di passaggio
  • Eruttazione
  • Sensazione di gonfiore
  • Sensazione di dolore al petto
  • Senso di tensione nell'addome
  • Perdita di appetito

Non è raro che la flatulenza venga confusa con condizioni di dolore addominale più gravi come calcoli biliari e appendicite. Questi disturbi, tuttavia, tendono ad essere più dolorosi della tipica sensazione di tenere il gas. Posizioni per rilasciare gas dallo stomaco può essere un buon primo passo quando si decide se è il momento di cercare un aiuto professionale.

posizioni yoga per alleviare il gas

Lo yoga può essere un ottimo modo per allungare lo stomaco e aiutare il rilascio del corpo gas indesiderato. Il gas eccessivo può essere scomodo e imbarazzante nell'impostazione sbagliata. Facendo alcune delle seguenti posizioni yoga, comprimerai e massaggerete il tratto digestivo, aiutando a rilasciare qualsiasi gas intrappolato ea ridurre il gonfiore. Le posizioni per alleviare il gas e il gonfiore includono:

Posa di rimozione del vento - Progettato specificamente per rilasciare gas intrappolato dall'apparato digerente

  • Inizia giacendo sulla schiena con le gambe estese
  • Piega il ginocchio destro e avvolgere le mani attorno allo stinco, appena sotto la protezione del ginocchio
  • Tirare il ginocchio verso il petto verso la spalla destra, mantenendo i gomiti vicini ai fianchi e la scapola sul pavimento
  • Fare diversi respiri profondi della pancia
  • Rilascia e cambia i lati, ripetendo gli stessi passi
  • Infine, tira entrambe le ginocchia nel petto e avvolgi le braccia attorno agli stinchi e fai diversi respiri profondi della pancia

Torsione supina - Posa che combina le rotazioni del busto e la pancia profonda respirare

  • Sdraiarsi sulla schiena con le gambe distese e le braccia in una forma a "T"
  • Piegare il ginocchio destro e portarlo verso il petto
  • Tenendo entrambe le scapole a terra, lascia che il tuo ginocchio cadere verso il lato sinistro
  • Gira la testa verso destra
  • Prendi diversi respiri profondi della pancia
  • Passa e ripeti dal lato opposto

Posizione della mucca di gatto - Una posa che è grande per il sollievo dalla costipazione

  • Mentre sul terreno, mettersi le mani e le ginocchia
  • Assicurarsi che le spalle siano direttamente sopra i polsi e le anche sopra le ginocchia
  • Durante l'inspirazione, abbassare la pancia verso il basso e sollevare i fianchi e le spalle, restando larghi sul petto
  • In espirazione, inverti la posizione, arrotonda la spina dorsale come un gatto e lasciando cadere il coccige e la testa
  • Continua ad alternare avanti e indietro per circa sei-dieci ripetizioni, prendendo respiri profondi della pancia.

Bambino felice

  • Inizia sdraiandoti sulla schiena
  • Afferra entrambe le ginocchia sul petto e appiattisci tutta la schiena nel pavimento
  • Rilascia gli stinchi, in modo che le piante dei piedi siano rivolte verso il soffitto
  • I tuoi piedi devono essere posizionati direttamente sopra le ginocchia
  • Afferra i lati esterni dei tuoi piedi e rilassa le scapole nel terreno
  • Tak e diversi respiri profondi della pancia

Posizioni dormienti per rilasciare gas dallo stomaco

Le posizioni yoga non sono l'unico metodo per alleviare la tensione nell'intestino a causa dell'accumulo di gas. Esistono particolari abitudini di igiene del sonno e posizioni del sonno che si possono impiegare per favorire la digestione e il rilascio di gas.

Abitudini pre-sonno

  • Evitare di mangiare due ore prima di andare a letto
  • Evitare cibi piccanti o grassi

Sonno posizioni: Miglior posizione di riposo per gas e digestione corretta

  • Alzate della testa: utilizzando i cuscini per sollevare la testa da sei a nove pollici aiuta ad alleviare il bruciore di stomaco e favorisce la digestione impedendo allo stomaco di risalire fino all'esofago
  • Posizione lato sinistro: Aiuta a prevenire il bruciore di stomaco durante la notte a causa del reflusso acido dello stomaco, secondo la ricerca del Graduate Hospital di Philadelphia
  • Faccia in giù: sdraiarsi a faccia in giù aiuta a facilitare la digestione durante la notte, secondo la valutazione del sonno e servizio di consulenza. Una delle posizioni di sonno più popolari per alleviare il gas.

Se non vedi alcun sollievo dalle varie abitudini del sonno o posizioni del sonno annotate, può essere una saggia decisione di parlare con il medico di metodi alternativi.

Altro suggerimenti per rilasciare il gas dallo stomaco

Ci sono molte altre cose che possono aiutare a liberare naturalmente il gas accumulato dal tuo sistema, e tutte implicano lo spostamento del tuo corpo. Fare una passeggiata è una forma di esercizio mite che può aiutare a massaggiare l'intestino, aiutando il gas a passare più velocemente. Stendendosi su un fianco e tirando le ginocchia al petto esercita una leggera pressione sull'intestino e aiuta a rilasciare gas intrappolato. Infine, semplicemente accovacciato fino a quando il tuo sedere è quasi a livello del pavimento può anche contribuire ad alleviare il gas anatomicamente parlando, poiché questa posizione allinea perfettamente il sistema digestivo, rilassando il muscolo puborettale e raddrizzando il retto.

Quando vedere il medico

Se tutti i vari metodi qui menzionati non ti aiutano ad alleviare il gas indesiderato, è una buona idea cercare l'aiuto del tuo medico locale. Potresti essere affetto da un disturbo gastrointestinale o persino esporti a determinati cibi o sostanze che potrebbero essere il colpevole. Sebbene il gas eccessivo non sia di solito un segno di una seria minaccia per la vita, può essere un ostacolo. Cercare l'aiuto di un dottore può darti una migliore comprensione del processo digestivo e può anche prescrivere una dieta su misura, un programma di esercizi e farmaci per aiutarti a tornare a sentirti normale.

La disintossicazione è buona o cattiva per la salute dell'apparato digerente?
Sintomi, fattori scatenanti, gestione e prevenzione della malattia di Crohn

Lascia Il Tuo Commento