Dolore venoso: ciò che provoca vene dolorose e come sbarazzarsi di esso
Salute

Dolore venoso: ciò che provoca vene dolorose e come sbarazzarsi di esso

Le vene dolorose sono spesso un sintomo emanato dalle pareti delle vene. Le vene trovate nel corpo umano sono responsabili del trasporto di sangue privo di ossigeno nel cuore e nei polmoni per essere ossigenati e ridistribuiti attraverso il corpo ancora una volta. Alcune vene sono visibili sotto la superficie della pelle mentre altre sono localizzate internamente, appena fuori dalla vista.

Proprio come il dolore sperimentato in altre parti del corpo, è trasmesso attraverso i recettori del dolore, che possono essere innescati da una serie di cose diverse. Quando il dolore venoso è vissuto in vene più profonde che sono difficili da vedere, la fonte è più difficile da identificare rispetto alle vene visibili.

Quali sono le cause del dolore venoso?

Vene varicose

Una condizione comune in cui le vene superficiali la parte inferiore della gamba si ingrandisce, apparendo di colore viola scuro o blu. Questo è spesso visto in persone che stanno in piedi per lunghi periodi di tempo, il che aumenta la pressione all'interno delle loro vene, facendole gradualmente dilatare fino al punto in cui le valvole venose non sono in grado di impedire il flusso di ritorno del sangue. I fattori di rischio delle vene varicose comprendono l'età femminile, l'età avanzata, la storia familiare e l'obesità.

Oltre al loro aspetto, le vene varicose presentano solitamente una sensazione dolorosa alle gambe che tende a peggiorare con lunghi periodi di riposo o seduta.

Trombosi venosa profonda (TVP)

A causa di un coagulo di sangue che si forma nelle vene più profonde della gamba. Una TVP è considerata una condizione grave in quanto il coagulo di sangue ha il potenziale di sloggiare dal punto di occlusione venosa (blocco). Se ciò dovesse accadere, il coagulo di sangue potrebbe raggiungere il sistema venoso, potenzialmente alloggiato in un altro punto del sistema vascolare. Lo scenario peggiore è il coagulo che raggiunge i polmoni, causando un embolo polmonare.

I sintomi della TVP sono dolore alla gamba nel polpaccio e gonfiore della gamba. Tuttavia, è possibile che la TVP non causi alcun sintomo.

Thrombophlebitis

Questo è quando un coagulo di sangue che si forma nella gamba si infiamma. Questo può causare TVP, ma quando si verifica nelle vene più visibili vicino alla superficie della pelle, si chiama tromboflebite superficiale. Questa condizione è comunemente riscontrata nelle persone con vene varicose e si verifica a causa di fattori di rischio molto simili - inattività prolungata e seduta

I sintomi infiammatori comunemente noti accompagnano spesso tromboflebiti come arrossamento, gonfiore e calore sulla zona interessata. Quando si verificano nelle vene profonde, possono verificarsi sintomi simili alla TVP.

Insufficienza venosa

Flusso sanguigno alterato che si trova comunemente nelle gambe ma potrebbe verificarsi in qualsiasi parte del corpo, specialmente nelle vene più lontane dal cuore. I due tipi più comuni comprendono le vene varicose e la trombosi venosa profonda. Il risultato è un pool di sangue venoso, che porta al dolore venoso.

Cellulite

Un'infezione del tessuto appena al di sotto della pelle che contiene la possibilità di diffondersi ai vasi sanguigni come le vene. La cellulite è principalmente causata da batteri che entrano nel corpo da un punto di ingresso sulla pelle, come da un taglio o una ferita. Le gambe sono luoghi comuni per la cellulite, specialmente in condizioni che promuovono la guarigione delle ferite e compromettono il sistema immunitario (come il diabete).

La cellulite presenta spesso arrossamento, gonfiore, calore e tenerezza sulla zona interessata. Quando l'infezione si diffonde, possono comparire strisce rosse quando vene e vasi linfatici si infettano.

Correlati: Vene crollate: cause, sintomi e trattamento

Sintomi che possono accompagnare vene dolorose

Possono verificarsi vene dolorose con numero di condizioni diverse, ognuna delle quali può presentare una propria serie di sintomi unica. Tuttavia, alcuni tratti comuni possono essere apprezzati nella maggior parte dei casi di dolore venoso, tra cui:

  • Vene ingrandite, visibili
  • Sensazione di pesantezza nelle gambe
  • Tessuto indurito sotto la pelle
  • Dolore alle gambe e gonfiore
  • Rash
  • Decolorazione della pelle
  • Palpitazione o crampi alle gambe

Come trattare le vene dolorose

Aumento dell'attività

La contrazione dei muscoli aiuta il movimento del sangue indietro al cuore Soprattutto durante la corsa o il jogging, i muscoli del polpaccio lavorano sodo, il che favorisce il flusso sanguigno. Questo spiega perché rimanere fermi e uno stile di vita sedentario aiuti nello sviluppo delle vene varicose e del dolore venoso.

Massaggio delicato

Con l'uso di olio di oliva o di cocco come lubrificante, i massaggi delicati verso l'alto possono levigare le vene contorte e accelerare il flusso di sangue. È importante non usare mai la pressione direttamente sulle vene sporgenti, comunque. L'accumulo di sangue è uno dei problemi principali che esacerba le vene varicose, portandole ad espandersi e ad intrecciarsi. Il massaggio è un modo attivo per aumentare il flusso sanguigno, aiutando a ridurre il dolore venoso.

Supporto dietetico

Una carenza di vitamine del complesso B come B6 (piridossina), B9 (acido folico) e B12 (cobalamina) è nota aumentare i livelli di omocisteina L'omocisteina è nota per danneggiare il rivestimento dei vasi sanguigni e aumentare il rischio di trombosi e vene varicose. L'alcol è anche noto per aumentare i livelli di omocisteina. Queste vitamine sono facilmente reperibili dal cibo che mangiamo e possono essere trovate in tonno, salmone, gamberetti, pollo, tacchino e uova, solo per citarne alcuni.

Farmaci

L'uso di farmaci per fluidificare il sangue può aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue che portano alla tromboflebite o alla TVP. Aiutano anche a mantenere i coaguli esistenti il ​​più piccoli possibile, diminuendo la possibilità del paziente di avere complicanze e di sviluppare più coaguli. Se questi farmaci non vengono utilizzati in tempo e un coagulo di sangue si è già sviluppato, l'uso di farmaci per la dissoluzione del coagulo può aiutare a salvare vite umane aiutando a riaprire i vasi sanguigni bloccati. Tuttavia, i farmaci per la dissoluzione del coagulo hanno un periodo di utilizzo limitato prima che diventino inutilizzabili.

Calze a compressione

Comunemente utilizzate per ridurre le possibilità di complicanze DVT, sono calze autorizzate appositamente progettate per ridurre il pooling di sangue nelle gambe.

Antibiotici

Usato quando la fonte del dolore venoso è dovuta a cellulite causata da un'infezione batterica. A seconda dell'entità dell'infezione e dell'organismo batterico specifico che la causa, il medico prescriverà il farmaco antibiotico appropriato richiesto. Il trattamento dura in genere da 5 a 10 giorni, ma può durare fino a 14 giorni.

Chirurgia

Può essere implementato in casi gravi di insufficienza venosa. Potrebbe richiedere la rimozione della vena danneggiata, l'inserimento di una telecamera per vedere e legare le vene varicose (chirurgia endoscopica) o un bypass della vena, dove una vena sana viene trapiantata da qualche altra parte del corpo.

Alcuni rimedi a base di erbe includono :

Ippocastano

Un trattamento antichissimo per le vene varicose, i semi di ippocastano hanno proprietà antinfiammatorie e anti-gonfiore. Questo può aumentare con successo il "tono venoso" e ridurre l'aspetto delle vene varicose. Un composto chiamato aescina, che migliora la resistenza elastica delle vene e previene il rilascio di enzimi che danneggiano le pareti dei capillari, può essere trovato anche nei semi di ippocastano. Questo rimedio a base di erbe può essere utilizzato esternamente sulla pelle o essere consumato in forma di supplemento. È importante notare che l'ippocastano grezzo può essere tossico, e non è raccomandato, specialmente nelle donne incinte o in allattamento.

Amamelide

Molto efficace per rafforzare i vasi sanguigni e ottimo per ridurre i sintomi delle vene varicose. Contiene anche acido gallico e altri oli essenziali che aiutano a ridurre gonfiore e dolore. L'amamelide può essere utilizzata immergendo un panno nella soluzione e posizionandolo sulla zona interessata. Ripeti questo due o tre volte al giorno per uno o due mesi.

Pot calendula

Questo fiore esteticamente piacevole possiede proprietà antinfiammatorie che riducono l'infiammazione e il dolore. È anche noto per promuovere la formazione di collagene nella pelle, ripristinando la sua naturale consistenza. Questa erba ha anche proprietà antimicrobiche e favorisce la circolazione sanguigna. Puoi far bollire una tazza di fiori di calendula in quattro tazze d'acqua per cinque minuti, quindi immergere un panno di cotone nella soluzione e posizionarlo sopra l'area interessata. Ripeti più volte al giorno per alcuni mesi per vedere miglioramenti visibili.

Soffrire dal dolore venoso può essere fastidioso dal punto di vista fisico e cosmetico. Poiché ha un sacco di cause alla base, è altamente raccomandato parlare con un operatore sanitario per scoprire la causa del tuo caso specifico. Con un trattamento adeguato, è possibile una risoluzione corretta.

7 Motivi per il tuo gonfiore, gas e costipazione
Come fa la Borrelia a causare la malattia di Lyme nelle persone?

Lascia Il Tuo Commento