Gli anziani beneficiano della socializzazione faccia a faccia, scongiuri la depressione
Salute

Gli anziani beneficiano della socializzazione faccia a faccia, scongiuri la depressione

I ricercatori hanno scoperto che socializzare faccia a faccia è più efficace nel difendersi dalla depressione negli anziani rispetto alle telefonate o alle e-mail. Gli anziani che facevano parte dello studio avevano meno probabilità di riportare sentimenti di depressione quando avevano regolari comunicazioni faccia a faccia. La comunicazione faccia a faccia è stata così utile che i benefici per la salute mentale sono stati visti anche anni più tardi.

L'autore principale, Alan Teo, M.D., ha dichiarato: "La ricerca ha sostenuto a lungo l'idea che forti legami sociali rafforzano la salute mentale delle persone. Ma questo è il primo sguardo al ruolo che il tipo di comunicazione con i propri cari e amici gioca nel salvaguardare le persone dalla depressione. Abbiamo scoperto che tutte le forme di socializzazione non sono uguali. Le telefonate e le comunicazioni digitali, con amici o familiari, non hanno lo stesso potere delle interazioni sociali faccia a faccia nell'aiutare a evitare la depressione. "

Più di 11.000 partecipanti oltre i 50 anni sono stati valutati per studia. È stata misurata la frequenza della comunicazione di persona, insieme alle telefonate e ai contatti sociali scritti come le e-mail. Il rischio di depressione è stato determinato due anni dopo; Sono stati considerati anche fattori confondenti di salute, come la vicinanza ad altri membri della famiglia e la depressione preesistente.

La socializzazione faccia a faccia minima ha contribuito ad aumentare del 50% il rischio di depressione rispetto a quelli che hanno avuto frequenti faccia a faccia socializzare nel corso di due anni. Conversazioni telefoniche frequenti o minime o e-mail non hanno avuto alcun effetto sulla depressione.

L'incontro con un membro della famiglia almeno tre volte alla settimana è stato associato al più basso rischio di depressione (6,5 per cento). Coloro che si incontravano con amici e parenti ogni mese avevano il più alto rischio di depressione (11,5%).

Infine, è stata rilevata una differenza tra l'incontro con un familiare o un amico. Quelli tra i 50 e i 69 anni hanno beneficiato maggiormente della socializzazione con i loro amici. Gli over 70 hanno ottenuto più benefici dalla socializzazione con la famiglia.

I risultati supportano l'idea che essere social, specialmente negli anni successivi, può essere un modo efficace per migliorare la salute mentale e proteggersi dai sintomi depressivi.

I risultati sono stati pubblicato nel Journal of American Geriatrics Society .

Fonte:
//www.eurekalert.org/pub_releases/2015-10

Le pietre del tratto urinario aumentano il rischio di ictus ischemico ed emorragico: studio
Questa abitudine comune fa male ai tuoi occhi

Lascia Il Tuo Commento