I pazienti con apnea ostruttiva del sonno con intolleranza CPAP possono beneficiare della stimolazione del nervo ipoglosso (HGNS)
Organi

I pazienti con apnea ostruttiva del sonno con intolleranza CPAP possono beneficiare della stimolazione del nervo ipoglosso (HGNS)

I pazienti con apnea ostruttiva del sonno con intolleranza CPAP possono trarre beneficio dalla stimolazione del nervo ipoglosso (HGNS). Il dispositivo CPAP (Continuous Airway Pressure Pressure) è comunemente usato per trattare l'apnea notturna. Una maschera facciale indossata durante la notte, ha prodotto un flusso d'aria continuo per assicurarsi che la persona non smetta di respirare. Alcuni individui, tuttavia, potrebbero essere intolleranti al dispositivo CPAP, il che significa che non possono trattare efficacemente l'apnea notturna e quindi presentano un rischio più elevato di complicanze correlate.

La soluzione a un'intolleranza CPAP può essere un dispositivo impiantato nel torace noto come stimolazione del nervo ipoglosso (HGNS).

Il dispositivo è simile a un pacemaker con un minuscolo generatore e un elettrocatetere, ma invece di impulsi elettrici come un normale pacemaker, HGNS utilizza due fili per stimolare la lingua. Un telecomando viene quindi utilizzato dal paziente per accenderlo di notte e spegnerlo al mattino. Il dispositivo inizia con un ritardo per consentire all'utente di addormentarsi prima che inizi la stimolazione. Il dispositivo stimola il nervo ipoglosso che controlla il movimento della lingua.

Lo studio Penn State ha coinvolto 20 partecipanti con un dispositivo impiantato. I ricercatori hanno scoperto che l'indice totale di apnea-ipopnea (AHI) diminuiva significativamente di una media di 35 eventi all'ora una volta impiantato il dispositivo. Ciò si correla ad una riduzione media dell'84 percento.

In precedenti studi clinici, che hanno portato all'approvazione del dispositivo da parte della FDA nel 2014, i pazienti hanno mostrato una riduzione del 78 percento in AHI e una riduzione dell'80 percento negli eventi di desaturazione dell'ossigeno.

L'autore principale Richard Schwab ha dichiarato: "Considerando che l'apnea notturna può portare ad alta pressione sanguigna, infarto, ictus e altri seri problemi di salute, è di fondamentale importanza studiare i dispositivi che potrebbero servire come un'altra opzione invece di CPAP per trattare i pazienti con apnea notturna. Non esiste un'opzione terapeutica perfetta per l'apnea ostruttiva del sonno, ma i nostri dati preliminari suggeriscono che la stimolazione del nervo ipoglosso può efficacemente trattare i pazienti con apnea del sonno che non sono in grado di tollerare la CPAP. "

Opzioni di trattamento alternative per i pazienti OSA che non possono tollerare CPAP

Ci sono diverse opzioni alternative disponibili per i pazienti con apnea ostruttiva del sonno che sono intolleranti al CPAP. Trattare l'apnea del sonno è molto importante, altrimenti può contribuire all'obesità, all'ipertensione, al diabete, al mal di testa e ad altri problemi di salute. I trattamenti alternativi includono:

BiPAP: Simile al CPAP, utilizza la doppia pressione - al contrario del singolare come nel CPAP. Questo dispositivo è anche comunemente usato in pazienti con BPCO o altri problemi ai polmoni.
Perdita di peso: Spesso, l'apnea notturna è il risultato di chili in più, quindi perdere peso può aiutare a migliorare la condizione.
Chirurgia orale: Procedura pilastro, terapia posizionale, valvola EPAP.
Paradenti: Aiuta ad aprire le vie aeree.
Pressione orale: Utilizza la pressione del vuoto per aspirare il palato molle verso la metà del bocca per aprire le vie aeree nasali

Parla con il tuo medico se stai attraversando un momento difficile con il tuo dispositivo CPAP, poiché ci sono opzioni alternative che puoi provare per aiutare a curare meglio l'apnea notturna.

Lievi cause cognitive di danno, fattori di rischio, complicanze e trattamento
Ipotiroidismo, rischio di insulino-resistenza dovuto a sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)

Lascia Il Tuo Commento