Picco dell'ictus rilevato dopo l'ora legale
Salute

Picco dell'ictus rilevato dopo l'ora legale

Mentre l'orologio torna indietro - noto come ora legale - un picco in ictus è spesso visto in individui ad alto rischio. Ricercatori finlandesi hanno esplorato i dati del decennio e hanno rilevato maggiori incidenze di ictus fino a due giorni dopo l'ora legale, rispetto a quando gli orologi cambiano in avanti.

Secondo i ricercatori, è noto che un cambiamento nell'orologio circadiano del nostro corpo è associato a un più alto rischio di ictus. Il ritmo circadiano è il cambiamento nei processi biologici del corpo, che avviene nel corso di 24 ore e dipende fortemente dalla luce e dall'oscurità.

Ci sono molte ragioni per cui il ritmo circadiano di una persona può essere alterato, inclusi il lavoro a turni e l'insonnia.
Dr. Andrew Lim, un neurologo del Sunnybrook Health Sciences Center, ha commentato lo studio, "Il sonno è associato a molti cambiamenti fisiologici che sono normalmente considerati relativamente protettivi contro l'ictus, come la pressione sanguigna più bassa."

I ricercatori hanno esaminato l'ictus casi verificatisi tra il 2004 e il 2013. I ricercatori hanno confrontato oltre 3.000 pazienti che sono stati ospedalizzati per ictus ischemico durante la settimana di ora legale a 12.000 pazienti che hanno avuto un ictus due settimane prima e due settimane dopo il cambiamento di tempo. il rischio di ictus era maggiore dell'8% durante i primi due giorni successivi al cambio dell'ora legale.

Gli anziani con cancro erano a più alto rischio, dal 20 al 25% in più di probabilità di subire un ictus ischemico dopo l'ora legale.

Il ricercatore Dr. Jori Ruuskanen non crede che il cambiamento del tempo causi un ictus ma, "Questo probabilmente significa che qualsiasi colpo extra che si verifica dopo la luce del giorno il salvataggio delle modifiche si sarebbe altrimenti verificato qualche tempo dopo. "

Dr. Lim concordava, aggiungendo: "Nel grande schema di cose, l'aumento del rischio è piccolo e transitorio e l'effetto di altri fattori, come la gestione della pressione arteriosa, è più importante."

"Può essere generalmente utile aggiustare gradualmente all'ora legale invece di tutto in una volta ", ha detto il dott. Lim.

Dr. Ruuskanen ha concluso, "Se noi, nel nostro paese, avessimo abbandonato l'ora legale e, in un follow-up di diversi anni, abbiamo visto che il piccolo aumento dell'incidenza dell'ictus scompare, sarebbe una forte argomentazione che in realtà è il cambio di orologio che aumenta il rischio di ictus. "

Fonti:

//consumer.healthday.com/cardiovascular-health-information-20/misc-stroke-related-heart-news-360/daylight-saving-time-tied -to-breve-picco-in-stroke-rischio-708514.html

Recidiva di sclerosi multipla associata a diete ricche di grassi: Studio
Il rischio di cancro alla prostata negli uomini aumenta con ipertensione, glicemia e BMI: studio

Lascia Il Tuo Commento