Diabete di tipo 2 associato a carenza di vitamina A
Malattie

Diabete di tipo 2 associato a carenza di vitamina A

Potresti voler riempire le patate più dolci, la zucca bianca e quelle verdi scure; una mancanza di vitamina A - di solito si trova in questi alimenti - potrebbe essere dietro il diabete di tipo 2.

Un nuovo studio del New York Weill Cornell Medical College, pubblicato nel Journal of Biological Chemistry , ha rivelato che un la carenza di vitamina A è un potenziale driver del diabete di tipo 2. Infatti, i risultati potrebbero aprire la porta a nuovi trattamenti per la condizione.

Legame tra diabete di tipo 2 e carenza di vitamina A

Circa il 95 percento di tutti i casi diagnosticati di diabete è di tipo 2, rendendolo la forma più comune del diabete negli Stati Uniti. La condizione è contrassegnata da insulino-resistenza, per la maggior parte. Questo è il momento in cui le cellule beta produttrici di insulina nel pancreas non sono più in grado di funzionare in modo efficiente.

Per saperne di più sul legame tra diabete di tipo 2 e vitamina A, i ricercatori del Weill Cornell Medical College hanno esaminato le cellule beta di due gruppi di topi adulti. Un gruppo di topi è stato geneticamente modificato in modo tale da non essere in grado di conservare la vitamina A alimentare. L'altro gruppo, nel frattempo, è stato in grado di immagazzinare la vitamina normalmente dagli alimenti.

Ciò che i ricercatori hanno scoperto è che i topi di laboratorio che non erano in grado di immagazzinare anche la vitamina A ha sperimentato la morte delle cellule beta. In altre parole, i topi non erano in grado di produrre insulina.

Alimenti a base di vitamina A per controllare lo zucchero nel sangue

Inoltre, quando i ricercatori hanno rimosso la vitamina A dalle diete dei topi più sani, hanno notato che questo ha portato a una grande quantità di perdita di cellule beta. Il risultato è una produzione di insulina molto inferiore e livelli di glicemia molto più alti. Tuttavia, ogni volta che i ricercatori ripristinano la vitamina A nelle diete dei topi, la produzione di cellule beta e insulina è aumentata costantemente e i livelli di glicemia sono tornati normali.

È interessante notare che studi precedenti hanno dimostrato che durante lo sviluppo fetale la vitamina A è vitale per le cellule beta crescita. Ma non è mai stato chiaro se la vitamina A abbia avuto lo stesso ruolo in tutta l'età adulta.

In genere, la vitamina A si trova in frutta, verdura, carne e latticini. Aumenta la crescita cellulare, contribuendo a una migliore visione e un sistema immunitario sano. Ci sono due tipi di vitamina: vitamina A preformata, nota anche come retinolo, presente in carne, pollame, pesce e latticini; e pro-vitamina A, o beta-carotene - trovato in un certo numero di frutta e verdura.

Ci sono alcune prove che suggeriscono che troppa vitamina A preformata non fa bene a te, ponendoti a maggior rischio di frattura dell'anca, e può interferire con le azioni benefiche della vitamina D nel corpo. Quindi gli studi sottolineano la vitamina A dai prodotti, specialmente da fonti salutari come spinaci, cavoli, patate dolci e zucca. Ottieni più di questi sul tuo piatto più spesso!

Mangia più verdure per proteggersi dalla carenza di vitamina A

Carenza di vitamina A - o VAD - accade quando c'è insufficiente vitamina A necessaria per la crescita, lo sviluppo e le funzioni fisiologiche, non per menzionare quei periodi di stress causati dalla malattia. La vitamina A stimola la produzione e l'attività dei globuli bianchi, la chiave per mantenere il sistema immunitario in funzione.

In futuro, una forma sintetica di vitamina A potrebbe fornire un'assicurazione aggiuntiva. E potrebbe solo aiutare a invertire il diabete di tipo 2, secondo i ricercatori del Weill Cornell Medical College.

Ma nel frattempo, rendi questi cereali verdi scuri un punto fermo nella tua dieta.

Mangiare cibi ad alto contenuto di carboidrati la sera ha un effetto negativo sui prediabete
Questa verdura potrebbe uccidere il cancro?

Lascia Il Tuo Commento