Lo studio rileva che i cesarei possono portare all'obesità infantile
Salute

Lo studio rileva che i cesarei possono portare all'obesità infantile

Negli Stati Uniti, circa una su tre nascite avvengono con taglio cesareo. Questo è un aumento drammatico negli ultimi decenni, passando dal cinque percento nel 1970 al 20 percento nel 1996. Questo potrebbe non essere molto preoccupante per molte persone, ma un nuovo studio che coinvolge i topi trova che i cesarei fanno sì che i bambini guadagnino più peso di quelli consegnati naturalmente.

Un taglio cesareo è quando un bambino viene consegnato attraverso un'incisione chirurgica nell'addome e nell'utero della madre. Mentre alcune sezioni C sono fatte a causa di complicazioni impreviste, altri optano per una sezione C pianificata per motivi di convenienza.

Si stima che circa il 50% della nascita in paesi come Brasile, Repubblica Dominicana e Iran siano fatto da sezione c. Questo nonostante il fatto che solo il 15% circa delle nascite lo richiede per evitare di rischiare la vita della madre o del bambino, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Guardando i batteri protettivi sparsi per parto

Ricercatori del Nuovo La Scuola di Medicina dell'Università di York City voleva indagare sugli effetti che un taglio cesareo avrebbe avuto su un bambino rispetto a uno nato in senso vaginale. Il loro focus ruotava attorno al microbioma, specie batteriche che vivono nell'intestino umano.

Il microbioma umano si è evoluto nel corso di milioni di anni e ha svolto un ruolo vitale nella nostra immunità complessiva agli invasori stranieri. Tuttavia, pratiche come C-sezioni e trattamenti antibiotici hanno distrutto questo delicato ecosistema negli ultimi decenni.

I ricercatori ritengono che queste pratiche siano legate al crescente tasso di obesità che stiamo attualmente affrontando in questo paese e in tutto il mondo. Una teoria è che le sezioni C potrebbero interrompere la trasmissione di microbi materni alla nascita che svolgono un ruolo importante nei primi sistemi metabolici e immunitari nello sviluppo di un bambino.

"Il nostro studio è il primo a dimostrare una relazione causale tra C- sezione e aumento del peso corporeo nei mammiferi, " dice autore principale dello studio e microbiologo Maria Dominguez-Bello, Ph.D.

Uso dei topi per studiare gli effetti della sezione C

Lo studio in questione ha coinvolto 34 topi che sono stati consegnati dal cesareo. Sono stati confrontati con 35 topi nati vaginali. Il peso corporeo e il DNA intestinale sono stati seguiti fino all'età adulta.

Indipendentemente dal sesso, i topi nati dalla sezione C sono risultati pesare di più e hanno avuto diverse specie batteriche nelle loro viscere rispetto ai topi nati naturalmente. Inoltre, le specie batteriche trovate nei topi trasportati vagamente sono state viste maturare in modo sano, mentre il microbioma del cucciolo di C-section è stato visto maturare troppo presto inizialmente, ma poi è diventato relativamente immaturo più tardi nella vita.

Questi risultati sembrano essere in linea con precedenti ricerche condotte su bambini con cesarei con riduzione della diversità microbica intestinale durante il loro primo anno di vita.

"Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se la dominanza di alcuni gruppi batterici può proteggere dall'obesità.I nostri risultati supportano l'ipotesi che l'acquisizione i microbi vaginali materni sono necessari per il normale sviluppo immunitario e metabolico, " ha detto Dominguez-Bello.

Settimana di sensibilizzazione sui disturbi alimentari: anoressia nervosa, bulimia nervosa e disturbo da alimentazione incontrollata
Rimedi naturali per i piedi maleodoranti

Lascia Il Tuo Commento