La polmonite può aumentare il rischio di infarto, ictus o morte per malattie cardiache per anni
Salute

La polmonite può aumentare il rischio di infarto, ictus o morte per malattie cardiache per anni

polmonite possono aumentare il rischio di infarto, ictus e persino la morte a causa di malattie cardiache per numerosi anni. Lo studio che ha esaminato l'associazione trovata entro il primo mese di diagnosi di polmonite, il rischio di eventi cardiovascolari aumenta di quattro volte. Dopo il primo mese, il rischio rimane a 1,5 superiore, rispetto a quelli che non hanno mai avuto polmonite, e il rischio può durare per anni.

Il ricercatore capo Dr. Sachin Yende ha dichiarato: "Un singolo episodio di polmonite potrebbe avere a lungo termine conseguenze diverse mesi o anni dopo. "

La polmonite è una grave complicanza dell'influenza, con gli anziani che sono il gruppo ad alto rischio. Non solo il vaccino contro l'influenza e la polmonite offre una maggiore protezione contro l'influenza e la polmonite, ma può anche ridurre il rischio di infarto, ictus e persino la morte.

Dr. Gregg Fonarow, professore di cardiologia presso l'Università della California, ha dichiarato: "Poiché i pazienti ospedalizzati con polmonite sono a maggior rischio di malattie cardiache, ictus e morte, valutandoli per fattori di rischio modificabili e migliorando l'uso di strategie di prevenzione efficaci, come vaccino contro la polmonite, potrebbe essere giustificato. "

Il team di ricerca ha analizzato i dati di circa 6.000 persone di età superiore ai 65 anni dallo Studio sulla salute cardiovascolare e altre 16.000 persone di età compresa tra 45 e 64 anni a Aterosclerosi Rischio nello studio delle Comunità

Durante il periodo di follow-up di 10 anni, 591 persone nel primo gruppo hanno avuto polmonite, 206 hanno avuto un infarto, ictus o sono morte. Nell'altro gruppo di studio sono stati segnalati 680 casi di polmonite, insieme a 112 infarti, ictus e decessi.

Yende ha concluso, "Il rischio di cardiopatia o ictus con polmonite era simile al rischio osservato per altri rischi noti fattori come l'ipertensione, il diabete o il fumo. "

Aumenta il rischio di morte per anziani fragili post-chirurgia
L'obesità supera l'uso di tabacco come causa più comune di morte prevenibile

Lascia Il Tuo Commento