I sintomi della sclerosi multipla si sviluppano prima nei climi più scuri, più freddi
Salute

I sintomi della sclerosi multipla si sviluppano prima nei climi più scuri, più freddi

Un nuovo studio ha rivelato che le persone vivono in condizioni più oscure, più fredde Climi - più lontano dall'equatore - hanno un rischio più elevato di sviluppare i sintomi della sclerosi multipla (SM) in precedenza. La sclerosi multipla si crede sia causata da una combinazione di fattori genetici e ambientali, inclusa l'esposizione alla luce solare e alla vitamina D.

I ricercatori hanno analizzato i dati di oltre 22.000 pazienti affetti da SM in tutto il mondo. L'età media dell'inizio della sintomatologia della SM era 32, ma ogni variazione di 10 gradi nella latitudine era associata a un insorgenza dei sintomi più precoce. In media, i pazienti che vivevano nell'emisfero settentrionale hanno visto l'insorgenza dei sintomi della SM due anni prima rispetto ai loro omologhi meridionali.
Poiché lo studio era osservativo, non si possono trarre solide conclusioni, ma offre una panoramica dei meccanismi alla base inizio della sclerosi multipla, fornendo una migliore comprensione dell'avanzata prevenzione della sclerosi multipla.

Secondo i ricercatori, i risultati, "suggeriscono che i fattori ambientali che agiscono a livello della popolazione possono influenzare significativamente le caratteristiche di gravità della malattia in geneticamente suscettibile popolazioni “.

Riduzione del rischio di cancro al seno con alto consumo di frutta negli adolescenti: Studio
Vene in eccesso improvvise nelle mani: cause, sintomi e trattamento

Lascia Il Tuo Commento