Sindrome nefrotica (eccesso di proteinuria): cause, sintomi, trattamento e dieta
Salute

Sindrome nefrotica (eccesso di proteinuria): cause, sintomi, trattamento e dieta

Una definizione di sindrome nefrotica è una malattia renale che provoca il rilascio di troppe proteine ​​nelle urine ( proteinuria ). Quando il danno è causato ai vasi sanguigni all'interno dei reni, che filtrano i rifiuti e l'acqua, può portare alla sindrome nefrosica. La sindrome nefrotica porta al gonfiore dei piedi e delle caviglie insieme ad altre condizioni di salute.

Per trattare la sindrome nefrosica negli adulti e nei bambini, è importante trattare il problema di salute che lo sta causando. Poiché la sindrome nefrosica può portare ad altre complicazioni, è importante iniziare subito il trattamento.

Cause e sintomi della sindrome nefrotica

I danni ai vasi sanguigni, che filtrano acqua e rifiuti, sono una delle cause della sindrome nefrosica. Quando questi vasi sono sani, mantengono la quantità appropriata di proteine ​​nel corpo ed espellono ciò che è estraneo. Quando sono danneggiati, troppe proteine ​​lasciano il corpo attraverso l'urina.

Altre cause della sindrome nefrosica includono:

Malattia da cambiamento minimo: La causa più comune della sindrome nefrosica nei bambini, con conseguente alterazione della funzionalità renale. Il tessuto renale al microscopio appare normale nonostante i sintomi presentanti la condizione.

Glomerulosclerosi segmentale focale: Risultati in cicatrici sparse della parte del sistema renale chiamata glomeruli. Questa condizione può essere il risultato di un'altra malattia, un difetto genetico o una causa sconosciuta.

Nefropatia membranosa: La causa esatta non è nota, ma questo disturbo provoca l'ispessimento delle membrane all'interno dei glomeruli. Tuttavia, può essere associato ad altre condizioni mediche come epatite B, malaria, lupus e cancro.

Malattia renale diabetica: Il diabete a lungo termine può portare a danni renali, in particolare quando la condizione è scarsamente controllata. Questa è definita nefropatia diabetica.

Lupus eritematoso sistemico: Una condizione infiammatoria cronica che può portare a gravi danni renali nel tempo.

Amiloidosi: Un risultato dell'accumulo di proteine ​​amiloidi nei vostri organi. Quando si verifica l'amiloidosi, può danneggiare la capacità del tuo rene di filtrare il sangue.

Coagulo di sangue in una vena renale: Il blocco di una vena collegata al rene può portare a sindrome nefrosica.

Insufficienza cardiaca: La sindrome nefrotica può verificarsi a causa di alcune forme di insufficienza cardiaca, come pericardite costrittiva e grave insufficienza cardiaca destra.

I sintomi della sindrome nefrosica includono:

  • Gonfiore intorno al occhi, piedi e caviglie
  • Urina schiumosa, che indica la proteina
  • Aumento di peso a causa della ritenzione di liquidi

Fattori di rischio e complicanze della sindrome nefrotica

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare sindrome nefrosica comprendono danni renali dovuti a condizioni come il diabete o il lupus, l'uso di farmaci come farmaci antinfiammatori non steroidei e infezioni come HIV, epatite B e C e malaria.

Le complicanze della sindrome nefrosica includono coaguli di sangue, colesterolo alto, cattiva alimentazione, malattia renale cronica e un aumento ri sk of infection.

Altre complicazioni includono:

Ipotiroidismo: Dove la ghiandola tiroidea non produce un ormone tiroideo sufficiente a regolare i processi corporei.

Anemia: Una condizione in cui ci sono meno o più piccoli globuli rossi del normale. I globuli rossi trasportano l'ossigeno per essere utilizzati da tessuti e organi, incluso il rene. Se non riescono a completare questo compito, è probabile che si verifichi un danno cellulare.

Malattia coronarica: Si manifesta a causa del restringimento dei vasi sanguigni del cuore e può portare a problemi renali dovuti alla diminuzione della perfusione del sangue.

Pressione alta: Una condizione in cui il sangue scorre con una forza maggiore del normale. Questa forza aumentata può essere particolarmente dura sui reni.

Lesione renale acuta: La perdita improvvisa o temporanea della funzione renale può portare alla sindrome nefrosica.

Diagnosi della sindrome nefrosica

Esistono tre modi principali per arrivare a una diagnosi di sindrome nefrosica: un test delle urine, analisi del sangue, e biopsia renale. Un test delle urine rivelerà anomalie riscontrate nelle urine, comprese le proteine. Un esame del sangue rivelerà bassi livelli di proteine ​​e alti livelli di colesterolo. Una biopsia renale preleverà un campione di tessuto piccolo dal rene e lo testerà.

Un'analisi delle urine testata in laboratorio può fornire informazioni importanti sul contenuto delle urine, ad esempio alti livelli di proteine. Un test dell'astina di urina può essere fatto in ufficio, dando al medico un'idea immediata delle condizioni del tuo rene. Un'astina di misurazione delle urine è semplicemente una striscia di carta trattata chimicamente che cambia colore in base a determinate concentrazioni nell'urina.

Il test diagnostico più accurato per la sindrome nefrosica è un test del campione di urina delle 24 ore. Tuttavia, raramente viene eseguito poiché comporta la raccolta di tutte le urine del paziente in un periodo di 24 ore, che viene quindi inviato al laboratorio per l'analisi. Il più delle volte, il rapporto tra albumina e creatinina è stimato da un singolo campione di urina, al posto del più accurato test del campione di urina delle 24 ore.

Trattamento della sindrome nefrotica

Il trattamento prevede la valutazione dei sintomi della sindrome nefrotica e il trattamento condizione sottostante Pertanto, il trattamento con sindrome nefrosica può includere:

Assunzione di farmaci per la pressione del sangue: L'obiettivo è mantenere la pressione del sangue pari o inferiore a 130/80 mmHg per ritardare il danno renale. I farmaci ipertensivi più comunemente usati noti per avere un effetto protettivo sui reni sono gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE).

Pillole d'acqua: I diuretici aiutano a diminuire la pressione sanguigna. Aiutano anche a controllare il gonfiore aumentando la produzione di urina. Le pillole d'acqua comunemente usate includono furosemide (Lasix) e spironolattone (Aldactone).

Farmaci riducenti il ​​colesterolo: Mentre non è ancora chiaro se i farmaci per abbassare il colesterolo possano migliorare i risultati di coloro che soffrono di sindrome nefrosica, avendo controllato i livelli di colesterolo avvantaggiano la salute generale. Una classe comune di questi farmaci è chiamata statine.

Diluenti del sangue: Conosciuto anche come farmaco anticoagulante, questi farmaci aiutano a ridurre il rischio di formazione di coaguli di sangue.

Farmaci soppressori del sistema immunitario: Questi aiutano a controllare l'infiammazione che accompagna certi disturbi renali come la malattia da cambiamento minimo.

La dieta della sindrome nefrotica

È importante cambiare la dieta se si ha la sindrome nefrosica perché cibi malsani possono danneggiare ulteriormente i reni. Per i principianti, scegliere fonti più magre di proteine ​​animali o anche proteine ​​vegetali, che non sono così gravose sui reni. Volete anche ridurre la quantità di grassi e colesterolo nella vostra dieta per controllare i livelli di colesterolo e ridurre il rischio di malattie cardiache, che possono aggravare la sindrome nefrosica. Infine, riduci l'assunzione di sale per ridurre al minimo il gonfiore.

Conoscere quali cibi da mangiare e quali evitare può aiutare nel trattamento generale della condizione. Poiché la sindrome nefrosica provoca elevate quantità di proteine ​​nelle urine, gonfiore, diminuzione dei livelli di albumina e livelli anormalmente elevati di grassi o lipidi nel sangue, una dieta sana che tiene conto di questi sintomi può aiutare a proteggere i reni.

In genere, una dieta per la sindrome nefrosica a basso contenuto di sale, grassi e colesterolo è la strada da percorrere. Si consiglia inoltre di mangiare più frutta e verdura.

Gli alimenti considerati diuretici naturali che aiutano a ridurre il gonfiore includono zucca bianca, anguria, fagioli mung, pomodoro, Laminaria japonica, agaric, sedano e molti altri frutti e verdure.

Mangiare si consiglia una proteina di alta qualità in quantità da bassa a moderata. Buone fonti proteiche includono albume d'uovo, pesce e latte.

Potrebbe essere necessario un supplemento di calcio e vitamina C a causa degli effetti della sindrome nefrosica.

Infine, si raccomanda di evitare cibi ricchi di sale e proteine, acqua in eccesso, cibo piccante, caffè e alcol. Si consiglia di seguire le istruzioni fornite dal medico in quanto consigli nutrizionali aggiuntivi per una sindrome da sindrome nefrotica possono essere specifici per il paziente.

La FDA ci ha delusi?
Ulcera corneale: diagnosi, trattamento e prevenzione

Lascia Il Tuo Commento