Stereotipi più comuni in quelli con alta capacità cognitiva
Salute

Stereotipi più comuni in quelli con alta capacità cognitiva

Tutti facciamo giudizi affrettati sulla gente anche se noi non abbiamo li ho incontrati Questo è definito stereotipo e, a seconda del contesto, i nostri stereotipi possono essere buoni o cattivi. Un nuovo studio rivela che le persone con capacità cognitive superiori hanno maggiori probabilità di apprendere e applicare stereotipi sociali. Tuttavia, hanno anche la capacità di disimparirli più facilmente quando vengono presentati con nuove informazioni.

I ricercatori affermano che questi individui sono più abili nell'accettare modelli sottili che non sono ovvi per la persona media. Tuttavia, le loro associazioni di stereotipi possono essere messe in discussione quando emergono nuovi modelli.

"Le abilità cognitive superiori sono spesso associate a esiti positivi, come rendimento accademico e mobilità sociale", ha detto l'autore principale dello studio David Lick, un ricercatore post-dottorato nel Dipartimento di Psicologia della New York University. "Tuttavia, il nostro lavoro mostra che alcune abilità cognitive possono avere conseguenze negative, in particolare, che le persone che sono abili nel rilevare i modelli sono particolarmente veloci nell'apprendere e applicare stereotipi sociali." Riconoscere i modelli è come impariamo

L'apprendimento può essere ridotto a schemi. Sia che si tratti di imparare una nuova lingua, di riconoscere volti o di rilevare emozioni, di solito c'è uno schema comunemente seguito che rende questi domini più facili da comprendere.

Tuttavia, i ricercatori vedono come il riconoscimento di pattern può essere negativo per quanto riguarda il pregiudizio sociale.

"Gli stereotipi sono generalizzazioni sui tratti dei gruppi sociali che vengono applicati ai singoli membri di quei gruppi.Per fare tali generalizzazioni, le persone devono prima rilevare un modello tra i membri di un particolare gruppo e quindi categorizzare un individuo come appartenente a quel gruppo. Poiché la rilevazione dei pattern è un componente fondamentale dell'intelligenza umana, le persone con capacità cognitive superiori possono essere dotate di imparare e utilizzare in modo efficiente gli stereotipi sui gruppi sociali ", fanno notare gli autori.

I ricercatori hanno condotto uno studio su oltre 1.250 soggetti che hanno preso parte a vari esperimenti. Uno di questi trial ha mostrato ai partecipanti una serie di volti maschili, alcuni con naso largo e altri con naso stretto. Ogni foto è stata anche associata a una descrizione del comportamento passato, amichevole o ostile.

Le foto sono state volutamente manipolate in modo che la maggior parte dei maschi con nasi larghi fossero abbinati a stereotipi negativi.

La possibilità di cambiare con nuove informazioni

Dopo aver visto le foto, i partecipanti hanno giocato a un gioco online che coinvolgeva un partner rappresentato da un avatar. Ai partecipanti è stato assegnato il compito di assegnare quanti soldi sono stati dati al loro partner, che il partner potrebbe quindi dividere tra le due parti, come volevano. Ancora più importante, questi avatar erano rappresentati da foto che mostravano un naso largo o uno stretto.

Coloro che hanno ottenuto punteggi più alti in un test per la rilevazione del pattern tendevano a comportarsi in accordo con gli stereotipi, dando meno soldi ai partner con nasi larghi.

Tuttavia, quelli con rilevamento di pattern superiore sono stati trovati a aggiornare più facilmente i loro stereotipi sulla base di nuove conoscenze, rendendoli particolarmente suscettibili di cambiare il loro pregiudizio.

"Trovare che una maggiore capacità di rilevamento del pattern mette le persone a maggior rischio di rilevare e Applicare gli stereotipi, ma anche invertirli, implica questa capacità come meccanismo cognitivo alla base della stereotipizzazione: i nostri risultati possono aiutare a spianare la strada a ricerche future che sfruttino la rilevazione di pattern o altre capacità cognitive per ridurre i pregiudizi sociali ", ha aggiunto

autore Jonathan Freeman, un assistente professore nel Dipartimento di Psicologia della NYU e Center for Neural Science.

7 Motivi per cui dovresti fare un bagno stasera
È L'ora del tè - Top 5 tè per una buona salute

Lascia Il Tuo Commento