Questo alimento può aiutare a ridurre il dolore alle articolazioni
Salute

Questo alimento può aiutare a ridurre il dolore alle articolazioni

Quando pensi alle prugne, probabilmente pensi a un cibo che aiuta la digestione e ti mantiene regolare. Anche se questo è vero, le prugne possono anche trarre beneficio da un altro aspetto della tua salute - le articolazioni.

Uno studio statunitense ha esplorato i benefici delle prugne tra quelli con artrosie ha riscontrato che i pazienti non soffrivano meno di artrite, ma anche debolezza ossea.

I ricercatori hanno scoperto che le donne che consumavano 50 grammi di prugne - circa cinque o sei - avevano un ridotto rischio di perdita di massa ossea nell'osteoartrosi, una forma di artrite causata da un uso eccessivo. Inoltre, consumare 50 grammi è stato altrettanto utile quanto consumare 100 grammi, il che significa che non è necessario mangiare molto per ottenere benefici.

Il ricercatore Bahram Arjmandi ha spiegato, "Durante la mia carriera, ho testato numerosi frutti, tra cui fichi, datteri, fragole e uvetta, e nessuno di loro arriva da nessuna parte per avere l'effetto sulla densità ossea che hanno prugne secche o prugne secche. Tutta la frutta e la verdura hanno un effetto positivo sulla nutrizione, ma in termini di salute delle ossa, questo particolare cibo è eccezionale. "

I ricercatori hanno esaminato oltre 100 donne in postmenopausa nel corso di un anno. Poco più della metà delle donne consumava 10 prugne al giorno mentre le altre consumavano 100 grammi di mele. L'avambraccio e la densità ossea della colonna vertebrale sono stati quindi misurati alla fine dello studio.

"Nei primi cinque-sette anni di postmenopausa, le donne sono a rischio di perdere ossa ad un ritmo dal tre al cinque per cento all'anno. Tuttavia, l'osteoporosi non è esclusivo per le donne e, anzi, intorno ai 65 anni, gli uomini iniziano a perdere ossa con la stessa rapidità delle donne. Non aspettare fino ad avere una frattura o ti viene diagnosticata un'osteoporosi e devi avere prescritto medicine. Fare qualcosa di significativo e pratico in anticipo. Le persone potrebbero iniziare a mangiare da due a tre prugne secche al giorno e aumentare gradualmente fino a 6-10 al giorno. Le prugne possono essere mangiate in tutte le forme e possono essere incluse in una varietà di ricette ", continua Arjmandi.

Nell'osteoartrosi, la cartilagine tra le ossa si consuma, causando dolore, gonfiore e mobilità. Il rischio di osteoartrite aumenta con l'età, ma l'obesità, le lesioni e la storia familiare sono fattori che contribuiscono.

Aggiornamento calcoli renali: calcoli renali trattamento naturale, yoga per calcoli renali, malattia renale cronica
Farmaci per il diabete di tipo 2 possono aiutare a trattare la dipendenza da alcol

Lascia Il Tuo Commento