Rischio di recidiva da sclerosi multipla influenzato dai livelli di melatonina
Salute

Rischio di recidiva da sclerosi multipla influenzato dai livelli di melatonina

Utilizzando osservazioni ambientali i ricercatori hanno scoperto che i livelli di melatonina possono giocare un ruolo nella sclerosi multipla ( MS) rischio di recidiva. Come malattia autoimmune, la sclerosi multipla coinvolge fattori ambientali e genetici. I ricercatori miravano a comprendere meglio quei fattori ambientali che possono influire sulla ricaduta della sclerosi multipla.

I ricercatori hanno studiato pazienti con sclerosi multipla; hanno scoperto che durante i mesi autunnali e invernali i pazienti hanno visto miglioramenti significativi nei sintomi. Questo sondò i ricercatori per esplorare ulteriormente ciò che nei loro ambienti potrebbe contribuire a questo miglioramento dei sintomi della SM. Livelli di vitamina D, incidenza UV e infezioni del tratto respiratorio superiore sono stati tutti esplorati. Ciò che restava coerente tra la maggior parte dei pazienti era la melatonina, che è stata dimostrata correlare con il tempo trascorso - in primavera e in estate sono più lunghi, mentre in autunno e in inverno sono più brevi.

In un laboratorio i ricercatori hanno testato la melatonina a livello di cella in entrambi i modelli di mouse e umani. La melatonina trovata colpisce due tipi di cellule che svolgono un ruolo nella risposta immunitaria nella SM. Il ricercatore Francisco Quintana ha dichiarato: "Abbiamo scoperto che la melatonina ha un effetto protettivo. Smorza la risposta immunitaria e aiuta a tenere a bada i cattivi - o le cellule T patogene. "

Gli integratori di melatonina possono portare a sonnolenza intensa e sono spesso usati come ausilio per dormire. Tuttavia, non è consigliabile iniziare semplicemente a integrare la melatonina durante le ore diurne perché può influire sulla tua veglia. L'obiettivo del team di ricerca è quello di trovare un modo per utilizzare la melatonina senza effetti collaterali indesiderati.

Cause e rischi di recidiva nella sclerosi multipla

Una recidiva di sclerosi multipla può avere una varietà di interpretazioni basate sull'individuo. Come linea di base andremo con la definizione che significa vecchi sintomi della SM peggiorano, compaiono nuovi sintomi, i sintomi durano almeno 24 ore, i sintomi durano per almeno 30 giorni dopo la precedente recidiva e non ci sono altre cause alla base sintomi.

Quasi l'85% delle persone con SM subirà una ricaduta. Una ricaduta si verifica dopo un periodo di recupero parziale o completo. Ma cosa provoca esattamente una ricaduta? Bene, ci sono alcune cause diverse, tra cui:

  • Infezione
  • Vaccinazione
  • Postpartum
  • Stress
  • Mancanza di vitamina D
  • Calore
  • Fatica

Le recidive della SM sono inaspettate ma curabile. L'obiettivo del trattamento per una ricaduta della SM è accorciare le ricadute e accelerare il recupero. Alcuni tipi diversi di trattamento per una recidiva di SM sono steroidi per via endovenosa e orale, scambio plasmatico e immunoglobulina per via endovenosa. Questi trattamenti hanno molti effetti collaterali, quindi parla con il tuo medico della migliore modalità di trattamento per te.

I consigli per prevenire una ricaduta della SM comportano la riduzione del rischio di infezione, il controllo con alcuni vaccini, lo stress, l'adeguata vitamina D, ridurre al minimo il tempo nel calore e ottenere sonno di qualità per ridurre l'affaticamento. Combinando queste cause di una ricaduta si può ridurre il rischio di sperimentare uno.

Rimedi naturali per graffi cornea (abrasione corneale)
Infiammazione corneale possibile effetto collaterale di varicella, vaccino fuoco di Sant'Antonio

Lascia Il Tuo Commento