L'ictus e il morbo di Parkinson possono essere collegati: Studio
Salute

L'ictus e il morbo di Parkinson possono essere collegati: Studio

Ictus silenzioso e morbo di Parkinson può essere collegato, in base ai risultati della ricerca. Un ictus silenzioso non presenta alcun sintomo esterno indicante che è stato effettuato. Si verifica quando il vaso sanguigno nel cervello si blocca per un breve periodo di tempo. Nella maggior parte dei casi, i pazienti non sanno nemmeno di aver subito un ictus. I ricercatori hanno scoperto che un effetto duraturo di un ictus silenzioso può essere la morte dei neuroni dopaminergici nella substantia nigra, che è un'importante area del cervello responsabile del movimento.

Il ricercatore capo Dr. Emmanuel Pinteaux disse, "A Al momento, non sappiamo perché i neuroni dopaminergici iniziano a morire nel cervello e, quindi, perché le persone accusano il morbo di Parkinson. Ci sono stati suggerimenti che lo stress ossidativo e l'invecchiamento sono responsabili. Quello che volevamo fare nel nostro studio era guardare ciò che succede nel cervello lontano dall'area immediata dove si è verificato un ictus silenzioso e se ciò potrebbe portare a danni che potrebbero causare la malattia di Parkinson. "

Per lo studio, i ricercatori hanno indotto un ictus lieve simile a un ictus silenzioso nel cervello dei topi. Hanno trovato infiammazione e danni cerebrali nel post-ictus dello striato, che era stato anticipato. Ciò che i ricercatori non si aspettavano era il danno nella substantia nigra.

I cambiamenti del cervello sono stati analizzati sei giorni dopo l'ictus. I ricercatori hanno scoperto che i neuroni dopaminergici erano morti.

Dr. Pinteaux ha aggiunto, "È risaputo che l'infiammazione a seguito di un ictus può essere molto dannosa per il cervello. Ma ciò che non abbiamo pienamente apprezzato è stato l'impatto sulle aree del cervello lontano dalla posizione dell'ictus. Il nostro lavoro che identifica che un ictus silenzioso può portare al morbo di Parkinson dimostra che è più importante che mai assicurare che i pazienti colpiti da ictus abbiano un rapido accesso ai farmaci anti-infiammatori. Questi farmaci potrebbero potenzialmente ritardare o arrestare l'insorgenza della malattia di Parkinson. Ciò che i nostri risultati indicano anche è l'importanza di mantenere uno stile di vita sano. Esistono già linee guida sull'esercizio fisico e un'alimentazione sana per contribuire a ridurre il rischio di ictus e la nostra ricerca suggerisce che uno stile di vita sano può essere applicato anche alla malattia di Parkinson. "

I ricercatori sperano di istituire ulteriori studi da esaminare pazienti che hanno avuto un ictus silenzioso al fine di rilevare la morte di neuroni dopaminergici.

Suggerimenti per rilevare e prevenire ictus silenzioso

Un ictus silenzioso viene chiamato appropriatamente in quanto non presenta alcun evidente sintomo esterno, quindi i pazienti spesso non sono consapevoli che avevano avuto un ictus. Circa 12 milioni di colpi si verificano ogni anno, e 11 milioni di quelli sono silenziosi.

Se si verificano più volte colpi silenziosi, alla fine può portare a problemi di memoria e demenza a causa del costante danno al cervello.

A meno che tu non si sottoponga a una scansione del cervello, potresti non sapere se hai avuto un ictus silenzioso. Potresti notare problemi di memoria lieve o difficoltà a spostarti, ma solo un medico sarà in grado di dire se hai avuto un ictus silenzioso.

Sfortunatamente, i sintomi che si verificano sono spesso attribuiti a un altro problema, ma se si verifica un forte mal di testa o emicrania o sensazione di estrema stanchezza, questi sono più probabilmente i segni di un ictus silenzioso.

Poiché i colpi silenziosi possono passare inosservati, è fondamentale adottare misure preventive. La prevenzione di un ictus silenzioso include il monitoraggio e il controllo della pressione sanguigna e del colesterolo, tenendo sotto controllo il livello di zucchero nel sangue, smettendo di fumare se si fuma, si segue un'alimentazione sana, si esercita regolarmente e si mantiene un peso sano.

Stai trasformando i tuoi figli in tossicodipendenti?
Come capire se si ha una sensibilità al cibo

Lascia Il Tuo Commento