Possedere un cane diminuisce il rischio di morte
Malattie

Possedere un cane diminuisce il rischio di morte

Possedere un amico peloso può essere una fonte di amore e affetto che può si può trovare altrove. Semplicemente possedere un animale domestico può essere un grande miglioramento della qualità della vita, aiutando anche a diminuire lo stress, ansia e depressione.

Un nuovo studio voleva approfondire l'effetto che gli animali domestici, in particolare possedere un cane, hanno sulla salute generale di una persona. Hanno scoperto che i proprietari di cani erano effettivamente a minor rischio di morte a causa di malattie cardiovascolari o morte per qualsiasi altra causa.

Lo studio in questione si è svolto in Svezia e ha seguito oltre 3,4 milioni di persone senza storia di malattie cardiovascolari per 12 anni. I partecipanti avevano un'età compresa tra i 40 e gli 80 anni, con tutti i dati per lo studio presi da sette diverse fonti nazionali di dati, tra cui due registri di proprietà dei cani.

Guardando i dati raccolti negli anni

I cittadini svedesi portano tutti un personale unico numero di identificazione e ogni visita ospedaliera è registrata nei database nazionali. La registrazione dei cani è diventata obbligatoria in Svezia dal 2001. Queste due fonti di dati hanno permesso agli scienziati di seguire le loro materie per lunghi periodi cercando tendenze.

L'obiettivo era scoprire possibili differenze di rischio tra proprietario di cani e proprietari di cani.

I loro risultati hanno scoperto che possedere un cane ha avuto un significativo effetto positivo sulla salute di una persona, specialmente nelle persone che vivevano da sole - un gruppo precedentemente segnalato come a più alto rischio di malattie cardiovascolari e morte rispetto a chi viveva in una famiglia multi-persona

Si è visto che i proprietari di un singolo cane riducono del 33% il rischio di morte e l'11% di riduzione del rischio di malattie cardiovascolari, rispetto ai singoli proprietari non di cani. È interessante notare che i proprietari di razze canine destinate alla caccia sono stati visti più protetti.

"Questi tipi di studi epidemiologici cercano associazioni in vaste popolazioni ma non forniscono risposte su se e in che modo i cani potrebbero proteggere dalle malattie cardiovascolari. i proprietari, in generale, hanno un livello più alto di attività fisica, che potrebbe essere una spiegazione dei risultati osservati.Altre spiegazioni includono un maggiore benessere e contatti sociali o effetti del cane sul microbioma batterico nel proprietario, " dice Tove Autunno, autore senior dello studio.

È stata trovata solo un'associazione

I ricercatori proseguono dicendo che i tratti specifici possono essere diversi tra proprietari di cani e proprietari di non cani, possibilmente influenzando i risultati osservati. Ad esempio, le persone che scelgono di possedere un cane hanno più probabilità di essere considerate
attive in anticipo e di conseguenza hanno una salute migliore.

Tuttavia, queste variabili non possono essere valutate accuratamente con uno studio come questo. In ogni caso, possedere un cane ha un'influenza positiva sulla sopravvivenza umana.

Infine - Alcune notizie sul buon Cancro
La meditazione aiuta ad alleviare il dolore dalla biopsia del cancro al seno: studio

Lascia Il Tuo Commento