Perché la depressione ha un impatto sul tuo corpo
Organi

Perché la depressione ha un impatto sul tuo corpo

A partire dal 2012, uno su 10 americani ha sperimentato periodi di depressione. Si stima che questo numero aumenti del 20 percento ogni anno. Purtroppo, però, fino all'80 per cento di queste persone non ricevono cure per la loro depressione, se hanno paura di chiedere aiuto o non sono in grado di farlo, sono in atto fattori che impediscono l'esecuzione del trattamento.

Con depressione in aumento, è importante che ci informiamo sulla malattia mentale in modo da poter avere una migliore comprensione ed essere più aperti a discuterne e cercare un trattamento. La depressione non influisce solo sulla mente - gli effetti a lungo termine della depressione possono avere un impatto enorme sul corpo. Gli effetti fisici della depressione sul nostro corpo sono sufficienti a ostacolare la nostra salute generale.

Quindi, quando pensate alla depressione, sappiate anche che esiste un legame definitivo tra depressione e sintomi fisici. Per capire la depressione, è anche riconoscere gli effetti collaterali della depressione e come possono influenzare il corpo.

Quali sono le cause della depressione?

Una causa esatta della depressione è ancora sconosciuta, ma i ricercatori hanno raccolto alcuni fattori che potrebbero contribuire all'inizio della depressione. Questi fattori includono:

Cause della depressione

  • Differenze biologiche: cambiamenti fisici nel cervello
  • Chimica del cervello: i neurotrasmettitori sono fuori equilibrio
  • Ormoni: squilibrio degli ormoni all'interno del corpo
  • Caratteri ereditari: famiglia la storia della depressione mette una persona a più alto rischio di depressione, sebbene il gene sia ancora sconosciuto
  • Eventi della vita: trauma, stress e perdita possono contribuire alla depressione.

La depressione è più frequente negli adolescenti, ma può iniziare a qualsiasi età. Le donne sono più generalmente diagnosticate con la depressione rispetto agli uomini. Anche se questo può essere dovuto al fatto che le donne cercano aiuto e consigli medici più degli uomini.

I fattori alternativi che possono mettere una persona a più alto rischio di sviluppare depressione sono i seguenti:

  • Abuso di sostanze
  • Disturbi della personalità
  • Malattia cronica
  • Eventi traumatici o stressanti.

Questi sono tutti fattori da considerare quando si tenta di diagnosticare la depressione e considerare un trattamento appropriato. Sebbene possa sembrare che la depressione abbia molto a che fare con il cervello, gli effetti fisici della depressione sono una preoccupazione molto reale.

Effetti fisici della depressione sul nostro corpo

Il legame tra depressione e sintomi fisici è ben noto in medicina. Alcuni degli effetti indesiderati più comuni della depressione includono:

  • Aumento del dolore fisico
  • Stanchezza cronica
  • Bassa libido
  • Basso appetito
  • Mancanza di sonno o aumento del sonno
  • Problemi di peso
  • Aumentare il rischio di infarto
  • Sistema immunitario indebolito
  • danneggia il sistema digestivo e nervoso.

Spesso, gli effetti fisici della depressione sul nostro corpo possono essere facilmente eliminati tra gli anziani perché gli effetti possono anche essere attribuiti a invecchiamento. Questo è il motivo per cui è così importante individuare la differenza tra i segni dell'invecchiamento e gli effetti collaterali della depressione.

Tra gli effetti fisici della depressione sul nostro corpo ci sono dolori e dolori fisici. Questi dolori e dolori sono spesso inspiegabili e si verificano in circa due pazienti su tre che soffrono di depressione.

Sistemi corporei ed effetti collaterali della depressione

Il sistema cardiovascolare, digestivo e nervoso sperimentano tutti gli effetti fisiologici della depressione. Questi sono i nostri principali sistemi corporei che ci permettono di funzionare correttamente.

Il nostro sistema nervoso incontra molti effetti collaterali della depressione, tra cui mancanza di concentrazione, sentimenti di disperazione, incapacità di svolgere le normali attività quotidiane e perdita di interesse per le cose una volta amato o la vita in generale.

Come mezzo per affrontare questi sentimenti e gli effetti collaterali della depressione, una persona può raggiungere sostanze per il sollievo - ma il self-trattamento può facilmente diventare auto-lesivo. Infatti, abusare di sostanze come mezzo di autotrattamento può solo peggiorare la depressione e consolidare gli effetti a lungo termine della depressione.

Il nostro sistema digestivo sperimenta anche effetti fisiologici della depressione perché una persona depressa inizierà a mangiare molto meno, interrompendo l'assunzione di nutrienti essenziali. Se il sistema digestivo non riceve questi nutrienti non può alimentare il corpo, portando a effetti fisici della depressione sul nostro corpo. I cambiamenti nelle abitudini alimentari possono anche disturbare già problemi di salute preesistenti, come il diabete, e possono ulteriormente causare stitichezza, diarrea e altri problemi legati allo stomaco.

Infine, gli effetti fisiologici della depressione possono verificarsi nel sistema cardiovascolare. Dato il forte legame tra stress e depressione, un aumento dello stress per un lungo periodo di tempo può provocare effetti collaterali negativi della depressione. Lo stress accelera il battito cardiaco e costringe i vasi sanguigni, impedendo il normale flusso di sangue. L'effetto a lungo termine della depressione sul sistema cardiovascolare è rappresentato dalle malattie cardiache.

La Harvard Medical School ha scoperto che tra coloro che erano stati ospedalizzati per la depressione, erano anche da due a cinque volte più probabilità di avere dolori al petto. Questo riafferma solo gli effetti fisiologici della depressione.

Effetti a lungo termine della depressione sul sistema immunitario

Tra i più grandi sistemi del corpo a sperimentare gli effetti a lungo termine della depressione è il sistema immunitario. Poiché la depressione causa anche alti livelli di stress, lo stress essenzialmente consuma il corpo indebolendo il sistema immunitario.

Quando il nostro sistema immunitario è debole, non può combattere le malattie, quindi le persone con depressione hanno maggiori probabilità di sperimentare una malattia cronica. Peggio ancora, le persone con depressione hanno una minore possibilità di essere protetti ricevendo una vaccinazione poiché il loro sistema immunitario è troppo debole per formare gli anticorpi di cui ha bisogno.

Inoltre, gli effetti fisici della depressione sul nostro corpo, come la mancanza di sonno, lavoro per indebolire il sistema immunitario. Quando non dormiamo, diventiamo irrequieti e il nostro corpo non può ristabilirsi.

Se qualcuno con depressione e mancanza di sonno ha anche una malattia preesistente, questa malattia può peggiorare. E la mancanza di sonno può anche peggiorare la depressione. Il circolo vizioso che la depressione e la mancanza di sonno causano sul sistema immunitario rende una persona molto malsana che semplicemente non può rimbalzare.

Combattere la depressione e ridurre gli effetti collaterali della depressione

Cercare un trattamento professionale è la chiave per ridurre effetti fisici e fisiologici della depressione. Avere il coraggio di combattere la depressione è il primo passo verso la guarigione e non solo riportare indietro la mente, ma anche il tuo corpo.

Gli effetti fisici della depressione sul nostro corpo possono davvero prendere un pedaggio e impedirci di fare le cose che amiamo Allo stesso modo, gli effetti fisiologici della depressione possono danneggiarci dall'interno. L'unico modo per dissuadere gli effetti a lungo termine della depressione è quello di prendere una posizione oggi e optare per il trattamento.

Avere un gruppo di supporto stretto è un buon punto di partenza. Sentirsi a proprio agio e aprirsi ai propri cari è il trampolino di lancio per portarti a quel livello successivo di recupero. La tua mente e il tuo corpo ti ringrazieranno se lo farai.

Affaticamento della sclerosi multipla può essere gestito con successo: Studio
Quali sono le cause dell'ictus talamico? Sintomi, complicanze e trattamento

Lascia Il Tuo Commento