Qual è l'aspettativa di vita con malattia renale allo stadio 4? Sintomi, trattamento e dieta
Salute

Qual è l'aspettativa di vita con malattia renale allo stadio 4? Sintomi, trattamento e dieta

La malattia renale allo stadio 4 è considerata avanzata da malattia renale cronica (CKD) che è caratterizzato da una grave diminuzione della sua capacità di svolgere la sua funzione. A questo punto, la condizione ha raggiunto un territorio potenzialmente letale e richiederà un trattamento significativo per aumentare la sopravvivenza.

I nostri reni sono due degli organi più importanti del corpo e sono responsabili della rimozione dei rifiuti e dei liquidi in eccesso. La maggior parte di queste sostanze scartate sono considerate tossiche e porterebbero a numerose anomalie se non prontamente rimosse.

Soffrire di un rene danneggiato è un grave problema negli Stati Uniti, con più di 30 milioni di americani affetti da malattia renale cronica. La funzione renale viene misurata in base alla sua velocità di filtrazione glomerulare (GFR), che è il processo mediante il quale i reni filtrano il sangue e viene calcolato utilizzando una formula matematica che confronta le dimensioni, età, sesso e razza dei livelli di creatinina sierica.

Quelle che seguono sono stadi della malattia renale e il loro GFR corrispondente:

  • Stadio 1 con GFR normale (GFR> 90 mL / min)
  • Stadio 2 CKD lieve (GFR = 60- 89 ml / min)
  • Stadio 3A Moderato CKD (GFR = 45-59 ml / min)
  • Stadio 3B Moderato CKD (GFR = 30-44 ml / min)
  • Stadio 4 Grave CKD (GFR = 15-29 mL / min)
  • Stadio 5 End Stage CKD (GFR

Leggi anche: malattia renale allo stadio terminale (ESRD) o malattia renale allo stadio 5: cause, sintomi e trattamento

Che cos'è la malattia renale cronica di stadio 4?

La malattia renale cronica di fase 4 è definita con una GFR di 15-39 ml / min. Ciò significa che i reni hanno perso quasi l'85-90% della sua funzione e richiederà l'assistenza medica.

Funzione renale in declino porta alla formazione di prodotti di scarto nel sangue che possono portare a diverse complicazioni. Questo include ipertensione, anemia, malattie delle ossa, malattie cardiache e altre malattie cardiovascolari. Se queste complicazioni non vengono prese rapidamente in considerazione, può portare a gravi conseguenze sulla salute.

Leggi anche: Malattia renale cronica di stadio 3: sintomi, dieta e trattamento

Aspettativa di vita dei pazienti con malattia renale di stadio 4

Senza trattamento sotto forma di dialisi renale, i pazienti con malattia renale di stadio 4 saranno sottoposti a numerosi sintomi negativi che non solo causeranno dolore, ma anche una diminuzione generale della qualità della vita. Si prevede che i pazienti dello stadio 4 non sopravviveranno più di un anno senza trattamento di dialisi.

Con la dialisi, tuttavia, si prevede che i pazienti aumentino considerevolmente la sopravvivenza, consentendo loro di prolungare la loro prognosi di altri 2-5 anni. Consentendo a una macchina per la dialisi di eseguire il lavoro normalmente svolto dai reni, il tuo corpo può eseguire di nuovo in modo ottimale. Tuttavia, è importante notare che ogni paziente è diverso e può avere ulteriori circostanze che possono influenzare la sopravvivenza.

La dialisi dovrebbe essere considerata solo come una misura temporanea per aiutare a sbarazzarsi delle tossine e dei rifiuti nocivi dal corpo. Tutti gli sforzi sono mirati a promuovere il trattamento e il recupero dei reni che aiutano a riparare le cellule e i tessuti malati in modo che alla fine la funzione renale di un paziente sia sufficiente per svolgere il lavoro da sola. Ciò richiederà la dedizione e la vigilanza del paziente per aderire ai piani e ai trattamenti dietetici rigorosi prescritti dal medico.

Tuttavia, alcuni casi di malattia renale sono al di là di ciò che può essere trattato con la medicina moderna, con il solo ricorso a trapianto renale.

Sintomi della malattia renale allo stadio 4

I sintomi della malattia renale allo stadio 4 comprendono:

  • Dolore al fianco (dolore ai reni nella parte posteriore)
  • Problemi di sonno
  • Nausea
  • Vomito
  • Gusto metallico nella bocca
  • Alitosi dovuto all'aumento di urea nel sangue
  • Perdita di appetito
  • Difficoltà di concentrazione
  • Intorpidimento o formicolio alle dita o ai piedi
  • Affaticamento
  • Edema (gonfiore) di estremità
  • Respiro corto
  • Arancia scura, marrone, urina color tè
  • Sindrome delle gambe senza riposo

Leggi anche: Qual è il tuo colore delle urine e l'odore delle urine sulla tua salute

Quando e cosa discutere con il medico sulla fase 4 CKD

Avere uno stretto rapporto con il medico è vitale per un rene ottimale trattamento della malattia. Dovresti divulgare eventuali problemi e preoccupazioni che potresti avere e sintomi che si sviluppano. Questo è importante in quanto il medico sarà in grado di individuare e indagare su potenziali problemi prima che diventino più gravi.

Per comodità, puoi discutere con il medico le opzioni di dialisi e se puoi eseguire la dialisi dal comfort di casa tua. Parlando direttamente a un nefrologo fornirai anche ulteriori informazioni sulle tue condizioni.

I pazienti con malattia renale di stadio 4 dovrebbero visitare il loro medico almeno ogni tre mesi, ottenendo un pieno controllo e assicurandosi che il piano di trattamento funzioni correttamente.

Trattare fase 4 CKD

Trapianto renale

Un'operazione che scambia il rene malato con uno sano. Il trapianto di organi è una scienza complessa, poiché sia ​​il donatore che il ricevente devono corrispondere a un livello immunologico, altrimenti gli anticorpi del ricevente lo respingeranno, considerandolo come un tessuto estraneo. Questo può essere in qualche modo mitigato con farmaci immunosoppressori, ma questo non sarà efficace a lungo termine. Per questo motivo, il trapianto di rene non deve essere considerato una cura, ma piuttosto un'altra forma di trattamento.

Emodialisi

Un trattamento che rimuove i rifiuti e il fluido extra direttamente dal sangue del paziente. Il processo comporta l'essere collegati a una macchina con cui il sangue può essere pompato attraverso filtri speciali all'interno della macchina per emodialisi. Il tempo di trattamento dura in genere da tre a cinque ore e viene eseguito tre volte a settimana.

Fistola

La creazione di un'apertura del sistema circolatorio, rendendo più facile attaccarti a una macchina per la dialisi. Questa può essere un'opzione ideale per alcuni pazienti, ma può essere difficile da implementare in quanto richiede un piccolo intervento chirurgico.

Innesto

Un'alternativa a una fistola e comporta l'unione di un'arteria con una vena vicina con un piccolo tubo morbido fatto di materiale sintetico. Gli innesti richiedono un'operazione minore e sono posizionati sotto la pelle.

Catetere

Un altro tipo di punto di accesso per dialisi che coinvolge un lungo tubo inserito in una grande vena nel collo o nel torace. L'estremità del tubo si trova all'esterno del corpo e funge da punto di accesso permanente quando non è possibile posizionare una fistola o un innesto.

Dialisi peritoneale

Una forma di trattamento domiciliare che deve essere eseguita quotidianamente e richiedono l'inserimento di un catetere permanente. La dialisi peritoneale funziona pulendo il corpo all'interno, anziché all'esterno del corpo, poiché utilizza il rivestimento addominale (il peritoneo) come un filtro naturale.

Una buona idea generale per il mantenimento di una buona salute dei reni.

Dieta per malattia di stadio 4 renale

Alimenti ad alto contenuto di fosforo

Include formaggio, gelato, latte, semi, cioccolato, legumi, noci e yogurt. Poiché i reni hanno difficoltà a rimuovere il fosforo, possono accumularsi nel sangue a causa di ulteriori problemi con l'assorbimento del calcio e la produzione di ormone paratiroideo (PTH). I pazienti con malattia renale di stadio 4 dovrebbero limitare l'assunzione di fosforo a 800-1.000 mg al giorno.

Alimenti ad alto contenuto di potassio

Si consiglia di evitare cibi ricchi di potassio in quanto potrebbe portare a una condizione chiamata iperkaliemia che può influenzare il ritmo del cuore. Gli alimenti ricchi di potassio includono spinaci, patate, carote, funghi, banane, arance, mele e uva. Invece, scegli di consumare cibi a basso contenuto di potassio come zucca, riso e tofu, ma con moderazione. La restrizione di potassio dovrebbe essere limitata a 2.000-3.000 mg al giorno.

Proteine ​​

Mangiare troppe proteine ​​può aumentare il lavoro richiesto dai reni. Mentre non è consigliabile saltare del tutto le proteine, limitane il consumo. Fonti di proteine ​​di alta qualità includono pesce, carne magra, albume d'uovo e latte.

Sodio

Comunemente noto come sale, si raccomanda di ridurre il contenuto di sodio nel cibo che si mangia poiché i reni non sono in grado di filtrare dal corpo in modo efficiente. Può causare ritenzione di liquidi e gonfiore (edema). I cibi ricchi di sodio includono sottaceti, prosciutto, pancetta, zuppa di patate e salsa di formaggio.

Fluido

Pur restando idratati, i pazienti con insufficienza renale sono invitati a limitare la quantità di acqua che bevono, poiché troppo può portare alla ritenzione di liquidi in eccesso. Come regola generale, i pazienti affetti da malattia renale cronica dovrebbero bere solo la quantità di urina che si è sparpagliata nel giorno precedente.

Il vaccino contro il virus del Nilo occidentale ottiene gli studi clinici
Questa cosa potrebbe migliorare le prestazioni della camera da letto

Lascia Il Tuo Commento