Una soluzione stimolante per il Binge Eating e la perdita di peso
Diete

Una soluzione stimolante per il Binge Eating e la perdita di peso

Mentre il pensiero di "stimolazione cerebrale profonda" può portare alla visione spaventosa di pazienti psichiatrici in giacche dritte, ha effettivamente dimostrato di essere una terapia di trattamento utile per una serie di diversi sintomi neurologici. E ora, nella nostra attuale lotta contro la pandemia dell'obesità e le nostre battaglie personali con abbuffate e perdita di peso, sembra esserci qualche prova che questa procedura possa offrire speranza anche in queste aree.

Cos'è la stimolazione cerebrale profonda?

La terapia di stimolazione cerebrale profonda (o DBS) utilizza un dispositivo a batteria impiantato chirurgicamente, simile a un pacemaker. Una volta impiantato, fornisce una stimolazione elettrica a un'area del cervello specificamente mirata. Ad esempio, nel caso di pazienti affetti da morbo di Parkinson che soffrono di tremori, l'area bersaglio per la DBS è la sezione del cervello che controlla il movimento. La corrente elettrica prodotta dal dispositivo blocca segnali nervosi anomali che causano tremori per chi soffre di malattia di Parkinson.

Perdita di peso con stimolazione cerebrale

Un nuovo studio condotto da ricercatori dell'Università della Pennsylvania mostra che la stimolazione cerebrale profonda in un'area specifica del cervello sembra portare alla perdita di peso negli animali obesi. Gli scienziati coinvolti nell'esperimento dicono che la stimolazione sembra rafforzare il coinvolgimento della carenza di dopamina nell'aumentare il comportamento come abbuffate. I test hanno dimostrato che la stimolazione cerebrale potrebbe invertire il binge eating attraverso l'attivazione del recettore della dopamina tipo 2.

Durante lo studio, i ricercatori hanno preso di mira una piccola area nel centro di ricompensa del cervello nota per il comportamento di dipendenza. I topi che ricevevano la stimolazione consumavano cibo molto meno ricco di grassi rispetto ai topi che non avevano ricevuto alcuna stimolazione cerebrale profonda. Nei giorni in cui il dispositivo di stimolazione è stato disattivato, i topi impiantati hanno ripreso il loro abbuffata.

I test hanno compiuto un ulteriore passo avanti esaminando l'impatto a lungo termine della stimolazione cerebrale profonda sui topi a cui era stato concesso un accesso illimitato ai grassi Alimenti. I topi che hanno ricevuto DBS hanno consumato meno calorie e hanno sperimentato una notevole perdita di peso. Gli animali hanno mostrato un notevole miglioramento della loro sensibilità al glucosio, portando i ricercatori a ritenere che ciò potrebbe mantenere il potenziale per l'inversione del diabete di tipo 2.

Questo studio, pubblicato nel Journal of Neuroscience, è il primo nel suo genere per dimostrare che la stimolazione cerebrale profonda può essere utilizzata con successo per fermare comportamenti dannosi come il binge eating e può portare a un'efficace perdita di peso. Il prossimo passo per i ricercatori di Penn-U è quello di perseguire prove umane. Sono fiduciosi, perché altri studi che coinvolgono la DBS sono già sul punto di provare risultati positivi di perdita di peso in soggetti umani.

La DBS potrebbe essere una soluzione sicura per la perdita di peso

Mentre i ricercatori dell'Università della Pennsylvania hanno dimostrato di essere positivi risultati con stimolazione nei topi, un'altra università statunitense ha fatto passi da gigante nella ricerca umana.

Solo pochi anni fa, la FDA ha dato l'approvazione dell'Università della Virginia Occidentale per portare avanti uno studio clinico umano sulla stimolazione cerebrale profonda in morbosamente individui obesi. Sotto linee guida strettamente controllate, solo 3 pazienti sono stati approvati per lo studio. Gli elettrodi sono stati posizionati chirurgicamente nel "centro di alimentazione" del cervello e i pazienti sono stati monitorati per 2 anni. Finora, i risultati mostrano una perdita di peso di successo per 2 dei pazienti, senza effetti collaterali negativi dovuti alla procedura. Mentre gli autori sono stati incoraggiati dai risultati, ammettono che è necessario un gruppo di studio più ampio.

Risolvere il problema globale del binge eating e del controllo del peso

I ricercatori dicono che la stimolazione cerebrale profonda potrebbe funzionare nel trattamento del binge eating in diversi modi. Una teoria è che riduce semplicemente la brama del cibo. Un'altra possibilità è che accelera il metabolismo. Uno dei pazienti che ha partecipato allo studio della University of West Virginia è andato in televisione nazionale 9 settimane dopo la sua procedura, affermando che non aveva più voglie e aveva già perso quasi 12 libbre.

Mentre la chirurgia cerebrale suona come un approccio drasticamente drammatico per molti, i medici dicono che i rischi associati alla DBS sono minimi e, con una corretta selezione del paziente, possono rivelarsi abbastanza efficaci. Al momento attuale, le strategie di perdita di peso come programmi di dieta, farmaci per la perdita di peso e persino la chirurgia di bypass gastrico non sono state in grado di funzionare con successo per tutti. Con l'epidemia di obesità che continua a crescere, e il binge eating e la gestione del peso continuano a essere pressanti per la popolazione generale, trovare nuovi metodi per il controllo del peso sono particolarmente importanti - prima che questo problema globale sfugga completamente al nostro controllo.

Come il sonno influisce sulle prestazioni sportive
Come prepararsi per l'attacco di grasso invernale

Lascia Il Tuo Commento