I bambini più poveri hanno il triplo del rischio di obesità
Salute

I bambini più poveri hanno il triplo del rischio di obesità

Recenti scoperte suggeriscono che i bambini più poveri hanno triplicato il rischio di essere obesi, così i ricercatori hanno mirato a identificare il legame tra i due. I ricercatori hanno utilizzato dati provenienti da quasi 20.000 famiglie in tutto il Regno Unito e misurato informazioni da bambini di età compresa tra 5 e 11.

All'età di cinque anni, i bambini avevano il doppio del rischio di essere obesi rispetto ai loro coetanei - quelli nelle categorie più ricche. All'età di 11 anni il rischio è triplicato per i bambini più poveri, con il 7,9% dei bambini più poveri che sono obesi rispetto al 2,9% dei più ricchi.

I fattori ambientali esaminati per aiutare a determinare la causa e l'effetto erano le madri che fumavano durante la gravidanza, per quanto tempo le madri allattano al seno per, e se i bambini erano sul cibo solido entro i primi quattro mesi di vita. Hanno anche preso in considerazione il peso della madre o lo status di obesi. L'autrice senior, la professoressa Yvonne Kelly, ha spiegato che "intervenire nei primi anni in cui l'ambiente familiare ha influenze più profonde sullo sviluppo sano dei bambini ha il potenziale per essere particolarmente efficace."

I ricercatori hanno anche esaminato i comportamenti fisici, come frequenza di sport o esercizio fisico, gioco attivo con un genitore, ore trascorse a guardare la TV o essere sul computer, e il tempo in cui i bambini sono andati a letto. Anche le abitudini alimentari sono state confrontate: se la colazione è stata saltata e la frutta e il consumo di bevande zuccherate

il professor Kelly ha aggiunto: "Le cause" strutturali "delle disuguaglianze socioeconomiche devono essere affrontate insieme all'affrontare l'obesità" ereditaria "attraverso fattori di stile di vita che tendono ad andare con redditi più bassi. L'intervento precoce con i genitori ha chiaramente un enorme potenziale. E le prove del nostro lavoro suggeriscono che questo dovrebbe iniziare prima della nascita o addirittura del concepimento. "

Lo studio ha rilevato che fare sport almeno tre volte alla settimana era un fattore importante per il peso, insieme al tempo in cui i bambini andavano a letto. Il fumo materno e l'indice di massa corporea della madre aumentavano il rischio di obesità infantile, e fattori di stile di vita non salutari aggiungevano un ulteriore aumento del 20% nel diventare obesi.

I risultati furono pubblicati in The European Journal of Public Health .

Fonte:
//www.eurekalert.org/pub_releases/2015-12/oup

Dolore sacro: cause, sintomi e consigli per il trattamento
L'uso di farmaci antipsicotici aumenta con l'età

Lascia Il Tuo Commento