Rischio di ictus più alto nelle aree più povere
Rimedi Naturali

Rischio di ictus più alto nelle aree più povere

Un nuovo studio ha rilevato che le persone che vivono nelle aree più povere hanno un rischio maggiore di colpo, rispetto a quelli nei quartieri più ricchi. Lo studio ha incluso quasi 25.000 americani senza precedenti di ictus. Durante il follow-up di oltre sette anni, 929 dei partecipanti hanno avuto un ictus.

I ricercatori hanno scoperto che uomini e donne, indipendentemente dalla razza, avevano un rischio maggiore di infarto se vivevano in quartieri a basso reddito. I risultati sono rimasti significativi anche dopo la contabilizzazione di altri fattori di rischio per ictus.

I risultati possono essere probabilmente spiegati dal fatto che le persone che vivono in aree più povere hanno più probabilità di fumare, rispetto alle loro controparti in aree più ricche. I quartieri più poveri hanno anche più alti tassi di ipertensione e diabete, che possono anche contribuire al rischio di ictus.
L'autore dello studio Virginia Howard ha spiegato, "Molti fattori di rischio sociali e comportamentali, come il fumo e l'inattività fisica, sono più prevalente nei quartieri meno avvantaggiati. "

Howard ha concluso," Maggiore attenzione deve essere prestata alle strategie di gestione dei fattori di rischio nei quartieri svantaggiati. "

Ascite, indicatore avanzato della malattia del fegato per cirrosi epatica
Dolore cronico nell'artrite reumatoide spiegato, soglia del dolore può essere aumentata alterando la chimica del cervello

Lascia Il Tuo Commento