Natura dei calchi nelle urine: test e diagnosi
Salute

Natura dei calchi nelle urine: test e diagnosi

calchi nelle urine si trovano quando si guarda un campione di urina al microscopio. I calchi sono in genere particelle a forma di tubo che possono essere costituiti da globuli bianchi, globuli rossi, cellule epiteliali o sostanze come grassi e proteine. Trovare un calco nelle urine può aiutare i medici a determinare se il rene è sano o anormale.

Diversi tipi di calchi nelle urine

Sono stati identificati diversi tipi di calchi nelle urine, ciascuno con una sorta di valore diagnostico per i professionisti medici. La presenza di calchi urinari può suggerire alcuni stati patologici. Tipicamente si formano nel tubulo convoluto distale (DCT) e nelle condotte dei nefroni del rene, quindi si spostano e passano nelle urine come sedimento, che può quindi essere valutato al microscopio.

I tipi di getti nelle urine includono:

calchi acellulari

  • calchi ialini : il tipo più comune di cast e sono composti da mucoproteine ​​di Tamm-Horsfall solidificate. Si formano durante bassi stati del flusso urinario, urine concentrate o condizioni urinarie, causando un ambiente acido. I calchi ialini possono essere visti in persone sane e possono aumentare di numero durante la disidratazione, l'esercizio fisico o l'uso di farmaci diuretici. Hanno un aspetto liscio e strutturato al microscopio.
  • Calchi granulari : il secondo tipo di getto più comune che può svilupparsi sia dalla rottura di calchi cellulari sia dall'inclusione di aggregati di proteine ​​plasmatiche, come l'albumina o l'immunoglobulina catene leggere Pur avendo qualche relazione con la malattia renale cronica, i calchi granulari possono anche essere visti in individui sani dopo un intenso esercizio fisico. Sembrano in genere microscopici a forma di sigaro ea forma di sigaro.
  • Calchi di cera : Considerato lo stadio finale della degenerazione del cast cellulare, questo tipo di solito si riscontra nella lesione tubulare che si verifica comunemente durante la malattia renale cronica e l'amiloidosi renale. I calchi cerosi appaiono spesso cilindrici, essendo più rigidi e con spigoli vivi. Questi calchi sono comunemente chiamati "cast di insufficienza renale".
  • Getti di grassi: Questi sono getti ialini con inclusioni di globuli grassi formate dalla scissione di cellule epiteliali ricche di lipidi. Possono essere visti in condizioni come la degenerazione tubulare, la sindrome nefrosica e l'ipotiroidismo. I calchi di grasso possono apparire di colore giallognolo.

Calchi cellulari

  • Calchi di globuli rossi : Trovare globuli rossi all'interno di un cast è sempre patologico e fortemente indicativo di diverse condizioni tra cui granulomatosi con poliangioite, lupus eritematoso sistemico, Glomerulonefrite post-streptococcica o sindrome di Goodpasture. Possono anche essere associati a infarto renale e endocardite batterica subacuta. I globuli rossi possono apparire di colore bruno-giallastro e sono generalmente di forma cilindrica con bordi talvolta sfilacciati.
  • Getti di globuli bianchi: Un segno di infiammazione o infezione, con la loro presenza che suggerisce fortemente un'infezione diretta del rene conosciuto come pielonefrite. Stati infiammatori come la nefrite interstiziale allergica acuta, la sindrome nefrosica o la glomerulonefrite acuta post-streptococcica possono presentare anche globuli bianchi.
  • Gocce batteriche : vista in associazione con batteri sciolti, globuli bianchi e sangue bianco cast di cellule. Mentre trovare calchi batterici nelle urine è generalmente un evento raro che possono comparire nella pielonefrite
  • Getti di cellule epiteliali : Formati dall'inclusione o dall'adesione di cellule epiteliali desquamate del rivestimento tubulare. Appaiono tipicamente in ordine casuale o in fogli, i calchi delle cellule epiteliali hanno grandi nuclei rotondi e hanno una quantità inferiore di citoplasma. La necrosi tubulare acuta e l'ingestione tossica di sostanze come mercurio, dietilenglicole o salicilato possono portare alla loro formazione. Il citomegalovirus e l'epatite virale sono organismi che possono anche portare allo sviluppo di cellule epiteliali.

Come viene eseguito il test

I calchi delle urine vengono valutati al meglio fornendo un campione di urina dalla minzione del primo mattino con campioni prelevati in laboratorio entro un'ora. Per evitare le possibilità di contaminazione da germi trovati sul pene o sulla vagina è necessario un campione prelevato in modo pulito. Il medico può fornirti un kit pulito che può rendere questo processo il più agevole possibile.

Quali risultati anormali significano nei calchi nelle urine

I getti urinari non possono essere visti ad occhio nudo e richiederà test di laboratorio per identificare e quantificare. A seconda del particolare tipo di fusione trovato nell'urina, avere solo pochi o anche molti può essere visto come insignificante. Tuttavia, un numero maggiore può indicare una qualche forma di patologia che si verifica altrove nel sistema delle vie urinarie.

Il medico sarà in grado di interpretare i risultati ottenuti delle analisi delle urine per escludere la possibilità di una diagnosi sospetta.

7 Benefici di un massaggio
Le tue ossa potrebbero essere a rischio per questo

Lascia Il Tuo Commento