Lo studio di gemelli mostra che il cancro potrebbe funzionare nella famiglia
Salute

Lo studio di gemelli mostra che il cancro potrebbe funzionare nella famiglia

Un recente studio condotto su gemelli ha rivelato che la genetica e l'ambiente i fattori potrebbero giocare un ruolo nel determinare il rischio di cancro in una persona. Questo studio pubblicato nel 5 gennaio del Journal of American Medical Association , è il primo a fornire stime del rischio familiare per diversi tipi di cancro.

L'autore principale dello studio, Lorelei Mucci, professore associato di epidemiologia presso l'Harvard TH Chan School of Public Health di Boston, ritiene che se un gemello identico viene diagnosticato con cancro, il rischio che l'altro gemello sviluppi un tipo simile o diverso di cancro è alto.

Lo studio suggerisce che i membri della famiglia di una persona con il cancro comportano un aumento del rischio per qualsiasi tipo di cancro, in base ai loro geni. Detto questo, l'influenza della genetica potrebbe variare ampiamente in base al tipo di cancro.

Ad esempio, nei tumori della prostata, della pelle e dei testicoli i geni hanno avuto una forte influenza. Ma quando si trattava di cancro ai polmoni, al colon e al retto, i fattori ambientali avevano una più ampia sfera di influenza.

Per lo studio, i ricercatori hanno seguito più di 200.000 gemelli dai paesi nordici di Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca, per oltre tre decadi tra il 1943 e il 2010. I gemelli includevano gemelli sia gemelli che gemelli.

Come parte dello studio, i ricercatori hanno confrontato gemelli identici con gemelli fraterni. Il loro ragionamento era che mentre i gemelli identici condividono il 100 percento dei loro geni, i gemelli fraterni condividono solo circa la metà dei loro geni (proprio come i fratelli normali).

Nel corso dello studio, circa un terzo dei partecipanti ha sviluppato il cancro. I ricercatori hanno scoperto che, nel complesso, il rischio che i gemelli sviluppassero il cancro era uguale alla popolazione generale.
Tuttavia, quando uno dei gemelli sviluppava un qualsiasi tumore, il rischio che l'altro gemello avesse il cancro era più alto del rischio di la popolazione generale.

Nel caso di gemelli identici il rischio era del 14% più alto rispetto alla popolazione generale.

E per i gemelli fraterni il rischio era del 5% superiore al rischio per la popolazione generale.

Basato su le loro scoperte, il team ha concluso che sia i fattori genetici che i fattori ambientali svolgono un ruolo nel cancro. Essi teorizzano che se il cancro fosse semplicemente genetico, i gemelli identici sarebbero influenzati dal cancro allo stesso modo.

È importante notare, tuttavia, che il rischio non è lo stesso per tutti i tumori. Infatti, per determinare il diverso livello di rischio i ricercatori hanno esaminato il rischio di genetica in 23 diversi tipi di cancro.

Il gruppo di ricerca ha trovato un ruolo molto forte della genetica nel melanoma (58%), il cancro alla prostata (57% ), e cancro della pelle (43%).

Ma quando si trattava di tumori ovarici, renali, mammari e uterini, la genetica giocava un ruolo da lieve a moderato: 39%, 38%, 31% e 27% rispettivamente.

I tumori con un rischio molto minore di influenza genetica erano il cancro del polmone (18%), il cancro del colon (15%), il cancro del retto (14%) e il tumore della testa e del collo (9%).

I ricercatori stimato che, in media, circa il 33% del rischio di cancro è ereditato dai geni.

Il team spera che questi risultati aiuteranno i medici a consigliare i pazienti sulle fonti del rischio di cancro, in particolare se hanno un membro della famiglia che ha sviluppato un cancro. Mentre i fattori genetici non possono essere aiutati, i fattori ambientali possono essere affrontati. Ad esempio, se hai un fratello che ha sviluppato un cancro ai polmoni, anche se il tuo rischio è più alto, puoi comunque abbassarlo smettendo di fumare.

4 Correzioni per problemi di libido comuni
Il fango della cistifellea può portare a calcoli biliari negli anziani - cause e trattamenti

Lascia Il Tuo Commento