La sclerosi multipla è più complessa di quanto si pensasse una volta: Studio
Organi

La sclerosi multipla è più complessa di quanto si pensasse una volta: Studio

Avere una malattia invalidante può rendere la vita molto difficile, specialmente quando la fonte della disabilità non è ben compresa. Alcune malattie si presentano sotto forma del tuo corpo che attacca se stesso. Questo tipo di malattia è chiamato malattia autoimmune e sclerosi multipla (MS) è un risultato. Si pensa che la SM si verifichi a causa della distruzione del rivestimento protettivo attorno alle fibre nervose o agli assoni, chiamate guaine mieliniche. Questo porta a problemi di comunicazione tra il cervello e il resto del corpo, con danni permanenti a questi nervi che sono un'eventualità. Tuttavia, una nuova ricerca in questo campo ha scoperto che la perdita delle fibre del nervo spinale non può essere l'unica causa di disabilità nei pazienti con sclerosi multipla.

I disordini autoimmuni come la SM provengono da confuse cellule immunitarie e pensano che le normali strutture del corpo siano in realtà stranieri, portandoli ad attaccare. Le fibre nervose che coprono la mielina possono essere paragonate a quelle del rivestimento protettivo trovato sui cavi elettrici: se dovesse danneggiarsi, l'elettricità non raggiungerà la sua destinazione. Quando la mielina protettiva è danneggiata e la fibra nervosa esposta, il messaggio che viaggiava dal cervello lungo il nervo può essere rallentato o bloccato. Si pensa che la sclerosi multipla si sviluppi nelle persone a causa di una combinazione di fattori genetici e ambientali. Segni e sintomi della malattia possono differire notevolmente da persona a persona a seconda della posizione delle fibre nervose interessate. Quello che segue sono alcuni di questi sintomi:

  • Perdita della vista parziale o completa, di solito in un occhio
  • Doppia visione prolungata
  • Tremore o mancanza di coordinazione
  • Intorpidimento o debolezza degli arti da un lato
  • Formicolio o dolore in parti del corpo
  • Affaticamento
  • Discorso irregolare
  • Vertigini
  • Problemi con la funzione dell'intestino e della vescica
I ricercatori della Queen Mary University di Londra hanno completato un ampio studio guardando il ragioni per cui la sclerosi multipla si sviluppa esaminando direttamente i midolli spinali di 13 persone con SM e cinque soggetti di controllo sani. Hanno scoperto che una sezione trasversale del midollo spinale non era un buon predittore della malattia per la perdita assonale, cambiando ciò che si pensava in precedenza alla malattia.

"La natura del midollo spinale come una rete altamente organizzata e in gran parte autonoma ha bisogno Dobbiamo essere in grado di identificare altri fattori che, oltre la perdita assonale, determinano il collasso della rete midollare e portano ai deficit funzionali osservati nella SM Nel trauma del midollo spinale, le persone con meno del 10% del loro midollo spinale gli assoni di cordone possono ancora essere in grado di avere un movimento utile degli arti inferiori, ma nella SM, i pazienti con il 40% dei loro assoni trattenuti, come mostrato nel nostro studio, sono quasi invariabilmente costretti su una sedia a rotelle. non abbiamo ancora capito. "

Questa è una notizia rivelatrice nel campo della ricerca sulla sclerosi multipla, come può iniziare la ricerca di altri fattori che causano disabilità croniche nella SM.

Annunci Incoraggianti Bere minorenni
Cisti epatiche o epatiche: cause, sintomi e trattamenti naturali

Lascia Il Tuo Commento