Potassio legato alla pressione sanguigna bassa
Malattie

Potassio legato alla pressione sanguigna bassa

Ipertensione è una delle cause principali di malattie cardiache, causando la morte di circa 610.000 persone solo negli Stati Uniti. Per decenni, i medici e gli operatori sanitari hanno sostenuto l'esercizio e mangiando diete più sane per aiutare a frenare questa statistica, ma senza successo. Forse il tipo di cibo sano può anche avere un ruolo, tuttavia, come un nuovo studio collega l'aumento del potassio nella dieta con abbassamento della pressione sanguigna.

"Mangiare cibi ricchi di potassio come patate dolci, avocado, spinaci, fagioli, banane e persino caffè potrebbero essere la chiave per abbassare la pressione sanguigna ", secondo Alicia McDonough, Ph.D., professore di cellula e neurobiologia presso la Keck School of Medicine della University of Southern California (USC).

McDonough e i suoi colleghi riconoscono quanto la pressione alta (ipertensione) sia una tendenza globale che colpisce quasi un miliardo di persone in tutto il mondo. Questa pandemia ha portato a un aumento dei tassi di malattie cardiache e ictus, diventando uno dei contributi più comuni al mondo per i tassi di mortalità globale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità stima che l'ipertensione arteriosa sia responsabile di almeno il 51% dei decessi dovuti a ictus e il 45% dei decessi dovuti a malattie cardiache.

I ricercatori hanno focalizzato il loro studio sul legame tra pressione sanguigna e sodio dietetico, potassio e il rapporto sodio-potassio nel corpo. Gli effetti del sodio e del potassio nell'alta pressione sanguigna sono stati valutati utilizzando studi di meccanismi di popolazione, di intervento e di meccanismi molecolari. Ciò ha portato alla scoperta di diverse popolazioni che dimostrano un più alto livello di potassio nella dieta e bassa pressione sanguigna, indipendentemente dal loro apporto di sodio. Inoltre, studi interventistici con supplementazione di potassio hanno anche suggerito di fornire un beneficio diretto.

"La riduzione dell'apporto di sodio è un modo consolidato per abbassare la pressione sanguigna", dice McDonough, "ma le prove suggeriscono che l'aumento del potassio alimentare può avere ugualmente importante effetto sull'ipertensione. "

Per dimostrare ulteriormente il rapporto tra sodio e potassio, sono stati condotti studi sui roditori. I dati finali hanno mostrato che quando il potassio alimentare è alto, i reni espellono più acqua e sodio (sale), che a sua volta aumenta l'escrezione di potassio. Il corpo fa un atto di equilibrio (chiamato omeostasi) per cui il sodio viene usato per mantenere uno stretto controllo dei livelli di potassio nel sangue - questo è fondamentale per il normale funzionamento del cuore, dei nervi e dei muscoli.
McDonough continua dicendo che incorporando più potassio nella nostra dieta può essere più difficile di quanto pensiamo, in quanto i nostri corpi sono progettati per bramare cibi salati piuttosto che quelli ricchi di potassio. Le nostre diete moderne includono alimenti trasformati contenenti grandi quantità di sodio per soddisfare questa brama.

"Se mangi una tipica dieta occidentale", dice McDonough, "l'assunzione di sodio è alta e l'assunzione di potassio è bassa. di sviluppare la pressione alta. " Quando il potassio dietetico è basso, l'atto di bilanciamento utilizza la ritenzione di sodio per trattenere il limitato contenuto di potassio, che è come mangiare una dieta più ricca di sodio.
Si raccomanda che l'adulto medio consumi almeno 4,7 grammi di potassio al giorno per aiutare a pressione sanguigna, ridurre gli effetti del sodio nella dieta e ridurre il rischio di calcoli renali e perdita di tessuto osseo

Polipi nasali possono derivare da infiammazione cronica a causa di asma, infezioni e allergie
Lo snack ad alto contenuto calorico di cui hai bisogno di più

Lascia Il Tuo Commento