Tecniche di sollievo dal dolore Il tuo dottore potrebbe non sapere
Salute

Tecniche di sollievo dal dolore Il tuo dottore potrebbe non sapere

Secondo un nuovo sondaggio condotto presso la Stanford University, quattro adulti americani su dieci soffre con dolore cronico e il 20% di tutte le visite mediche sono da persone che cercano sollievo dal dolore. Sfortunatamente, i medici convenzionali non sono sempre in grado di aiutare le persone ad eliminare il loro dolore e i trattamenti che offrono tendono ad essere costosi e invasivi. Fortunatamente esistono altre tecniche di sollievo dal dolore che possono aiutare a fornire sollievo dal dolore senza le drastiche spese e gli effetti collaterali indesiderati associati alle terapie mediche convenzionali.

L'agopuntura

L'agopuntura è un'antica arte di guarigione ampiamente praticata Cina e Asia da oltre 5.000 anni e ha guadagnato la recente popolarità nel mondo occidentale. L'agopuntura per alleviare il dolore comporta la stimolazione di alcuni punti di dolore attraverso l'inserimento di aghi sottili e metallici. La stimolazione del punto del dolore aiuta a ridurre il dolore incoraggiando più meccanismi di guarigione innati nel corpo. L'agopuntura aiuta a bilanciare il flusso di energia ying e yang; uno squilibrio di cui si dice che porti a malattia, infiammazione, dolore e lesioni. La stimolazione del punto di dolore con l'agopuntura sembra anche inibire il rilascio di citochine pro-infiammatorie (molecole proteiche immunoregolatrici), incoraggiando allo stesso tempo il rilascio di citochine anti-infiammatorie. Questo duplice effetto sulle citochine aiuta a ridurre i livelli generali di infiammazione, e questo è utile perché l'infiammazione è un grande contributo al dolore sia acuto che cronico. Infine, l'agopuntura produce sollievo dal dolore incoraggiando il rilascio di oppioidi nel cervello, che sono sostanze chimiche che aiutano a ridurre il dolore.

Sebbene molti agopuntori affermino che la terapia può ridurre tutti i tipi di dolore, queste affermazioni si basano principalmente su prove aneddotiche. Ci sono stati numerosi studi, tuttavia, che confermano che l'agopuntura può effettivamente produrre sollievo dal dolore per le seguenti condizioni: emicranie, mal di schiena, gomito del tennista, crampi mestruali, fibromialgia e sindrome del tunnel carpale.

Energy Therapy

Terapie energetiche come Reiki, Healing Touch (HT) e Therapeutic Touch (TT), sono tecniche basate sull'energia che aiutano a ridurre l'infiammazione e il dolore sia cronico che acuto, attivando il processo di auto-guarigione. Contrariamente a quanto suggeriscono i loro nomi, queste terapie non implicano in realtà toccare alcun punto dolente, tuttavia implicano una stretta vicinanza fisica tra il paziente e il professionista. Recentemente, i ricercatori del Prince of Whales Hospital, in Cina, hanno condotto una meta-analisi di 24 terapie tattili e studi Reiki, che hanno coinvolto 1.153 pazienti. Reiki, HT e TT hanno tutti contribuito ad abbassare l'intensità media del dolore sperimentata dai pazienti senza effetti collaterali negativi, e delle tre terapie, il Reiki sembrava produrre il più alto sollievo dal dolore riportato.

Se cercherai il aiuto di un esperto di guarigione energetica, cerca uno che abbia esperienza nel suo campo, perché la meta-analisi ha scoperto che i professionisti con più esperienza hanno prodotto un maggiore sollievo dal dolore nei loro pazienti.

Dieta

Lo sapevi che a meglio, il tuo dottore avrà studiato solo 25 ore di nutrizione nella scuola di medicina? Anche se, i medici naturopati e molti altri praticanti alternativi sono ben consapevoli della connessione tra infiammazione, dolore e dieta, il medico probabilmente non ha idea. Secondo Beth Reardon, MS, RD, nutrizionista della Duke Integrative Medicine, North Carolina, "ciò che mangiamo ha un impatto drammatico sui livelli di dolore nel corpo". In effetti, ricerche recenti suggeriscono che alcuni alimenti possono fornire sollievo dal dolore. Ad esempio, le uve rosse contengono un potente antiossidante chiamato resveratrolo che aiuta a ridurre l'infiammazione e prevenire i danni dei radicali liberi ai tessuti e alle articolazioni.In tal modo, possono aiutare ad alleviare il dolore cronico.Altri prodotti che riducono la produzione di antidolorifici, includono: zenzero, soia, curcuma, ciliegie, caffè, cioccolato fondente e pesce d'acqua fredda come il salmone e lo sgombro, che potrebbero giocare un ruolo significativo nella riduzione del dolore.

Va notato che determinati alimenti e programmi dietetici funzionano meglio per alcuni tipi di dolore. Pertanto, potresti prendere in considerazione la possibilità di chiedere il parere di un operatore sanitario olistico, in merito a quale piano di dieta funzionerà meglio per il tuo particolare tipo di dolore.

Riepilogo del cervello, infiammazione del corpo notizie 2015: trattamento e prevenzione dell'infiammazione cronica
Vene in eccesso improvvise nelle mani: cause, sintomi e trattamento

Lascia Il Tuo Commento