L'infezione del tratto urinario è più comune nei pazienti con schizofrenia che presentano una recidiva
Salute

L'infezione del tratto urinario è più comune nei pazienti con schizofrenia che presentano una recidiva

Infezioni del tratto urinario (UTI) sono più comuni nei pazienti con schizofrenia in ricaduta. In effetti, il rischio di sviluppare un IVU durante la recidiva schizofrenica è 29 volte superiore rispetto ai soggetti sani.

Lo studio ha esaminato i tassi di UTI in 57 pazienti ricoverati in ospedale, 40 pazienti ambulatoriali stabili e 39 controlli sani. I risultati hanno mostrato che il 35% dei pazienti recidivanti presentava UTIs, contro il 5% e il 3% rispettivamente per i pazienti ambulatoriali e i controlli sani.

Le recidive schizofreniche spesso causano delusioni e altri sintomi che influenzano l'igiene personale e l'idratazione, i due fattori che può influenzare il rischio di UTI. D'altra parte, le infezioni del tratto urinario sono risultate essere un fattore scatenante per la ricaduta.

Gli studi alternativi hanno riscontrato problemi peggiorati correlati alla demenza in pazienti con UTIs, ma una volta trattati, Inoltre, i bambini nati da madri affette da una grave infezione durante la gravidanza hanno un rischio più elevato di sviluppare la schizofrenia.

I ricercatori sospettano che l'infezione della madre riprenda in qualche modo il sistema immunitario del bambino, rendendolo più vulnerabile alle infezioni e alle malattie autoimmuni.

In generale, gli schizofrenici hanno una vita più breve rispetto al pubblico in generale e hanno un rischio più elevato di morte per infezioni malattie.

Infezioni ricorrenti del tratto urinario legate a psicosi acuta in pazienti con schizofrenia

In pazienti con schizofrenia sono state riscontrate infezioni ricorrenti del tratto urinario associate a psicosi acuta. I ricercatori hanno esaminato i dati medici dei soggetti ospedalizzati per psicosi acuta non affettiva, psicosi affettiva o disintossicazione dall'alcol, confrontandoli con controlli sani.

La prevalenza di IVU era del 21% in psicosi non affettiva, 18% in psicosi affettiva 12 Percentuale nei disturbi di consumo alcolico e tre percento nei controlli sani.

Lo studio ha concluso che le infezioni ricorrenti del tratto urinario sono più comuni nei pazienti con schizofrenia con psicosi acuta, rispetto ad altri disturbi. Essere a conoscenza del rischio esistente può aiutare i medici a implementare misure preventive per ridurre il rischio di future infezioni del tratto urinario.

Mese per la prevenzione di lesioni cerebrali 2016, trauma cranico, commozione cerebrale, demenza, malattia di Alzheimer
I farmaci comuni per il mal di schiena potrebbero non essere efficaci

Lascia Il Tuo Commento