Sintomi parossistici di sclerosi multipla confusi con convulsioni a causa di esordio improvviso
Organi

Sintomi parossistici di sclerosi multipla confusi con convulsioni a causa di esordio improvviso

Sintomi parossistici sclerosi multipla può essere confuso con convulsioni a causa della sua improvvisa insorgenza. I sintomi parossistici sono unici per la sclerosi multipla (SM) e coinvolgono sensazioni insolite o contrazioni muscolari. Le principali differenze tra i sintomi parossistici della sclerosi multipla e le crisi epilettiche sono che i sintomi parossistici non causano il cortocircuito delle onde cerebrali e non hanno altre caratteristiche nel cervello, come le crisi epilettiche.

I sintomi parossistici possono essere improvvisi ma sono brevi duratura, e se i sintomi durano per diversi giorni, potrebbe essere dovuto a esacerbazione o ricaduta. Ci sono molte condizioni e sintomi che possono scatenare sintomi parossistici, tra cui affaticamento, cambiamenti di temperatura, cambiamenti emotivi o un improvviso cambiamento della posizione del corpo.

Tipi di sintomi parossistici nella SM

Possono comparire molti sintomi di sclerosi multipla e scompaiono. Ecco i più comuni:

  • Diplopia: visione doppia causata da debolezza nei muscoli che controllano gli occhi

  • Parestesia: sensazioni anomale descritte come bruciore, formicolio, prurito, prurito, intorpidimento o perni e aghi
  • nevralgia del trigemino: dolore intenso che si verifica nella parte inferiore del viso
  • atassia: instabilità o mancanza di coordinazione
  • disartria: disturbi del linguaggio in cui la pronuncia non è chiara, anche quando il significato di ciò che viene detto è corretto
  • Dolore
  • Debolezza
  • Prurito: prurito grave
  • Akinesia: incapace di muovere
  • Sequestri
  • Distonia: tono muscolare alterato o disordinato che rallenta il movimento o spasmo muscolare esteso

Questi sintomi tipicamente non durano a lungo, ma nel momento possono diventare abbastanza gravi. Sfortunatamente, i sintomi parossistici possono ripresentarsi o accadere più volte durante il giorno. È possibile prescrivere farmaci per controllarli.

Sintomi parossistici da non confondere con le convulsioni della SM

Possono verificarsi convulsioni in quelli con sclerosi multipla e si stima che colpiscano dal 2 al 5% dei pazienti. Simile ai sintomi parossistici, anche le crisi hanno un esordio improvviso, motivo per cui le due condizioni possono essere confuse.

Le convulsioni comuni che possono verificarsi nei pazienti con SM includono:

  • Sequestro tonico-clonico generalizzato - breve episodio di incoscienza movimento incontrollabile
  • Convulsioni generalizzate di assenza - perdita momentanea della coscienza senza movimento anormale
  • Sequestri complessi parziali - episodi di movimento ripetitivo stereotipato in cui una persona sembra sveglia ma non risponde

Trattamento dei sintomi parossistici nella SM

Esistono molti fattori scatenanti che possono causare un sintomo parossistico, pertanto identificando i trigger è possibile ridurre il rischio di sperimentarli. Ad esempio, spostare il corpo in una certa posizione o essere troppo caldo può innescare sintomi parossistici. Evitare tali situazioni potrebbe ridurre la loro frequenza.

Potrebbero esserci anche trigger di cui non si è a conoscenza, quindi è utile tenere un diario o prendere nota di quando si verificano episodi di sintomi parossistici. Puoi tracciare impostazioni, movimenti, alimenti o qualsiasi altra cosa che possa essersi verificata prima dell'episodio, in modo da poterlo evitare in futuro.

Parlare con il medico è importante anche per il trattamento; possono offrire farmaci per sintomi specifici.

È importante notare che l'esperienza di sintomi parossistici non indica una recidiva della SM o che la sclerosi multipla sta peggiorando. I sintomi parossistici si verificano a causa della stimolazione. Per il miglior trattamento, è importante identificare i trigger e gli stimolanti per un controllo migliore.

Lettura correlata:

Sclerosi multipla e prevalenza dei disturbi del sonno, crisi epilettiche

I disturbi del sonno e le crisi epilettiche sono più frequenti in quelli con sclerosi multipla. La sclerosi multipla è una malattia cronica che colpisce il sistema nervoso. Diversi studi hanno dimostrato una maggiore prevalenza di altri disturbi co-morbosi in quelli con sclerosi multipla, inclusi disturbi del sonno e convulsioni epilettiche.

I pazienti con sclerosi multipla ricevono aiuto in forma sicura di estrogeni

I pazienti affetti da sclerosi multipla recidiva-remittente (RRMS) che assumono una forma sicura di estrogeno - estriolo - insieme a farmaci convenzionali hanno evitato la ricaduta secondo un recente studio clinico dell'UCLA. I ricercatori hanno fatto osservazioni al capezzale, li hanno testati in laboratorio e riportato i risultati ai pazienti.

Fonti:
//multiplesclerosis.net/symptoms/paroxysmal-symptoms
// ms. about.com/od/signssymptoms/a/paroxysmal_utd
//msfocus.org/article-details
//www.nationalmssociety.org/Symptoms-Diagnosis/MS-Symptoms/Seizures
//www.mstrust.org.uk/az/paroxysmal-symptoms#cause

L'emicrania può cambiare la struttura del cervello in modo permanente, rischiando più forte nell'emicrania con aura
Il sintomo prurito da sclerosi multipla chiave (prurito) può causare dolore bruciante

Lascia Il Tuo Commento