Le statine riducono il rischio di infezione nei pazienti con ictus
Salute

Le statine riducono il rischio di infezione nei pazienti con ictus

Le statine sono comunemente prescritte come farmaci che abbassano il colesterolo, ma un nuovo studio suggerisce che riducono anche il rischio di infezione. I ricercatori hanno analizzato le cartelle cliniche di oltre 1.600 persone ospedalizzate con ictus ischemico e hanno scoperto che coloro che assumevano statine avevano un rischio ridotto di infezione del 58%.

L'autore dello studio Doug Weeks ha dichiarato: "Se i pazienti avevano statine prima che ci fossero prove di un'infezione, c'era un rischio ridotto che avrebbero effettivamente sviluppato un'infezione. La somministrazione di statine relative all'infezione è di fondamentale importanza. Siamo stati in grado di stabilire che se le statine vengono somministrate in anticipo, prima che possa verificarsi l'infezione, il rischio di infezione è sostanzialmente ridotto. Tuttavia, questa relazione deve essere testata in studi più rigorosi controllati verso placebo per vedere se questo beneficio con le statine è mantenuto. "
Le statine non solo riducono i livelli di colesterolo ma contengono anche proprietà anti-infiammatorie, che li aiuta a ridurre il rischio di

Quasi un terzo o metà dei pazienti colpiti da ictus sviluppano un'infezione, che può essere causata da tubi, cateteri e un sistema immunitario indebolito.

Inoltre, leggi l'articolo di Bel Marra Health: La malattia di Lyme può essere interrotta da utilizzando statine per abbassare il colesterolo alla fonte: studio

Fonti:
//news.wsu.edu/2016/06/16/statin-drugs-reduce-infection-risk-stroke-patients/

Dolore toracico frequente nei pazienti depressi anche in assenza di malattia coronarica
Questa cosa migliora la tua energia meglio del caffè

Lascia Il Tuo Commento