Riepilogo settimanale di notizie sulla salute: Psoriasi, sindrome dell'intestino irritabile, colite ulcerosa, tumore del colon e calcoli renali
Salute

Riepilogo settimanale di notizie sulla salute: Psoriasi, sindrome dell'intestino irritabile, colite ulcerosa, tumore del colon e calcoli renali

Questa notiziario settimanale sulla salute contiene le ultime notizie riguardanti la psoriasi, la sindrome dell'intestino irritabile, la colite ulcerosa, il cancro del colon e i calcoli renali. Abbiamo confrontato la psoriasi vs vitiligine, esaminato le associazioni tra vescica iperattiva e IBS, e il rischio di recidiva nelle malattie infiammatorie intestinali, come la colite ulcerosa e il morbo di Crohn, in gravidanza.

Psoriasi vs vitiligine, differenze nei sintomi, cause e trattamenti

La psoriasi e la vitiligine sono due condizioni che causano cambiamenti alla pelle. La vitiligine non è contagiosa, né è in pericolo di vita, ma può sicuramente alterare la vita di una persona. A seconda di dove la pelle è scolorita, la vitiligine può influenzare l'autostima di una persona - ad esempio, se colpisce la loro faccia o altre aree esposte. Gli individui potrebbero non voler uscire in pubblico e c'è anche il rischio di sviluppare depressione associata all'immagine di sé.

La psoriasi è una condizione cronica della pelle causata dalla rapida crescita delle cellule della pelle e dall'infiammazione. In condizioni normali, le cellule della pelle crescono, vivono, muoiono e cadono regolarmente. Quando qualcuno ha la psoriasi, le cellule della pelle crescono rapidamente e non cadono. Come risultato, le cellule si accumulano sulla superficie della pelle, e si finisce con macchie spesse e squamose sulle ginocchia, sui gomiti, sulla parte bassa della schiena o persino sul cuoio capelluto.

Qui delineeremo le differenze tra psoriasi e vitiligine in termini di cause, sintomi e trattamenti.

Sindrome da vescica iperattiva e colon irritabile influenzata da orologio biologico indebolito: Studio

Sindrome da vescica iperattiva e sindrome dell'intestino irritabile influenzate dall'indebolimento dell'orologio biologico. Il primo autore, Dr. Changhao Wu, ha detto: "In precedenza, le persone hanno creduto che l'orologio del" padrone "del cervello controllasse gli orologi periferici" slave ", ma il nostro studio è il primo a dimostrare che in un organo contrattile, come la vescica, i suoi recettori anche controllare questi orologi... Influenzando i recettori nella vescica, possiamo anche cambiare i nostri geni di orologio. Questi orologi sono fondamentali per mantenere il nostro ritmo fisiologico e prevenire attività indesiderate associate a una vescica iperattiva. "

Il recente studio sfida la precedente convinzione che l'orologio centrale controlli gli orologi periferici in altre parti del corpo. Infatti, è stato rilevato che i recettori nella vescica, in particolare, regolano l'orologio locale. Questa scoperta ha implicato una possibile connessione tra la sindrome dell'intestino irritabile e la vescica iperattiva.

La colite ulcerosa e il rischio di recidiva della malattia di Crohn variano durante la gravidanza: Studio

Colite ulcerosa e morbo di Crohn - entrambe le malattie infiammatorie intestinali (rischio di recidiva) varia durante gravidanza, secondo la ricerca. Lo studio ha rivelato che le donne con IBD attiva vicino al momento del concepimento hanno un rischio più elevato di ricaduta durante la gravidanza. Inoltre, le donne con colite ulcerosa hanno un rischio più elevato di recidiva di IBD rispetto alle donne con malattia di Crohn.

I ricercatori del Centro medico universitario Erasmus MC di Rotterdam hanno scritto: "Gli effetti della malattia attiva sui risultati della nascita sono stati riportati in precedenza, anche se questi risultati non sembrano rappresentativi nell'era dei biologici. Inoltre, la natura retrospettiva di questi studi rende difficile determinare in che modo queste pazienti gravide sono state trattate per il loro riacutizzarsi della malattia. "

I ricercatori hanno studiato gli effetti dell'IBD sulla ricaduta durante gli esiti di gravidanza e nascita.

I ricercatori hanno seguito 298 gravidanze e 226 nati vivi, misurazione dell'attività della malattia e valutazione dei risultati della nascita. La maggior parte delle donne è stata consigliata di continuare il trattamento con IBD durante la gravidanza e il 93% ha aderito al piano di trattamento. I ricercatori hanno scritto: "L'attività di malattia periconcezionale è stata definita come malattia attiva... in qualsiasi momento da otto settimane prima del concepimento fino alle prime due settimane di gravidanza."

Tra i partecipanti, il 16,4% è stato concepito mentre l'IBD era attiva e il 29,7% aveva una malattia attiva durante la gravidanza. Entro tre mesi dalla consegna, il 12,3% ha avuto una ricaduta.

Recidiva del cancro del colon associata a diabete, pressione alta: Studio

La recidiva del cancro del colon è associata a diabete e ipertensione, secondo la ricerca. In uno studio retrospettivo che ha esaminato 36.000 pazienti con cancro del colon, i ricercatori hanno scoperto che il diabete precoce e l'ipertensione aumentavano il rischio di recidiva e mortalità del cancro al colon, rispetto ai pazienti senza entrambe le condizioni.

Nestor Esnaola, autore senior dello studio la sindrome metabolica è stata collegata al cancro del colon, la terza causa principale di morte per cancro negli Stati Uniti, i precedenti studi sui suoi effetti sulla mortalità non hanno adeguatamente tenuto conto della fase o del trattamento del cancro. I nostri risultati suggeriscono che i pazienti con carcinoma del colon in stadio precoce che hanno anche diabete o ipertensione potrebbero dover essere seguiti più da vicino per la recidiva e potrebbero potenzialmente beneficiare di un uso più ampio della chemioterapia adiuvante. "

" La sindrome metabolica nel suo complesso non ha avuto effetto apparente sulla ricorrenza o sopravvivenza del cancro del colon. Quando abbiamo preso in esame e analizzato l'effetto di ciascuna delle sue componenti, tuttavia, i dati hanno raccontato una storia diversa ", ha continuato il dott. Esnaola.

I ricercatori hanno scoperto che il 47,7% dei pazienti che non avevano una sindrome metabolica - diabete o ipertensione arteriosa - erano ancora vivi cinque anni dopo la diagnosi del cancro al colon, rispetto ai pazienti che avevano una sindrome metabolica. I tassi di carcinoma del colon ricorrente erano dell'8% più alti tra i pazienti con diabete o ipertensione

Come sbarazzarsi dei calcoli renali a casa?

I calcoli renali sono un problema doloroso che può durare per settimane in alcuni casi, ma non dovresti soffrire quando ci sono modi per sbarazzarti delle pietre - inclusi i rimedi naturali a casa.

I calcoli renali si formano quando alti livelli di calcio, sodio, acido urico o altre sostanze che formano cristalli iniziano a crescere in un urina della persona per i livelli del corpo non può sbarazzarsi di. Quello che succede è che questi cristalli si legano chimicamente e formano una pietra all'interno del rene. Mentre alcune pietre sono piccole e passano attraverso l'urina da sole senza sintomi, altre possono crescere e rimanere alloggiate nel tubo che consente all'urina di passare dal rene alla vescica. In queste situazioni, i calcoli renali causano dolore.

Il dolore ai calcoli renali non ha nulla da ridire. Alcune donne lo hanno descritto come "peggio del parto". Sapere come liberarsi rapidamente dei calcoli renali può essere di grande sollievo per molte persone. I calcoli renali possono accadere a chiunque in qualsiasi momento, quindi sapere come sbarazzarsi del dolore associato può tornare utile.

6 Motivi per urina puzzolente
Come trattare le cause più comuni di incontinenza urinaria? Combattere i problemi della vescica con questi suggerimenti

Lascia Il Tuo Commento