Le probabilità sono che non morirai da questa malattia dopo tutto...
Malattie

Le probabilità sono che non morirai da questa malattia dopo tutto...

Questa potrebbe essere una storia familiare: un uomo di 70 anni ha assunto farmaci per la pressione sanguigna da quando aveva 50 anni a causa dell'ipertensione e del rischio associato di malattie cardiache.

A 50 anni, all'uomo fu anche detto di cambiare la sua dieta, ridurre il sale e il grasso saturo, e assicurarsi di fare regolarmente esercizio fisico.

Per la maggior parte, seguì gli ordini del suo dottore, ma pensò che le sue probabilità di vivere fino a tarda età fossero piuttosto magre. Dopotutto, la malattia cardiovascolare è il miglior killer su tutta la linea.

Ora è ancora in cura con la pressione sanguigna, ma è in buona salute per qualcuno sui 70 e non si preoccupa più di un infarto. Come molti di noi, siamo più consapevoli della nostra salute, leggendo le etichette degli alimenti nel negozio di alimentari, tenendoci aggiornati sulle notizie sulla salute e cercando di adottare buone abitudini di vita.

In effetti, viviamo più a lungo che mai in precedenza, e il tasso di mortalità per le malattie cardiache e il cancro, in particolare, sono in declino.

Un nuovo rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) ha rivelato che l'aspettativa di vita media negli Stati Uniti è tempo alto. In effetti, l'aspettativa di vita alla nascita è aumentata da 78,7 anni nel 2011 a 78,8 anni nel 2012.

Quindi per qualcuno 65, il CDC stima che gli uomini abbiano circa 18 anni di vita e le donne circa 20,5 anni. e prosperità: l'aspettativa di vita è in aumento

Queste sono le aspettative di vita più lunghe che gli Stati Uniti abbiano mai visto. E le donne, come si è visto negli anni precedenti, continuano a vivere più a lungo degli uomini.

Per mostrare quanto siamo arrivati ​​nel 1900 l'aspettativa di vita complessiva era di 47.3. Nel 1950 era salito a 68,2. Avanti veloce al 2000, dove era salito a 76,9.

Nel 2012, l'aspettativa di vita per le donne era di 81,2 anni, mentre l'aspettativa di vita per gli uomini era 76,4 anni - questa differenza di 4,8 anni è la stessa riportata nel 2011.

LETTURA CORRELATA: sei decisamente a rischio di malattie cardiache se...

Quindi, come hanno fatto i ricercatori CDC a trovare le loro scoperte? Hanno confrontato i dati finali relativi a morti e tassi di mortalità a partire dal 2012 con quelli del 2011. Oltre alle previsioni generali di aspettativa di vita, hanno esaminato i tassi di mortalità adattati all'età in base al sesso e all'etnia, insieme alle 10 principali cause di morte e ai 10 principali cause di morte infantile.

Le 10 principali cause di morte, per la cronaca, sono: malattie cardiache, cancro, malattie respiratorie inferiori croniche, ictus, lesioni non intenzionali, morbo di Alzheimer, diabete, influenza e polmonite, malattie renali e suicidio.

È stato attraverso il riferimento incrociato di questi risultati che i ricercatori sono stati in grado di collegare l'aumento dell'aspettativa di vita al declino in molte delle principali cause di morte. Ad esempio, le diminuzioni nei casi di malattie cardiache e cancro hanno contribuito a migliorare l'aspettativa di vita complessiva.

Malattie mortali in declino

Questo rapporto è una buona notizia per le persone che hanno storie di malattie come il cancro e le malattie cardiache. Il rapporto CDC ha mostrato che il tasso di mortalità per malattie cardiache e ictus, in particolare, è diminuito rispettivamente dell'1,8% e del 2,6%.

Oggi, le malattie cardiache e l'ictus rimangono la prima e la terza causa di morte tra uomini e donne. Quindi un calo dei numeri di due malattie mortali può essere considerato un passo in avanti positivo in termini di prevenzione e trattamento.

Insieme, questi due sono tra i problemi di salute più diffusi, costituiscono più di un terzo (o 34 percento ) di tutte le morti negli Stati Uniti. Nel 2007, 150.000 di tutti gli americani che morirono di tali malattie cardiovascolari avevano meno di 65 anni.

6 Bevande per aiutare i sintomi del raffreddore e dell'influenza
Diabete e alcol - Cosa c'è da sapere

Lascia Il Tuo Commento