Quali sono i calcoli renali da struvite
Salute

Quali sono i calcoli renali da struvite

Mentre calcoli renali sono familiari alla maggior parte delle persone, i calcoli renali di struvite potrebbero non esserlo. I calcoli renali di Struvite hanno bordi affilati e irregolari e tendono a crescere rapidamente, portando a un malfunzionamento del rene. Questo tipo di pietra richiede cure mediche immediate.

Il rene svolge un ruolo importante nel corpo umano. Filtra i rifiuti, equilibra il volume del fluido, bilancia gli elettroliti e aiuta a mantenere la pressione sanguigna. I calcoli renali sono un disturbo comune delle vie urinarie. I calcoli renali di struvite sono un mix di magnesio, ammonio e fosfato. Si trovano più nelle donne che negli uomini perché le donne tendono a sviluppare infezioni del tratto urinario più spesso. Poiché le pietre di struvite crescono così velocemente, hanno un forte potenziale di causare danni al rene. Per fortuna, i progressi nella medicina significano che la gestione e il trattamento dei calcoli renali sono migliorati significativamente.

Prevalenza dei calcoli renali di struvite

Calcoli renali composti da ossalato di calcio sono piuttosto comuni nel mondo occidentale e struvite i calcoli renali costituiscono circa il 30 per cento delle pietre del tratto urinario. Negli Stati Uniti, si stima che ovunque tra il 10 e il 15% di tutte le pietre siano struvite.

Le pietre di struvite si trovano più spesso nelle donne e in quelle che hanno più di 50 anni. Sfortunatamente, anche dopo che queste pietre sono state rimosse circa il 10% dei pazienti riceve pietre ricorrenti. In alcuni casi, i frammenti di pietre vengono lasciati dopo il trattamento. Questi individui affrontano una probabilità molto più alta di ottenere di nuovo le pietre in piena regola. Gli studi dimostrano che le persone che ottengono i calcoli di struvite una terza volta e sono trattate in modo conservativo (non chirurgico) potrebbero affrontare insufficienza renale, pielonefrite e sepsi. La pielonefrite è una grave infiammazione del tessuto renale. Ci sono rari casi in cui l'infiammazione cronica e l'infezione possono portare al cancro, con una prognosi molto scarsa.

Quali sono i calcoli renali struvitali?

I calcoli renali sono formati da cristalli. Normalmente, l'urina è leggermente acida, ma se una persona ha un'infezione batterica, l'urina diventa più alcalina. Ciò è dovuto al fatto che i batteri possono convertire l'urea nelle urine in ammoniaca. L'ammoniaca aumenta il pH alcalino nelle urine. Ci sono minerali nelle urine che semplicemente non si sciolgono nell'urina alcalina, quindi si accumulano nei cristalli. Quindi, in breve, questo è ciò che causa calcoli renali di struvite.

Come accennato in precedenza, le pietre di struvite sono una combinazione di ammonio, magnesio e fosfato. Si sviluppano quando l'urina è alcalina, che generalmente si verifica durante un'infezione batterica o subito dopo un'infezione. Ci sono un certo numero di batteri diversi che possono portare alla formazione di pietre, tra cui stafilococco, specie di emofilia, specie di klebsiella e pseudomonas, solo per citarne alcuni. Il lievito può anche causare calcoli di struvite. Le specie di Cryptococcus, Rhodotorula, Sporobolomyces e Candida humicola sono tra i lieviti che possono portare alla formazione di calcoli.

Quali sono i sintomi dei calcoli renali di struvite?

Mentre i calcoli renali di struvite condividono molti dei sintomi associati a altri tipi di calcoli renali, ci sono ulteriori segni da tenere d'occhio. Di seguito è riportato un elenco di sintomi di calcoli renali di struvite che una persona potrebbe provare.

  • Dolore addominale: Questo dolore è meglio descritto come una sensazione di bruciore, anche se alcune persone sperimentano anche crampi. Il dolore legato alla struvite tende ad essere meno localizzato e opaco.
  • Mal di schiena: dolore lombare è comune in chi soffre di calcoli renali.
  • Sangue nelle urine: Ci sono situazioni in cui le pietre possono danneggiare il rivestimento interno delle vie urinarie, che può causare sangue nelle urine. L'urina può anche assumere un aspetto torbido e un cattivo odore.
  • Perdita di peso: Un'enorme infezione del tratto urinario cronico e delle pietre può causare debolezza e perdita di peso.
  • Febbre, brividi, nausea: La ricerca mostra che i sintomi della pietra di struvite sono simili alle tipiche infezioni e possono includere febbre, brividi, nausea e perdita di appetito.

Complicanze dei calcoli renali di struvite

Calcoli renali di struvite non sono senza complicazioni. Ad esempio, possono verificarsi problemi infettivi con trattamento non invasivo o invasivo. Le infezioni tendono ad accadere precocemente dopo la cosiddetta nefrolitotomia percutanea o PNL, che è una procedura minimamente invasiva per rimuovere i calcoli renali facendo una piccola ferita da puntura attraverso la pelle. Rilevare un sanguinamento dopo il PNL è molto importante. Coloro che subiscono Shock Wave Lithotripsy o SWL, un trattamento che utilizza le onde d'urto provenienti dall'esterno del corpo per colpire le pietre e farle frammentare, hanno rischi minori.

Ecco una panoramica delle potenziali complicanze associate ai calcoli renali di struvite:

  • Necessità di trasfusioni di sangue
  • Infezioni post-operatoria o post-procedura
  • Lesioni organiche adiacenti (milza, colon, fegato)
  • Stenosi polmonare infundibolare (ostruzione del deflusso dal ventricolo destro)
  • Sepsi / pielonefrite, che può portare a insufficienza renale
  • Perforazione della pelvi renale
  • Basso livello di sodio ( iponatriemia )
  • Bassa temperatura corporea ( ipotermia )
  • Perdita di rene
  • Lesione vascolare
  • Neurogenicità della vescica (insufficienza del sistema urinario)
  • Urinoma (perdita di urina)
  • Morte

Trattamento dei calcoli renali da struvite

Rene di struvite trattamento di pietra può essere classificato come medico o chirurgico. Ci sono alcune circostanze in cui è raccomandata la chirurgia. Per esempio, un rene di staghorn è una grossa pietra che si estende più di un ramo della pelvi renale e di solito richiede la rimozione chirurgica.

Trattamento medico:

  • Antibiotici: È stata nota la terapia antibiotica soppressiva per prevenire la pielonefrite e infezioni associate.
  • Dieta: Anche se ha avuto solo un modesto successo, una dieta a basso contenuto di fosforo, calcio basso e gel di idrossido di alluminio è stata utilizzata per trattare le pietre di struvite. È in corso una ricerca dietetica per quanto riguarda i calcoli renali.
  • Inibitori del disagio: Può penetrare nella parete cellulare batterica e agire di concerto con molti antibiotici. L'AHA è l'inibitore più utilizzato, ma l'American Urological Association suggerisce che l'acido acetoidrossamico può essere usato solo dopo che le opzioni chirurgiche non hanno funzionato bene per un paziente.
  • Antidolorifici: Nelle situazioni in cui le pietre sono piccole, spesso vengono suggerite antidolorifiche per affrontare il disagio. Advil, Motrin IB, Aleve e Tylenol sono comuni antidolorifici.

Trattamento chirurgico:

  • Litotripsia extracorporea ad onde d'urto: SWL è stato sviluppato nei primi anni '80 e utilizzato per trasformare le pietre in frammenti senza la necessità di un'incisione. Alcuni pazienti richiedono più sessioni.
  • Nefrolitotomia percutanea: PNL è un sistema di raccolta renale che consente l'utilizzo di un nefroscopio per frammentare e rimuovere le pietre. Oggi, gli oscilloscopi flessibili e le fibre laser consentono l'accesso al rene per una più facile distruzione delle pietre.
  • Laser e litotripsia uretroscopica elettroidraulica: Questo è un progresso tecnologico che consente agli strumenti di raggiungere il rene dall'apertura di l'uretra.

Vale la pena notare che tra il 70 e il 90 percento dei cristalli tipici sono abbastanza piccoli da viaggiare attraverso il tratto urinario e lasciare il corpo nelle urine senza nemmeno essere notati. In altre parole, non è richiesto alcun trattamento.

Dieta per calcoli renali di struvite

L'eliminazione dell'infezione e l'abbassamento delle probabilità di formazione di nuovi calcoli di struvite possono essere raggiunti con una dieta di calcoli renali di struvite. L'elenco che segue delinea alcuni dei passaggi dietetici da prendere in considerazione se sei preoccupato per i calcoli renali.

  • Bere acqua: Un sacco di acqua può sciacquare i batteri, che possono essere responsabili delle infezioni del tratto urinario. Non lasciarti mai disidratare.
  • Bere succo di mirtillo: Questo succo è noto per aiutare a scovare i patogeni infettivi, in particolare durante un'infezione. L'acqua di cocco e la birra sono anche noti per il lavaggio delle pietre.
  • Evitare cibi ricchi di magnesio: Gli alimenti come arachidi, spinaci, tofu e mandorle non dovrebbero essere consumati in grandi quantità.
  • Prova i semi di anguria: Questi semi sono un diuretico naturale, noto per aiutare a sciacquare particelle di pietre dal rene. Aiutano anche a rimuovere i batteri che si attaccano alle pareti degli organi delle vie urinarie.
  • Consuma il rosmarino e l'agrimonia: Queste erbe sono utili per ridurre la formazione di nuove pietre.
  • Ridurre il sodio: Quantità elevate di sodio può aumentare la saturazione urinaria di fosfato di calcio e tasso di monosodio, aumentando il rischio di calcoli renali.
  • Aumentare la fibra: Crusca, cereali integrali, verdure a foglia verde, fagioli e frutta fresca sono una buona opzione per un rene ottimale salute.
  • Aggiungi vitamina del complesso B: Una carenza di vitamina B-6 e B-1 è stata collegata alla formazione di calcoli renali.
  • Assunzione di zucchero di controllo: Una dieta ricca di zuccheri è associati a calcoli renali.
  • Considerare i pasti vegetariani: La ricerca suggerisce che le fonti vegetali di ossalati e calcio non causano la formazione di calcoli renali, ma le proteine ​​animali possono aiutare nella formazione di calcoli.
  • Consumare cibi ricchi di citrato: Le pietre di struvite si dissolvono nell'urina acida. Frutta e succhi rientrano in questa categoria di alimenti.
  • Supplemento con vitamina C: Gli studi dimostrano che la vitamina C è utile per scongiurare l'infezione e la formazione di calcoli renali.

Prognosi di calcoli renali da struvite

Mentre molte pietre passano da sole, sfortunatamente, questo non è il caso del 100% delle volte. Mentre il trattamento per i calcoli renali può essere molto importante, i pazienti vogliono anche sapere quali sono le probabilità di dover passare attraverso quel dolore lancinante.

La ricerca suggerisce che i frammenti residui si verificano in qualsiasi luogo tra il 22 e il 70 per cento dei pazienti e che ulteriore il trattamento è necessario nel 32-88% dei pazienti. Gli studi indicano anche che l'86% dei pazienti con piccoli frammenti di pietra che hanno ricevuto un trattamento con SWL e antibiotici sono stati in grado di evitare infezioni croniche. È importante sapere che essere senza pietra non significa che non si avrà mai più un'infezione urinaria.

È vero che i calcoli renali possono avere conseguenze spaventose, ma nella maggior parte dei casi, passano o possono essere trattati senza alcun impatto negativo di lunga durata. Tieni presente che i calcoli renali possono ancora rappresentare un grave rischio per la salute. Oltre a essere doloroso, i calcoli renali possono causare danni permanenti al rene e causare la morte. L'insufficienza renale e la morte non si verificano quasi con la stessa frequenza a cui erano abituati a causa dei progressi nella diagnosi medica e nella rimozione dei calcoli, ma la chiave sta ricevendo un trattamento prima che si verifichi un danno permanente.

Condividi questa informazione

Alimenti ricchi di colesterolo dannosi per la salute
Che cos'è il sedimento nelle urine? Cause, sintomi e trattamento

Lascia Il Tuo Commento