Rimedi naturali per le emorroidi
Salute

Rimedi naturali per le emorroidi

Le emorroidi sono uno dei problemi medici più comuni affrontati dagli adulti. Circa il 75% degli adulti dovrà affrontare le emorroidi a un certo punto della loro vita. Le emorroidi sono vene gonfie nell'ano o nel retto inferiore. Possono essere interni o esterni e apparire simili alle vene varicose, che potresti trovare nelle gambe. La causa esatta di questi non è chiara e può variare tra i pazienti. È possibile che si formino durante il movimento intestinale, ma si trovano spesso anche nelle donne in gravidanza a causa dell'aumentata pressione in quest'area. Continua a leggere per conoscere alcuni rimedi naturali per le emorroidi.

I rimedi naturali per eliminare le emorroidi

La cosa buona da notare sulle emorroidi è che sono molto curabili. Spesso si risolvono entro poche settimane, anche se non trattate. Possono tuttavia causare disagio o addirittura dolore per alcuni pazienti. I seguenti sono i rimedi naturali per le emorroidi che puoi fare da solo a casa.

Bagni caldi

Sedersi in un bagno d'acqua tiepido può aiutare a ridurre il gonfiore e l'irritazione causata dalle emorroidi. Alcune ricerche dicono che è meglio sedersi in un bagno caldo per 20 minuti dopo ogni movimento intestinale.

Sali di Epsom

L'aggiunta di sali di Epsom all'acqua del bagno può aiutare ad aumentare gli effetti benefici dell'acqua e ridurre l'irritazione delle emorroidi

Sitz bath

Un sitz bath è una piccola vasca di plastica che può essere sistemata sopra il water, in modo da non dover immergere il corpo facendo il bagno ogni volta.

Witch hazel

Molte persone trovano sollievo applicando l'amamelide alle emorroidi esterne. La nocciola della strega è un astringente naturale, o sostanza che provoca il restringimento dei tessuti. È anche noto per essere anti-infiammatorio. Per applicarlo a una emorroidi, posizionare alcune gocce su un batuffolo di cotone e strofinare delicatamente sulla zona. E 'importante usare l'amamelide naturale e non una versione diluita, o il diluente alcolico può seccarsi e irritare ulteriormente le emorroidi.

Olio di cocco

L'applicazione di olio di cocco alle emorroidi può ridurre il gonfiore e l'irritazione riducendo allo stesso tempo il voglia di grattarli, dato che è un idratante naturale.

Aloe Vera

L'Aloe Vera è nota per avere proprietà curative e antinfiammatorie per le irritazioni della pelle. Se applicato alle emorroidi, può aiutare a ridurre il gonfiore, il prurito e la combustione associati. Assicurati di utilizzare l'aloe pura, tuttavia, poiché ulteriori sostanze chimiche o composti possono causare l'irritazione a peggiorare.

Impacchi o impacchi di ghiaccio

Seduto su una compressa o impacco freddo quando le emorroidi si sentono irritate può aiutare a ridurre il gonfiore e irritazione intorpidita. Avvolgi il freddo o il ghiaccio in un asciugamano e posizionalo nell'area con le emorroidi sotto di te. Conservalo per 15 minuti e ripeti ogni ora per mantenere il sollievo fornito.

Verga d'oro

Questo rimedio naturale è stato usato per secoli per curare le emorroidi ed è noto per le sue proprietà antinfiammatorie. Porre la verga d'oro per 15 minuti e poi filtrarla fuori dall'acqua. Aggiungi questa acqua ad un bagno sitz per il sollievo.

Yarrow

Yarrow vanta anche proprietà anti-infiammatorie ed è stato tradizionalmente utilizzato nei paesi europei come rimedio naturale per le emorroidi. L'achillea può essere posizionata direttamente in un sitz bath per alleviare i sintomi di emorroidi.

Olio di mandorle

Questo trattamento è principalmente usato per le emorroidi esterne. L'olio di mandorle ha proprietà emollienti che assorbono i tessuti profondi della pelle, attenuando l'infiammazione, il bruciore e il prurito. Porre alcune gocce su un batuffolo di cotone e applicarlo direttamente sulla zona interessata. Questo può essere fatto più volte al giorno.

Olio d'oliva

L'olio d'oliva è anche usato per trattare le emorroidi esterne grazie alle sue capacità anti-infiammatorie e antiossidanti. Aiuta ad aumentare l'elasticità dei vasi sanguigni, riducendo l'infiammazione e il gonfiore. L'olio d'oliva può essere consumato per curare le emorroidi. Può anche essere combinato con il succo delle foglie di prugna e applicato localmente per un rilievo esterno.

Bustine di tè nero

Il tè nero contiene acido tannico, che agisce come un astringente naturale per ridurre i tessuti e ridurre il gonfiore e il dolore causato dalle emorroidi. Bagnare una bustina di tè in acqua calda, rimuovere la bustina di tè e attendere che si raffreddi per riscaldarsi. Applicalo per un massimo di dieci minuti nell'area interessata. Questo può essere fatto due o tre volte al giorno.

Ci sono anche diversi cambiamenti nello stile di vita che possono essere implementati per aiutare a curare le emorroidi. Questi includono:

Mantenere le abitudini corrette del bagno

Mantenere le corrette abitudini del bagno è cruciale quando si tratta di curare le emorroidi. L'uso improprio del bagno può peggiorare le emorroidi e persino potenzialmente causare la formazione di emorroidi addizionali. Non sforzare o spingere durante un movimento intestinale. Se un movimento intestinale non si è verificato dopo due minuti in bagno, alzati e riprova più tardi. Potresti provare a usare un movimento accovacciato piuttosto che una seduta standard quando usi il bagno posizionando uno sgabello sotto i piedi. Questo può aiutare a chiarire il retto più facilmente. È anche importante non continuare a usare il bagno quando il corpo indica che sta avvenendo un movimento intestinale.

Usare salviettine

Se la carta igienica diventa troppo irritante da usare dopo un movimento intestinale, usare salviette prive di alcool può essere un'alternativa che allevia. Assicurati di utilizzare salviettine umidificate specifiche per l'uso in bagno o per le emorroidi in particolare, poiché eventuali additivi possono causare ulteriore irritazione alle emorroidi.

Indossare indumenti larghi di cotone

Indossando pantaloni e biancheria intima più sciolti e fatti dal cotone, i pazienti possono evitare di esporre le loro emorroidi a sudore eccessivo e irritazione causata da materiali stretti e ruvidi.

Sedersi su un cuscino

Piuttosto che sedersi su superfici dure che possono irritare ulteriormente le emorroidi, sedersi su una piccola o ciambella cuscino per rendere le superfici un po 'più morbide su questa zona tenera e alleviare la pressione.

Rimedi per evitare che possano esacerbare i problemi di emorroidi

Chi soffre di emorroidi e cerca i rimedi domestici deve essere cauto per evitare rimedi che potrebbero peggiorare le loro emorroidi.

Aceto di sidro di mele

Alcuni sostengono che l'aceto di sidro di mele può aiutare ad asciugare le emorroidi e ridurre l'irritazione che causano, ma i medici non raccomandano questo rimedio a casa, in quanto può effettivamente bruciare lo sci n in quest'area se applicato in modo errato.

Olio dell'albero del tè

Poiché l'olio dell'albero del tè ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche, molti raccomanderebbero il suo uso per il trattamento delle emorroidi per ridurre gonfiore e prurito, ma non è ancora chiaro se è sicuro.

Accompagni del bagno non corretti

I pazienti dovrebbero evitare di usare carte da toilette profumate o salviette per neonati, poiché queste potrebbero intensificare l'irritazione. Inoltre, assicurati di non lavare questa zona con i saponi, perché le emorroidi sono estremamente sensibili ai profumi di qualsiasi tipo.

Le emorroidi sono un problema medico che la maggior parte di noi affronterà durante l'età adulta. Non c'è motivo di soffrire a lungo, tuttavia, in quanto vi sono molti rimedi naturali per le emorroidi e gli adattamenti dello stile di vita che possono essere facilmente introdotti per alleviare i sintomi. Stai attento a usare l'aceto di mele, l'olio dell'albero del tè o gli accessori profumati per il bagno durante il trattamento. Tutti questi possono aumentare notevolmente l'irritazione nelle emorroidi e potenzialmente causare ancora più danni a quest'area.

10 Piante da appartamento per guarire la tua salute e la tua casa
La perdita di proteine ​​(proteinuria) nella malattia renale cronica può essere controllata con una nuova terapia: Studio

Lascia Il Tuo Commento