TV in TV prolungata collegata a 8 principali cause di morte negli Stati Uniti
Salute

TV in TV prolungata collegata a 8 principali cause di morte negli Stati Uniti

La visione prolungata della TV è stata ora collegata alle otto principali cause di morte in America. L'ottanta per cento degli americani guarda 3,5 ore al giorno di televisione. La ricerca precedente ha collegato lunghe ore di guardare la TV con scarsa visione. Nell'ultimo studio i ricercatori hanno cercato di scoprire l'associazione tra le ore di visione della TV e un aumento del rischio di morte per tutte le principali cause.

Il novantadue per cento degli americani ha una televisione in casa e trascorre più della metà del tempo libero guardare la TV, piuttosto che partecipare all'attività fisica. La ricerca precedente collegava la TV all'aumentare del rischio di morte per malattie cardiovascolari e cancro. I ricercatori del National Cancer Institute hanno esaminato 221.000 individui di età compresa tra 50 e 71 anni senza malattie croniche. Non solo i ricercatori hanno confermato che il guardare la TV potrebbe aumentare la morte per cancro e malattie cardiovascolari, ma hanno anche scoperto che aumenta il rischio di diabete, polmonite, morbo di Parkinson e malattie del fegato.

La ricercatrice principale, la dott.ssa Sarah Keadle, ha detto "Sappiamo che la visione televisiva è il comportamento sedentario più frequente nel tempo libero e la nostra ipotesi di lavoro è che è un indicatore di inattività fisica complessiva. In questo contesto, i nostri risultati si inseriscono in un crescente corpo di ricerca che indica che troppe sedute possono avere molti effetti avversi sulla salute ".

Dr. Keadle suggerisce che, sebbene sia stata creata un'associazione, è necessario effettuare ulteriori ricerche per replicare i risultati. Ha aggiunto: "Il nostro studio ha generato nuovi indizi sul ruolo del comportamento sedentario e sulla salute e speriamo che possa stimolare ulteriori ricerche."

Gli individui che guardavano tre o quattro ore di TV al giorno avevano un rischio aumentato del 15% in la morte per tutte le cause - questo rispetto a quelli che guardavano un'ora o meno. Coloro che hanno guardato sette o più ore di TV hanno aumentato il rischio di morte per tutte le cause del 47%. Altri fattori presi in considerazione che possono contribuire all'aumento della morte sono le abitudini al fumo, il consumo di alcol, lo stato di salute della popolazione e l'apporto calorico. Anche dopo aver preso in considerazione tutti questi fattori, l'associazione è rimasta la stessa.

Dr. Keadle ha spiegato un'altra scoperta sorprendente: "Sebbene abbiamo scoperto che l'esercizio non elimina completamente i rischi associati alla visione prolungata della televisione, sicuramente per coloro che vogliono ridurre la visione televisiva sedentaria, l'esercizio dovrebbe essere la prima scelta per rimpiazzare quel tempo precedentemente inattivo."

Anche se sono necessarie ulteriori ricerche per quanto riguarda l'associazione del guardare la TV e il rischio di morte, il Dr. Keadle ha concluso: "Gli adulti più anziani guardano la maggior parte della TV di qualsiasi gruppo demografico negli Stati Uniti Data l'età crescente della popolazione, l'alta prevalenza della visione della TV nel tempo libero e l'ampia gamma di risultati di mortalità per i quali il rischio sembra essere aumentato, la visione prolungata della TV può essere un obiettivo più importante per l'intervento di sanità pubblica di quanto precedentemente riconosciuto. "

Fonte:
//www.eurekalert.org/pub_releases/2015-10/ehs

Più alto rischio di artrite reumatoide nelle donne con disturbo post traumatico da stress (PTSD), lo studio mostra
La perdita della vista negli anziani dopo un intervento chirurgico alla cataratta può essere prevenuta con un nuovo test della pressione oculare

Lascia Il Tuo Commento