La vera ragione per cui hai problemi ad abbassare il colesterolo
Salute

La vera ragione per cui hai problemi ad abbassare il colesterolo

Per abbassare il colesterolo, la formula è piuttosto semplice: mangiare bene ed esercizio. Ma anche se fai esercizio quotidiano ed eviti tutti quegli alimenti "cattivi", a volte il colesterolo non sembra muoversi.

Un nuovo rapporto suggerisce che il numero di persone che vivono con colesterolo geneticamente alto è molto più alto di prima creduto. Il rapporto suggerisce che un individuo su 250 vive con un colesterolo geneticamente alto, che può richiedere un trattamento molto più aggressivo rispetto al semplice cambiamento della dieta e all'aumento dell'esercizio.

Ipercolesterolemia familiare (FH) più alta nella popolazione di quanto si credesse inizialmente

dello studio Sarah de Ferranti ha dichiarato: "È più comune di quanto pensassimo ed è importante cercarlo in giovane età perché qualcuno con FH può non avere sintomi fino a quando non c'è una grave malattia cardiaca. Una storia comune potrebbe essere qualcuno che sviluppa dolore al petto o ha un infarto nei loro 30 o 40 anni - anche se sembrano sani, mangiano bene e sono magri e in forma. "

La precedente ricerca sull'ipercolesterolemia familiare ha rilevato che uno in ogni 500 americani soffrivano di livelli di colesterolo geneticamente elevati, ma il nuovo rapporto ha mostrato il contrario. Il nuovo studio ha esaminato 37.000 adulti che partecipano al National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES). I ricercatori hanno estrapolato le loro scoperte e hanno stimato che 834.500 adulti statunitensi possono avere ipercolesterolemia familiare.

Sfortunatamente, un grande svantaggio dello studio era che si basava sulle risposte dei partecipanti e non su test genetici. De Ferranti ha aggiunto: "Il prossimo passo avanti potrebbe essere quello di prelevare campioni di sangue da un set di dati come NHANES e cercare la prevalenza delle mutazioni genetiche FH e il tasso di infarto."

Le statine sono la prima modalità di trattamento nei pazienti con FH, e i medici sottolineano ancora che il controllo di altri fattori di rischio - non fumare, gestire la pressione sanguigna, mangiare bene ed esercitarsi regolarmente - può aiutare una persona con colesterolo geneticamente alto.

"Se sei nato con FH hai esposizione per tutta la vita ad alto contenuto di colesterolo, rendendo il vostro attacco di cuore rischio simile a qualcuno di decenni più vecchio. Se sai che qualcuno ha avuto un attacco cardiaco precoce nella tua famiglia, considera la possibilità di chiedere a tutti di essere controllati ", conclude de Ferranti.

Lettura correlata:

Livelli di colesterolo non influenzati da scarso sonno

Un nuovo studio suggerisce che il sonno povero non influisce sui livelli di colesterolo. L'eccezione ai risultati è stata osservata in individui che assumono sonniferi per curare l'insonnia. I ricercatori hanno creduto che l'insonnia aumentasse il rischio di malattie cardiache a causa di fattori come il colesterolo alto come è stato osservato nell'apnea notturna.

Questo superfrutto può aiutare a ridurre il colesterolo

Sebbene classificato come frutto, l'avocado non è un tipico uno, essendo ricco di grassi piuttosto che di carboidrati. Ma non lasciare che ti scoraggi dal goderne, in quanto può ancora offrire benefici per la salute del cuore, tra cui abbassando il colesterolo. L'avocado è cresciuto in popolarità ed è diventato davvero un alimento dietetico per molti. La versatilità del frutto lo rende un'aggiunta facile a qualsiasi pasto, sia che si tratti di una colazione veloce, di un delizioso contorno, o anche di un infido effetto benefico per dessert decadenti.

Fonti:
//www.ctvnews.ca /health/genetically-high-cholesterol-may-be-more-common-than-thought-1.2817796

Proteggi la tua pelle in modo naturale dal sole
I dolcificanti artificiali interrompono la resistenza all'insulina, aumentano il rischio di sviluppare il diabete: lo studio

Lascia Il Tuo Commento