Questa abitudine notturna potrebbe essere un segno di qualcosa di grave
Organi

Questa abitudine notturna potrebbe essere un segno di qualcosa di grave

Quando dormi, sei più simile a un diario oa un animale irrequieto? Quello che voglio dire è che tu rimani immobile, ti capiti solo di tanto in tanto, o calci, pugni, coglioni o persino urli? Se hai detto quest'ultimo, i ricercatori ora suggeriscono che questo potrebbe essere un segno precoce di demenza e morbo di Parkinson.

I ricercatori sospettano che questi sintomi siano un sintomo di un disturbo che è legato a malattie del cervello e infiammazione svolge un ruolo importante in questo. Ciò è dovuto al fatto che l'infiammazione causa una diminuzione della dopamina.

È già noto che le persone che soffrono di disturbi del comportamento del sonno (RBD) sono più a rischio per condizioni debilitanti. Il ricercatore Morten Gersel Stokholm ha spiegato "Questi pazienti hanno un'infiammazione del cervello nell'area in cui si trovano le cellule nervose che producono la dopamina."

I pazienti con RBD spesso si agitano e si muovono durante il sonno mentre quelli senza RBD rimangono fermi mentre sognano. I sintomi della RBD comprendono la recitazione mentre si sogna e si fanno rumori insieme al ricordo del proprio sogno.

RBD legato al rischio più alto di Parkinson e demenza

Gli ultimi risultati mostrano che i pazienti con RBD sono a rischio più elevato per la malattia di Parkinson e la demenza perché mancano loro dopamina, che si riscontra sia nel Parkinson che nella demenza.

Nel morbo di Parkinson, il gruppo di cellule responsabili della produzione di dopamina smette di funzionare. Lo studio ha scoperto che l'infiammazione nel cervello a causa di RBD può aumentare il rischio di una persona per la malattia di Parkinson.

Dr. Stokholm ha continuato, "Con questo studio, abbiamo acquisito nuove conoscenze sui processi della malattia nel cervello nelle prime fasi iniziali dello sviluppo della malattia. L'idea è che questa conoscenza sia utilizzata per determinare quali pazienti con il disturbo del sonno svilupperanno successivamente la malattia di Parkinson. Allo stesso tempo, questa è anche la conoscenza che può aiutare a sviluppare farmaci che possono arrestare o rallentare lo sviluppo delle malattie. "

I tre principali segni del morbo di Parkinson includono tremori, movimenti lenti e movimenti rigidi e inflessibili.

Demenza e guida: riconoscere i fattori cognitivi che impediscono una guida sicura negli anziani
Dieta ipercalorica, non assunzione di zucchero, promuove la steatosi epatica non alcolica

Lascia Il Tuo Commento