Che cosa causa la causalgia? Sintomi, diagnosi e trattamento
Salute

Che cosa causa la causalgia? Sintomi, diagnosi e trattamento

Causalgia è una sindrome del dolore che può essere lieve o grave con sintomi che compaiono solitamente entro 24 ore da una lesione dei nervi periferici. I nervi periferici si estendono dalla colonna vertebrale e dal cervello alle braccia, alle gambe e agli organi interni.

C'è un fascio di nervi che va dal collo al braccio, e nella maggior parte dei casi di causalità, questo è dove si verifica l'infortunio. Le persone che soffrono di sindrome causalgia sono ipersensibili nell'area del nervo interessato. Causalgia è spesso indicato nella professione medica come sindrome da dolore regionale complesso di tipo 2.

Cause di causalità

È importante sottolineare i diversi tipi di sindrome da dolore regionale complesso. Il tipo 1 è chiamato sindrome della distrofia simpatica riflessa e tende ad accadere dopo una malattia o una lesione che non ha nulla a che fare con il danno diretto ai nervi. Il Tipo 2 o il CRPS II seguono una lesione nervosa.

Un trauma a una gamba o un braccio, inclusi uno schiacciamento, una frattura o un'amputazione può portare a causalgia. Ci sono anche casi in cui la chirurgia, le infezioni, gli attacchi di cuore e semplicemente una distorsione alla caviglia possono portare a una complessa sindrome da dolore regionale di tipo 2. Mentre non sappiamo esattamente perché questi traumi portano a CRPS II, alcuni ricercatori medici suggeriscono che potrebbe essere da un'interazione disfunzionale tra il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso periferico che innesca "risposte infiammatorie inappropriate".

Le lesioni nervose possono portare alla perdita del controllo motorio e al dolore severo. Mentre la causalgia minore descrive casi meno gravi, alcuni pazienti in questa categoria sono noti per sperimentare cambiamenti di densità ossea insieme al tipico dolore causalgia.

Coloro che subiscono un trauma accidentale, una frattura ossea, immobilizzazione di un arto o un ritardo nel processo di guarigione a seguito di un trauma è più probabile che si manifesti la causalgia.

I sintomi di causalità

I sintomi di causalità variano da persona a persona. Possono anche cambiare nel tempo, ma ecco alcuni dei segni e dei sintomi tipici.

  • Bruciore costante al braccio, alla gamba, alla mano o al piede
  • Pulsare continuo nel braccio, nella gamba, nella mano o nel piede
  • Sensibilità al tatto o al freddo
  • Cambiamenti della pelle - a volte sudati, altre a freddo
  • Gonfiore nella zona dolorosa
  • Il colore della pelle può essere rosso o blu
  • La pelle diventa tenera, sottile o lucida area affetta
  • Rigidità articolare
  • Spasmi muscolari e debolezza
  • Cambiamenti nella crescita di capelli e unghie
  • Diminuzione della mobilità
  • Diminuzione della circolazione sanguigna
  • Cuoio secco e pelle secca

Ci sono situazioni in cui la causalgia il dolore si diffonde dalla sua fonte a qualche altra parte del corpo. Ad esempio, alcune persone che soffrono di causalgia dell'arto inferiore scoprono che il dolore si sposta sull'arto opposto. Alcune ricerche suggeriscono che lo stress emotivo può peggiorare i sintomi.

A volte i segni e i sintomi della sindrome da dolore regionale complesso di tipo 2 vanno via da soli, mentre altri sperimentano i sintomi per mesi o addirittura anni.

Causalgia tende a impatto persone tra i 40 ei 60 anni; tuttavia, è noto che anche i più giovani sperimentano la sindrome.

Diagnosi di causalità

Sfortunatamente, non esiste un singolo test per diagnosticare la causalgia. Normalmente, un medico eseguirà un esame fisico e controllerà la tua storia medica. Un numero di test diversi può aiutare a fornire maggiori informazioni che potrebbero portare a una diagnosi definitiva di CRPS II.
I seguenti test sono considerati comuni quando si sospetta la causalità:

  • Scansione ossea - Questo può rilevare i cambiamenti ossei.
  • Test del sistema nervoso simpatico - Disturbi nel sistema nervoso simpatico possono essere visti attraverso il test del sistema nervoso simpatico. La termografia è un test che misura la temperatura della pelle e il flusso sanguigno agli arti colpiti.
  • Raggi X - Negli stadi successivi della malattia, una radiografia può essere in grado di mostrare la perdita di minerali dalle ossa.
  • Imaging a risonanza magnetica (MRI) - La risonanza magnetica è in grado di mostrare i cambiamenti del tessuto.
  • Test del sudore - Questi test possono confrontare la quantità di sostanze chimiche del sale negli arti colpiti rispetto agli arti non colpiti.

Trattamento per la causalità

La diagnosi precoce di causalgia può essere importante. Questo perché ottenere subito un trattamento di causalgia può ridurre le probabilità di una persona di sostenere i muscoli degenerativi e il danno tissutale. Mentre ogni caso di causalgia è diverso, ci sono trattamenti specifici raccomandati per la sindrome. L'elenco seguente delinea i trattamenti più prescritti per la causalgia.

  • Dolore
  • Blocchi nervosi
  • Psicoterapia
  • Fisioterapia
  • Stimolazione del midollo spinale
  • Interventi chirurgici

Nei casi gravi e potrebbe non rispondere ai farmaci che agiscono sul dolore del nervo, gli interventi chirurgici per bloccare il segnale nervoso interessato possono essere un'opzione. Esiste una procedura in cui avviene la rimozione completa del nervo simpatico interessato. Questo è noto come simpatectomia. Esistono altre tecniche che possono essere utilizzate, ma è importante capire che ci sono alcuni rischi, come le lesioni del midollo spinale. Per fortuna, gli studi dimostrano che il rischio non supera il 5%.

Quando si tratta di arti inferiori, bloccare la catena nervosa simpatica utilizzando farmaci come Intracain e Procaina è stato efficace. Gli anti-infiammatori sono anche stati ampiamente usati per aiutare quelli con causalgia a gestire l'infiammazione.

Si noti che la psicoterapia è nella lista sopra. Ciò è dovuto al fatto che la causalità è stata collegata ad un aumentato rischio di suicidio. Come molti studi hanno sottolineato, esiste un legame tra le percezioni emotive e il dolore, lo stress psicologico e il dolore fisico. Sebbene non sia in grado di curare la causalgia, la psicoterapia si è rivelata efficace nell'aiutare molte persone a ridurre il loro livello di disagio fisico.

La causalità o CPRS è rara, ma per chi soffre della sindrome, può essere alterare la vita. Oltre al dolore costante, molte persone che soffrono di causalgia si sentono isolate, come se fossero sole e nessuno capisce cosa stanno passando. Le storie di altri che soffrono di CPRS II e che stanno affrontando possono essere fonte di ispirazione per le persone che stanno lottando con la sindrome.

Se hai problemi di causalità e stai facendo relativamente bene, condividi la tua storia in modo che altri possano trarne beneficio. Per coloro che hanno difficoltà, ci sono supporti, incluso il RSDS, che supporta la comunità CPRS fornendo tutti i tipi di informazioni e risorse su questo disturbo. Troverai un link all'organizzazione sottostante.

Giornata nazionale della salute e della salute delle donne: ictus, incontinenza urinaria, calcoli renali, fibromialgia e cancro ovarico
Che cosa sta causando un clic quando inghiotto?

Lascia Il Tuo Commento