Cellule staminali per guarire Danni all'infarto cardiaco
Salute

Cellule staminali per guarire Danni all'infarto cardiaco

Durante un infarto, cosa succede esattamente nel tuo corpo? I pazienti che hanno subito un infarto, noto anche come infarto del miocardio, descrivono questo come un improvviso dolore al petto, associato a una difficoltà di respirazione. Questa condizione è molto grave perché il cuore non riceve abbastanza sangue e, di conseguenza, inizia a deteriorarsi. I medici, in particolare i cardiologi, si sono concentrati sul tema della salute del cuore promuovendo stili di vita sani, tra cui mangiare il giusto tipo di alimenti e partecipare al regime di esercizio appropriato. Queste misure possono sicuramente aumentare le possibilità che una persona viva più a lungo.

In caso di infarto, le cellule del muscolo cardiaco del cuore vengono indotte a subire un processo di autodistruzione, chiamato necrosi. E 'quindi fondamentale per una persona che sta vivendo un attacco di cuore ricevere cure mediche il prima possibile. Studi medici hanno dimostrato che in un singolo episodio come questo, un individuo può perdere circa un miliardo di cellule muscolari cardiache fino alla necrosi, riducendo significativamente le possibilità di vivere più a lungo. Per questo solo motivo, la salute del cuore è diventata uno dei principali obiettivi della maggior parte delle organizzazioni legate alla medicina, compresa l'Organizzazione Mondiale della Sanità.



Un fatto interessante sulla salute del cuore è la correlazione tra l'insorgenza di un infarto e la possibilità di soffre di insufficienza cardiaca e possibilità di vivere più a lungo. Dopo un infarto, una persona conserva ancora queste cellule necrotiche nel cuore e tuttavia l'intero organo deve fornire sangue a tutto il corpo. Immagina una macchina muscolare come il cuore, con le dimensioni del tuo pugno, che lavora tanto per pompare il sangue dentro e fuori almeno 80 volte al minuto. È possibile che il cuore alla fine smetta di pompare dalla fatica, soprattutto quando una parte delle sue cellule muscolari è stata danneggiata da un precedente infarto. Vivere più a lungo con un cuore danneggiato è quindi più difficile da immaginare e da raggiungere.

Le cellule staminali sono l'approccio terapeutico più promettente per il miglioramento della salute del cuore. Queste cellule sono molto uniche in termini di capacità di trasformazione in specifici tipi di cellule, a seconda della composizione del suo ambiente immediato o del luogo in cui vengono introdotte. In termini di salute del cuore, le cellule staminali derivate dal midollo osseo hanno la capacità di svilupparsi nelle cellule muscolari del cuore, delle arterie e delle vene. La ricerca attiva è attualmente in corso in tutto il mondo, testando il potenziale dell'utilizzo di cellule staminali nel trattamento delle malattie cardiovascolari e, infine, per le persone a vivere più a lungo.

Diversi rapporti medici hanno descritto che l'iniezione di cellule staminali del midollo osseo nel cuore di un individuo che in precedenza ha sofferto di un attacco di cuore ha portato allo sviluppo di nuovi vasi sanguigni nel sito. Inoltre, il cuore trattato ha mostrato anche un miglioramento della sua capacità di contrazione, prevenendo così l'insufficienza cardiaca, migliorando la salute del cuore e, infine, consentendo al paziente di vivere più a lungo. In sostanza, l'introduzione di cellule staminali derivate dal midollo osseo ha migliorato la salute del cuore del paziente sostituendo cellule e tessuti che sono stati danneggiati da un precedente attacco cardiaco.

Gli studi clinici sono ora condotti in diversi ospedali in tutto il mondo, facendo uso di cellule staminali dal midollo osseo per migliorare la salute del cuore dei pazienti. Gli studi clinici completi esaminano anche le caratteristiche specifiche che indicano la salute del cuore, compreso il volume di sangue che viene pompato da ciascun ventricolo. Questi dati di ricerca medica vengono confrontati con quei pazienti che non hanno ricevuto cellule staminali o soggetti di controllo. Finora, i rapporti mostrano esiti positivi, ma c'è ancora la necessità di indagare ulteriormente l'uso delle cellule staminali come strategia di trattamento per migliorare i pazienti di salute del cuore e di vivere più a lungo.

Nonostante i risultati positivi dell'iniezione di cellule staminali per la salute del cuore, è ancora interessante determinare gli effetti a lungo termine di questa nuova strategia terapeutica. Ad esempio, le persone con un alto rischio di infarto dovrebbero ricevere tempestivamente le cellule staminali per prevenirne l'insorgenza in età avanzata? O da quanti anni i pazienti vivranno più a lungo quando verranno fornite cellule staminali per la riparazione delle cellule cardiache danneggiate? E una combinazione di cellule staminali e farmaci può raddoppiare le possibilità di un paziente di vivere più a lungo? Sarà necessario condurre studi clinici multicentrici per rispondere a queste domande, utilizzando lo screening prospettico di pazienti che hanno sviluppato un infarto e monitorandoli negli anni per determinare se effettivamente vivono più a lungo.

Minori probabilità di obesità legate all'esercizio e alla condizione
Come cambia l'intimità con l'età

Lascia Il Tuo Commento