Il collegamento scioccante tra le principali cause di morte e malattia
Salute

Il collegamento scioccante tra le principali cause di morte e malattia

La maggior parte di noi ha probabilmente familiarità con l'inevitabile gonfiore che viene dopo aver fatto a pezzi un dito del piede, o la zona calda e gonfia della pelle che ha fatto contatto con un piatto caldo, o dolori muscolari rossi, doloranti e doloranti che seguono un intenso esercizio fisico o una giornata di sollevamento. Come dolorose e scomode come possono essere queste esperienze fastidiose, sono tutte il risultato di un'infiammazione acuta, che è una risposta salutare e protettiva alle ferite e alle ferite. Mentre il nostro primo istinto è quello di cercare di sbarazzarsi del dolore temuto, gonfiore, arrossamento e calore dell'infiammazione attraverso creme e antidolorifici orali, l'infiammazione acuta è in realtà una parte essenziale del processo di riparazione naturale del tuo corpo. È un segnale che il tuo corpo ha riconosciuto il danno arrecato e che sta consegnando i composti necessari per iniziare la sua guarigione.

Tuttavia, la comunità medica si sta interessando a un tipo molto diverso di infiammazione, una che sembra che affligga sempre più persone che potrebbero non esserne nemmeno a conoscenza. Questo perché questa forma di infiammazione si insinua gradualmente, potrebbe persistere per molti anni, potrebbe non avere sintomi evidenti e, peggio ancora, può portare a risultati molto più pericolosi e mortali.

Oggi voglio sensibilizzare su questo tipo di infiammazione - infiammazione cronica . Mentre l'infiammazione cronica inizia spesso come una condizione abbastanza innocua, stiamo iniziando ora a capire che potrebbe essere il filo conduttore tra alcune delle più comuni epidemie di malattie e le principali cause di morte in tutto il mondo, come l'artrite, la malattia infiammatoria intestinale, il Crohn malattia, ipertensione, obesità, diabete, osteoporosi, malattie cardiache, morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson e persino cancro. E la cosa più spaventosa è che potresti sperimentare qualche forma di infiammazione cronica in questo momento - e lo avrei potuto sperimentare per molti anni - senza nemmeno saperlo.

Infiammazione cronica - Una buona cosa andata male

Infiammazione acuta e l'infiammazione cronica coinvolge processi biologici simili, ma differiscono in termini di effetti a lungo termine ed esiti finali. L'infiammazione acuta è una misura protettiva a breve termine che il tuo corpo si accende quando riconosce un problema, inizia una riparazione immediata e poi si spegne una volta che il processo di guarigione è sufficientemente completo. L'infiammazione cronica, d'altra parte, non ha interruttore OFF - in breve, è il processo di guarigione andato storto, incapace di spegnersi perché il tuo corpo non è in grado di eliminare qualunque sia la fonte del problema, o non è in grado di riparare il danno

L'infiammazione cronica può derivare da:

  1. L'incapacità del corpo di eliminare la causa di un'infiammazione acuta (come un'infezione)
  2. Uno squilibrio immunologico
  3. Un irritante persistente di basso livello che potrebbe derivano dall'esposizione continua a una tossina, un allergene, una sensibilità alimentare, uno stress cronico e / o uno squilibrio nutrizionale.

Qualunque sia la causa, la risposta infiammatoria cronica risulta in un corpo che è sempre in modalità di "autodifesa". Fa sì che le cellule proinfiammatorie vengano continuamente rilasciate in flussi di basso grado eppure composti in tutto il corpo, facendo da scouting per i "colpevoli" sconosciuti del problema e attaccando ciecamente qualsiasi cosa sul loro cammino. Non solo questa continua tensione al sistema immunitario prosciuga il corpo di energia, ma può lasciarlo in uno stato di salute più indebolito e vulnerabile. Alla fine, questa infiammazione persistente inizia a divorare le parti sane del tuo corpo, attaccando le cellule sane e danneggiando sempre i tessuti vitali, come i vasi sanguigni (che portano a malattie cardiache), il tessuto articolare (che porta all'artrite reumatoide), l'intestino ( che porta a disturbi digestivi), il pancreas (che porta al diabete), ecc.

Il ruolo dell'infiammazione cronica nelle principali cause di morte e malattia

Un tumulo crescente di ricerche mostra come potrebbero esserci altre conseguenze dell'infiammazione cronica dietro misteriose epidemie, come il morbo di Alzheimer e il cancro. Uno studio dell'Università di Bonn recentemente pubblicato sulla rivista scientifica Nature ha rivelato che i malati di Alzheimer tendono ad avere livelli superiori alla media di particolari enzimi e geni associati a reazioni infiammatorie croniche. Sorprendentemente, quando questi enzimi pro-infiammatori e geni sono stati disattivati ​​nei topi affetti da Alzheimer, le "placche" cerebrali caratteristiche dell'Alzheimer sono state ridotte, l'infiammazione nel loro cervello è cessata, e così è stata la loro perdita di memoria.

Scienziati a il Massachusetts Institute of Technology si proponeva di comprendere il sospetto legame tra infiammazione cronica e cancro, eseguendo due studi separati che mostravano come l'infiammazione cronica nel corpo potesse portare a divisione anormale delle cellule, sottoprodotti interni dannosi e DNA danneggiato. Tutti questi fattori aumentano gravemente il rischio di sviluppare tumori e cancro. Ancor più direttamente, gli scienziati del Centro per il cancro globale dell'Ohio State University hanno osservato come alti livelli di interleuchina-15, una molecola simile all'ormone creata dall'organismo per promuovere l'infiammazione, causasse direttamente una leucemia linfatica granulare di grandi dimensioni, una forma mortale di cancro. > Il lato lenitivo dell'infiammazione cronica

Mentre l'infiammazione cronica sta diventando sempre più conosciuta come l'assassino di massa silenzioso della nostra epoca, può anche essere uno che ognuno di noi è in grado di affrontare individualmente. Fermandoci sul punto freddo, possiamo ridurre significativamente il nostro rischio per tutti i molti esiti pericolosi e malattie mortali che precipita.

Forse la parte più calmante di questo racconto infiammatorio è il fatto che ci sono molte cose che possiamo fare per ridurre le principali cause di infiammazione cronica, e naturalmente impedirgli di diventare una condizione persistente nei nostri corpi.

Cambia la tua dieta

  • . Molti medici raccomandano ai pazienti diete "antinfiammatorie" appositamente studiate per aiutarle a combattere l'infiammazione interna. Come approccio generale, l'infiammazione può essere ridotta al minimo nel corpo concentrando la vostra dieta intorno a frutta e verdura ricca di antiossidanti ogni giorno, così come cereali integrali ricchi di fibre, olio d'oliva e cibi ricchi di omega-3 che combattono l'infiammazione, come pesci d'acqua fredda, noci crude e semi. Tagliare carboidrati raffinati, cibi fritti, cibi lavorati e altre fonti di grassi trans, che favoriscono l'infiammazione. Fai attenzione anche al consumo di zucchero, poiché lo zucchero in eccesso produce un'eccessiva insulina, favorendo la conservazione dei grassi che portano all'infiammazione. Assumere un multivitaminico di alta qualità
  • . Diverse vitamine e minerali, come la vitamina B, C, D ed E, hanno tutte proprietà anti-infiammatorie. Gli squilibri nutrizionali persistenti aumentano anche i livelli di infiammazione cronica. Sonno 7 - 9 ore ogni notte
  • . Quantità adeguate di sonno ininterrotto sono vitali per il corpo per guarire e ripararsi, e hanno dimostrato di aiutare a ridurre la quantità di infiammazione interna. Mangia Sane fonti di probiotici
  • . I probiotici aiutano a bilanciare e rafforzare il sistema immunitario. Alimenti fermentati come yogurt, kefir e crauti sono fonti naturali di probiotici, mentre sono ampiamente disponibili anche integratori di alta qualità. Impegnarsi in attività di riduzione dello stress regolarmente
  • . Lo stress cronico crea squilibri chimici interni nel corpo che portano all'infiammazione cronica. È importante dedicare regolarmente tempo a attività rilassanti e divertenti che riducono lo stress quotidiano della vita di tutti i giorni, come fare passeggiate regolari, yoga, meditazione, attività sociali, fare il bagno, ecc. Mentre la scienza continua a portare alla luce i collegamenti spaventosi tra alcune delle più grandi epidemie di morte del nostro tempo, conforta il fatto che, molto spesso, l'ultimo collegamento universale dietro molte modalità della nostra stessa fine sembra essere la nostra stessa scelta. Ricorda quanto è potente il ruolo che effettivamente svolgono nella formazione della tua salute e del tuo futuro.
L'intossicazione alimentare è un rischio maggiore quando si mangia fuori di quanto si pensi
Anziani con dolore muscoloscheletrico cronico (CMP) affrontano un rischio maggiore di malattie cardiache

Lascia Il Tuo Commento