La menopausa riduce la protezione del colesterolo buono (HDL), aumenta il rischio di aterosclerosi
Salute

La menopausa riduce la protezione del colesterolo buono (HDL), aumenta il rischio di aterosclerosi

La menopausa riduce la protezione dalle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), aumentando il rischio di aterosclerosi nelle donne. L'aterosclerosi è il restringimento e l'indurimento delle arterie mentre la placca si accumula lungo le loro pareti. L'aterosclerosi può portare alla malattia coronarica - responsabile di una morte su tre delle donne.

Quando la lipoproteina a bassa densità (LDL) si accumula e si accumula nelle arterie, può contribuire al loro irrigidimento e restringimento. Il colesterolo LDL è noto come il "cattivo" tipo di colesterolo, mentre l'HDL è il tipo buono, noto per rimuovere LDL. Poiché il colesterolo LDL continua a diventare più spesso lungo le arterie, può effettivamente portare a un blocco. Quando un'arteria è bloccata può diventare pericolosa per la vita e portare ad un attacco di cuore.

Insieme al fumo e al colesterolo cattivo, anche la menopausa è un fattore di rischio per lo sviluppo dell'aterosclerosi. Gli estrogeni in genere proteggono le donne dalle malattie cardiache, ma i livelli di estrogeni diminuiscono dopo la menopausa. L'estrogeno aiuta a mantenere i vasi sanguigni forti e flessibili, quindi quando i livelli di estrogeni diminuiscono, le arterie possono iniziare a indurire. Questo può renderli più inclini a danni causati da alti livelli di LDL.

La società della menopausa nordamericana ha condotto le ultime ricerche per rivelare il rischio per le donne in menopausa di sviluppare l'aterosclerosi.

La menopausa aumenta il rischio di aterosclerosi influenzando il colesterolo buono

Sebbene l'HDL protegga in genere le persone dagli effetti del colesterolo LDL, nelle donne in menopausa questa protezione si perde. Lo studio ha coinvolto 225 donne alla quarantina che hanno avuto fino a cinque volte l'accumulo di placca nel corso di un follow-up di nove anni. Alla diagnosi di base tutte le donne erano libere da una diagnosi di malattia cardiovascolare.

Dr. Samar El Khoudary, assistente professore nel Dipartimento di Epidemiologia di Pitt Public Health, ha dichiarato: "Quello che abbiamo scoperto è che, mentre le donne passavano attraverso la menopausa, l'aumento del colesterolo buono era effettivamente associato a un maggiore accumulo di placca. Questi risultati suggeriscono che la qualità dell'HDL può essere alterata rispetto alla transizione menopausale, rendendola inefficace nell'erogazione dei benefici cardiaci attesi. "

Il direttore esecutivo della North American Menopause Society, il Dr. Wulf Utian, ha detto:" C'è tali dati limitati disponibili su questo importante argomento. Dobbiamo capire meglio come vengono colpiti tutti i lipidi al fine di proteggere i pazienti dalle malattie cardiache, che è il killer numero uno delle donne in questo paese. "

Altri fattori di rischio aterosclerosi per le donne

Ci sono molti altri fattori di rischio a parte la menopausa che può aumentare il rischio di una persona per lo sviluppo di artrosclerosi. I fattori di rischio includono:

  • Alti livelli di colesterolo LDL
  • Ipertensione
  • Fumatori
  • Insulino-resistenza o diabete
  • Sovrappeso o obesi
  • Mancanza di attività fisica
  • Malattia renale
  • Dieta non salutare - ricca di grassi saturi o trans, che aumentano il colesterolo LDL
  • Età avanzata
  • Anamnesi familiare di cardiopatia
  • Infiammazione nel corpo come risposta a lesioni o infezioni
  • Alti livelli di trigliceridi
  • Apnea notturna
  • Stress
  • Consumo alcolico

La progressione dell'aterosclerosi in menopausa può essere rallentata dalla dieta

La dieta è un grande fattore di aterosclerosi perché può contribuire all'aumento di peso e al colesterolo cattivo. La ricerca precedente ha osservato la relazione tra la dieta delle donne in menopausa e il rischio di aterosclerosi. I risultati sono stati pubblicati nel American College of Cardiology .

Kim Sutton-Tyrrell dell'Università di Pittsburg ha dichiarato: "L'importanza di questo articolo è che siamo stati in grado di dimostrare che l'intervento di successo è stato accompagnato da un rallentamento misurabile della progressione dell'aterosclerosi subclinica che si verifica durante la menopausa. Questi sono i primi dati di intervento che mostrano che la modifica di questi fattori di rischio rallenta effettivamente la progressione della malattia. "

I ricercatori hanno condotto gli ultrasuoni delle arterie carotidi in 353 donne. La metà delle donne ha preso parte a un programma di intervento sullo stile di vita che ha ridotto il grasso nella dieta e ha aumentato l'attività fisica. Le donne nel gruppo di controllo hanno ricevuto visite mediche, ma non hanno ricevuto controlli sullo stile di vita o sessioni di gruppo.

All'inizio dello studio le donne erano in premenopausa e gli ultrasuoni di follow-up sono stati presi due volte durante un follow-up di quattro anni. su. Una terza misurazione è stata effettuata 21,2 anni dopo per 113 delle donne.

Le donne nel gruppo di controllo avevano un ispessimento delle loro arterie che progredivano più velocemente rispetto alle donne che avevano avuto l'intervento sullo stile di vita durante la menopausa. Ispessimento delle arterie durante la menopausa nel gruppo di intervento sullo stile di vita è stato molto più lento.

Dr. Sutton-Tyrell ha aggiunto: "La dieta e l'esercizio funzionano davvero. Non solo si traducono in minor peso e livelli di colesterolo, il risultato è anche un rallentamento della progressione della malattia. Questo è particolarmente importante per le donne che si sottopongono alla transizione menopausale perché questo è un punto in cui la progressione della malattia sembra accelerare. L'intervento ha impedito questa accelerazione della progressione della malattia che si verifica con la menopausa. "

Il dott. Sutton-Tyrell non solo riteneva che una dieta appropriata e l'esercizio fisico fossero essenziali per le donne in menopausa, ma ha anche suggerito che le donne più giovani dovessero intraprendere uno stile di vita sano abitudini per mantenere in salute le loro arterie. Ha aggiunto: "Il problema è che il rischio per le donne accelera dopo la menopausa, quindi la dieta e l'esercizio fisico diventano ancora più importanti!"

Dr. Nanette K. Wenger della Emory University School of Medicine ha aggiunto: "Gli elementi da sottolineare sono l'efficacia della dieta e dell'esercizio fisico, non solo per prevenire l'aumento di peso e le significative riduzioni associate di colesterolo e trigliceridi, pressione sanguigna e livelli di glucosio in perimenopausa donne, ma ora l'osservazione dell'efficacia nel rallentare la progressione dell'aterosclerosi, come accertato dalla limitazione della progressione dello spessore della media intima carotidea. "

Prevenzione e trattamento dell'aterosclerosi

Anche se la menopausa aumenta il rischio di sviluppare l'aterosclerosi, la la ricerca rileva che i cambiamenti dello stile di vita sano possono rallentare la sua progressione, riducendo così il rischio di malattie cardiache e infarto.

Altri consigli di prevenzione e trattamento dell'aterosclerosi includono:

  • Non fumare

  • Mantenere un peso sano - perdere peso
  • Controllo del diabete, ipertensione e colesterolo
  • Riduzione al minimo del consumo di alcol
  • Evitare il cibo trasformato, veloce d, junk food in generale
  • Esercizio fisico e aumento dell'attività fisica
  • Consumare più cereali integrali, frutta e verdura, proteine ​​magre e consumo di più omega
  • Evitare di mangiare carne rossa, olio di palma e cocco
  • Ridurre il assunzione di grassi saturi e trans - comunemente presenti negli alimenti trasformati e nella carne rossa
  • Riduzione dell'assunzione di sodio
  • Gestione dello stress
  • Considerare i farmaci a base di colesterolo se le abitudini di vita non aiutano

L'aterosclerosi grave può essere trattata con:

  • Intervento coronarico percutaneo - I medici aprono l'arteria ostruita o ristretta per migliorare il flusso sanguigno
  • Innesto di bypass delle arterie coronarie - Arterie e vene vengono utilizzate per bypassare l'arteria ristretta o bloccata
  • endoarterectomia carotidea - Rimuove la formazione di placca -su. La migliore procedura per ridurre il rischio di ictus mentre ripara il flusso di sangue al cervello.
Proteine ​​legate alla malattia di Parkinson, demenza riscontrata nel cervello e nell'intestino, fornisce informazioni sulla progressione della malattia
Degenerazione maculare legata all'età arrestata da carotenoidi nelle carote

Lascia Il Tuo Commento