Ricercatori reticenti su
Rimedi Naturali

Ricercatori reticenti su "materiale misterioso" nella ricerca sulle cellule staminali.

In quello che viene visto come un importante passo avanti nella ricerca sulle cellule staminali, gli scienziati dell'Università di Nottingham hanno scoperto un substrato completamente sintetico che ha il potenziale di far crescere miliardi di cellule staminali. I dettagli completi dello studio sono pubblicati nella rivista accademica Advanced Materials .

Co-diretto da Morgan Alexander, Professore di Superfici biomediche presso la School of Pharmacy e Chris Denning, Professore di Biologia delle cellule staminali in la Scuola di Medicina, lo studio potrebbe aprire la strada a "fabbriche di cellule staminali" in cui le cellule staminali embrionali umane potrebbero essere prodotte in serie.

I ricercatori sono alla ricerca di polimeri che possono essere pluripotenti (capaci di differenziarsi in uno dei molti tipi di cellule ). Secondo i ricercatori, per sostituire cinque miliardi di cellule cardiache danneggiate (danno tipico per chi soffre di infarto), avrebbero bisogno di avere almeno 15-25 miliardi di cellule staminali pronte. Le cellule supplementari sarebbero necessarie nel caso in cui alcune cellule staminali non si adattassero o morissero nel processo di trasferimento.

Le cellule staminali potrebbero essere prodotte in serie per una serie di malattie dalla degenerazione maculare alla cirrosi del fegato. Alexander ha detto che la ricerca di medicina rigenerativa è ancora in studi clinici. Ha detto che stanno aprendo la strada alla produzione di cellule per quando le terapie sono approvate.

Il gruppo di ricerca ha trovato un materiale creato dall'uomo, che potrebbe essere un prodotto pronto all'uso per uso clinico nel trattamento del cuore, fegato e cervello. Il vantaggio di questo materiale è che è esente da possibili contaminazioni e variabilità del lotto.

Secondo Denning, la cui area di competenza risiede nella ricerca sulle cellule staminali cardiache, la ricerca sulle cellule staminali è cresciuta a passi da gigante dal 1998. In alcuni stati, le persone stanno già ricevendo cellule staminali derivate da cellule staminali per i disturbi dell'occhio. Denning riconosce che gli studi clinici sono ancora nelle primissime fasi, ma spera che "una volta che questo prodotto è stato convalidato dai regolatori e commercializzato, potrebbe aiutare i pazienti su larga scala in due o tre anni".

Mentre i ricercatori sono a denti stretti sul materiale che stanno usando, hanno detto che ha mostrato grandi promesse in laboratorio. Il passo successivo è quello di legare con un partner commerciale per testare questa scoperta basata su laboratorio su scala più ampia.

Fonte:
//www.nottingham.ac.uk/

Le persone scontrose vivono più a lungo di quelle felici
Baby boomers e malattia di Alzheimer: Effetto dell'invecchiamento a memoria

Lascia Il Tuo Commento