Le donne che esagerano il dolore hanno trovato farmaci antidolorifici più prescritti: Studio
Salute

Le donne che esagerano il dolore hanno trovato farmaci antidolorifici più prescritti: Studio

Il pensiero positivo può aiutarci a superare i più duri tempi nella nostra vita, perché ogni nuvola ha una vita d'argento. Sfortunatamente, non tutti possono mantenere questo livello di positività, spesso catastrofando ogni piccola battuta d'arresto.

Questo è stato visto come più frequente nelle donne che soffrono di dolore cronico, poiché spesso esagerano o irrazionalizzano il loro livello di dolore e segnalano una maggiore intensità del dolore.

Secondo un nuovo studio, queste donne hanno più probabilità di assumere oppioidi prescritti rispetto agli uomini con una condizione di dolore simile.

"La nostra ricerca sottolinea come fattori psicologici come pensieri o emozioni negative abbiano la capacità di influenzare il modo in cui proviamo dolore e la probabilità che qualcuno assumerà oppiacei prescritti I risultati suggeriscono che l'intensità del dolore e la catastrofe contribuiscono a diversi modelli di prescrizione di oppioidi per pazienti di sesso maschile e femminile, evidenziando una potenziale necessità di esame e intervento in studi futuri, " detto studio co-autore Beth Darnall.

Il pensiero negativo aumenta la percezione del dolore

I ricercatori continuano a dire che questa mente negativa et può essere una potente influenza sulla percezione sensoriale. È questa esagerazione dei sintomi del dolore che alla fine influenza il trattamento del dolore.

Lo studio in questione ha esaminato i dati clinici di circa 1.800 pazienti con dolore cronico che erano stati valutati da un centro per il trattamento del dolore tra gennaio 2014 e aprile 2015.
I pazienti sono stati valutati sulla base dell'intensità media del dolore, della scala catastrofica del dolore, del sesso e di altri criteri. Sono state anche documentate le prescrizioni di oppiacei.

Le donne che irrazionalizzano i loro livelli di dolore assumono più oppioidi

I ricercatori hanno scoperto che il 57% dei pazienti è stato prescritto almeno un farmaco oppiaceo. Le donne che erano conosciute per il dolore catastrofico sono risultate essere più fortemente associate alle prescrizioni di oppioidi. L'uso di oppioidi negli uomini era strettamente correlato all'intensità del dolore.

"I nostri risultati mostrano che anche livelli relativamente bassi di risposte cognitive ed emotive negative al dolore possono avere un grande impatto sulla prescrizione di oppioidi nelle donne. perché il dolore catastrofico può ridurre le prescrizioni di oppioidi per entrambi i sessi, in particolare per le donne. "Poiché l'impatto del dolore cronico cresce, è fondamentale comprendere le sfumature di come influisce sulle diverse popolazioni e su come intervenire al meglio", ha detto dello studio Yasamin Sharifzadeh.

Anziani: hai un rischio più elevato per questo problema di salute
Obesità legata alle cellule immunitarie nel cervello durante studi sul topo

Lascia Il Tuo Commento