La ricerca trova che queste erbe possono combattere contro la malattia di Alzheimer
Salute

La ricerca trova che queste erbe possono combattere contro la malattia di Alzheimer

Cosa succede se gli estratti di erbe comuni potrebbero aiutare nella prevenzione della malattia di Alzheimer?

C'è nessuna cura nota per la malattia e la prevenzione è fondamentale, poiché il numero delle persone colpite è in aumento.

È la sesta causa di morte negli Stati Uniti, con oltre cinque milioni di americani che vivono con il morbo di Alzheimer. Infatti, il numero di persone sopra i 65 anni che saranno affette dal morbo di Alzheimer potrebbe quasi triplicare entro il 2050, a meno che non vi sia un progresso scientifico che aiuterà a prevenire, rallentare o fermare la malattia debilitante.

Ricercatori a Saint Louis University ha scoperto che gli estratti antiossidanti di menta e rosmarino sembrano aiutare a prevenire un lieve deterioramento cognitivo che può aiutare a prevenire la malattia di Alzheimer. I risultati di questa ricerca sono stati presentati da Susan Farr, Ph.D., a Neuroscience 2013 a San Diego, in California, la convention annuale per migliaia di neuroscienziati di tutto il mondo.

LETTURA CORRETTA: Perché sono così tanti i casi di demenza che fuggono Diagnosi?

Erbe per prevenire la malattia di Alzheimer

Dovremmo mangiare più menta e rosmarino? È necessaria più ricerca con prove umane, dice la signora Farr. Il suo team ha condotto un esperimento di laboratorio su topi che hanno testato un nuovo ingrediente antiossidante a base di menta e due differenti dosi di un antiossidante simile estratto dal rosmarino.

I risultati hanno dimostrato che tutti e tre questi composti hanno contribuito a migliorare la memoria e l'apprendimento nei topi soggetti. Il composto con l'estratto di rosmarino a dose maggiore ha fornito il maggior beneficio per migliorare la memoria e l'apprendimento nei topi, mentre il rosemario a dose più bassa e gli estratti di menta verde hanno migliorato la memoria nei topi.

Inoltre, i composti hanno aiutato a rallentare l'età declino mentale correlato riducendo lo stress ossidativo nell'area del cervello responsabile della memoria e dell'apprendimento. Il lieve declino cognitivo, inclusa la perdita di memoria, è un precursore del morbo di Alzheimer.

Da notare, lo studio è stato supportato dal VA Medical Center di St. Louis ed è stato condotto in collaborazione con Kemin Industries, una società che produce vitamine e integratori alimentari che possono essere aggiunti al cibo per fornire benefici per la salute.

Insufficienza renale acuta negli anziani: cause e sintomi
Secchezza dell'occhio legata a sindromi da dolore cronico

Lascia Il Tuo Commento