Perché il caffè che hai appena comprato può contenere tossine
Salute

Perché il caffè che hai appena comprato può contenere tossine

Il consumo di caffè ha i suoi alti e bassi, con studi che collegano una tazza quotidiana di joe alla protezione del cervello contro la demenza e Malattia di Alzheimer.

Sul lato negativo, la potente caffeina del caffè può portare a disidratazione, nervosismo e scarsa concentrazione. Alcuni studi mostrano un aumento del consumo di caffè associato a colesterolo alto, battito cardiaco accelerato e alcune forme di cancro. Per essere certi, è avvincente e molti di noi si rifiutano solo di fare a meno.

Ma c'è un nuovo pericolo che potrebbe essere in agguato in quella tazza fumante. Una recente indagine in Europa ha rivelato che le macchine per caffè espresso possono rilasciare un alto livello di tossine, in particolare piombo, nel caffè. L'Istituto federale tedesco per la valutazione dei rischi ha rilevato che ciò accade per giorni dopo la pulizia di un distributore di caffè espresso.

LETTURA CORRETTA: Livelli elevati di questa tossina comune potrebbero raddoppiare il rischio di ictus

Pericoli delle tossine

Consumare troppo piombo può comportare un lungo elenco di problemi di salute tra cui scarsa coordinazione muscolare, affaticamento, disagio allo stomaco e perdita di appetito. Il consumo persistente può causare avvelenamento da piombo e relativi danni ai nervi, possibile pressione alta, disturbi dell'udito e della vista e problemi riproduttivi. In altre parole, una serie di possibili problemi di salute.

Piombo e pulizia

Quando l'Istituto Federale di Valutazione del Rischio testò le macchine per caffè espresso, scoprirono che due terzi scaricano quantità elevate di piombo dopo essere state pulite per calcare. Il calcare è un residuo lasciato in bollitori, tubi e caldaie ad acqua calda che sembra bianco gesso. La concentrazione di piombo nell'acqua che passa attraverso le macchine per caffè espresso dopo la pulizia del calcare è stata cento volte superiore ai limiti raccomandati dall'Unione Europea. Un team ha testato le macchine pochi giorni dopo la loro pulizia e ha scoperto che i livelli di piombo erano in molti casi fino a cinque volte superiori al limite suggerito.

I detergenti chimici per la pulizia di macchine per caffè espresso e bollitori di caffè standard sono disponibili in diverse forme, come polvere e compresse. I detergenti sono progettati per eliminare residui e oli nella macchina. Alcuni possono persino impedire ulteriori accumuli di calcare. Il problema è che il calcare che si accumula sulle macchine per caffè espresso di alta gamma contiene principalmente carbonato di calcio, che richiede agenti pulenti che eliminano i depositi di calcio. Questi tipi di agenti entrano in contatto con parti della macchina che rilasciano piombo.

Quando gli investigatori hanno esaminato le macchine per caffè espresso per uso domestico rispetto ai caffè, hanno scoperto solo piccole tracce della tossina. Raccomandano che se si pulisce la propria macchina da caffè espresso si evitano agenti chimici.

Fumatori sociali allo stesso rischio per malattie cardiache come fumatori cronici: Studio
Deterioramento della vista da glaucoma temporaneamente prevenuto dal cervello

Lascia Il Tuo Commento