Gli antidolorifici prescritti possono aumentare il rischio di infarto
Diete

Gli antidolorifici prescritti possono aumentare il rischio di infarto

antidolorifici comunemente usati e prescritti potrebbero aumentare il rischio di infarto se vengono presi mentre si ha un raffreddore o malattia simil-influenzale. Farmaci antinfiammatori non steroidei, o FANS, possono essere prescritti per ridurre i sintomi associati a infezioni respiratorie acute, ma i risultati di uno studio recente mostrano che l'uso di questi farmaci durante l'infezione respiratoria può anche aumentare le probabilità di avere un infarto.

I ricercatori hanno esaminato le richieste del programma nazionale di assicurazione sanitaria di Taiwan presentate per sette anni, dal 2005-2011, e hanno esaminato se due fattori di rischio cardiaco potessero avere un effetto combinato sulla salute del cuore. I fattori di rischio studiati erano avere un'infezione respiratoria acuta come un raffreddore o influenza e l'uso di FANS. Dopo aver confrontato il rischio di infarto del paziente nel tempo, oltre gli episodi di uso combinato di FANS e infezioni respiratorie, il team ha trovato un'associazione più forte con attacchi di cuore che si verificano quando entrambi i fattori erano presenti rispetto alla presenza di uno solo o nessuno dei due.

In Confronto con quando non erano presenti fattori, il rischio di infarto aumentato 3,4 volte quando un paziente ha avuto una malattia respiratoria e stava assumendo FANS e aumentato 7,2 volte se il farmaco è stato somministrato per via endovenosa. Allo stesso modo, ma meno significativamente, il rischio di infarto aumentava anche quando i fattori di rischio erano presenti da soli, con il rischio che aumentava di 1,5 volte per coloro che assumevano appena i FANS e 2,7 volte per quelli che stavano appena vivendo una malattia respiratoria.

Questi risultati suggeriscono che più fattori di rischio possono avere un effetto combinato sulla probabilità che un paziente abbia un attacco cardiaco.
L'autore principale dello studio, il Dr. Cheng-Chung Fang dell'Ospedale Nazionale dell'Università di Taiwan, ha affrontato questi risultati, avvertendo i medici e affermando "I medici devono essere consapevoli che l'uso dei FANS durante un'infezione respiratoria acuta potrebbe aumentare ulteriormente il rischio di infarto". Ha anche suggerito che coloro che cercano sollievo dai sintomi del raffreddore e dell'influenza dovrebbero consultare il loro medico o il farmacista prima di assumere qualsiasi farmaco in modo da non aumentare inavvertitamente il rischio di subire un evento cardiaco.

Sebbene non sia stato dimostrato un rapporto diretto causa-effetto Tra l'uso di FANS, malattie respiratorie acute e attacchi di cuore, è stata trovata un'associazione significativa. Sono necessarie ulteriori ricerche per dimostrare la causalità tra questi fattori e un aumento del rischio di eventi cardiaci.

Se soffri di emicrania, sei a rischio per questa
Aspartame vs sucralosio: quale è meglio?

Lascia Il Tuo Commento