Sindrome dell'intestino pigro: cause, sintomi, trattamento e dieta
Mangiare Sano

Sindrome dell'intestino pigro: cause, sintomi, trattamento e dieta

Una bassa frequenza di movimenti intestinali viene definita sindrome dell'intestino pigro (LBS). Ma cos'è esattamente un colon pigro? Una frequenza normale di movimenti intestinali è di circa tre volte al giorno a tre volte a settimana, mentre una persona che soffre di sindrome dell'intestino pigro ha meno di due o tre movimenti intestinali alla settimana.

Potrebbero verificarsi stitichezza e altri sintomi. In effetti, circa il 15-30% dei casi di stitichezza è causato dalla sindrome dell'intestino pigro. La stitichezza a transito lento, un altro nome che si riferisce alla condizione, può verificarsi in qualsiasi fascia d'età sia per i maschi che per le femmine, ma sono colpite soprattutto donne e anziani.

Quali sono le cause della sindrome pigro intestinale?

Intestino pigro la sindrome è stata spesso attribuita a un abuso di lassativi. Questo è noto come "costipazione del rimbalzo" e la teoria è stata contestata per non essere basata su prove convincenti. Altre cause di sindrome dell'intestino pigro sono le seguenti:

  • Disturbi alimentari come anoressia o bulimia
  • Malattia di Hirschprung: Mancanza di alcune cellule nervose nel colon, causandone il malfunzionamento nello spostamento delle feci nel retto
  • Disidratazione
  • Fibra alimentare inadeguata: La fibra aumenta il volume delle feci, che gli consente di muoversi meglio attraverso il sistema digestivo. Quantità inadeguate di fibre nella dieta possono contribuire alla ridotta mobilità intestinale e alla LBS
  • Disturbi del sistema nervoso: I disturbi del sistema nervoso enterico autonomo possono portare a LBS

Quali sono i sintomi della sindrome pigro intestinale?

Esistono diversi segni e sintomi della sindrome dell'intestino pigro, tutti relativi a problemi dell'apparato digerente. I seguenti sono i segni più comuni:

  • Meno di tre movimenti intestinali in una settimana persistenti per settimane o mesi
  • Stitichezza di transito lenta, che porta a ridotta motilità intestinale
  • Movimenti intestinali dolorosi causati da feci secche e dure
  • Incapacità o difficoltà tese come contrazioni dell'intestino sono deboli
  • Sensazione generalizzata di gonfiore, possibilmente accompagnata da dolore ai reni o lombari
  • Nausea e mal di testa
  • Appetito ridotto
  • Defecazione incompleta dovuta a intestino debole movimenti

Quali sono i sintomi della sindrome dell'intestino pigro?

Per trattare la sindrome dell'intestino pigro, i medici raccomandano di normalizzare la frequenza dei movimenti intestinali e facilitare la defecazione. Alcune opzioni di trattamento comprendono la gestione della dieta, più attività fisica, farmaci e, nel peggiore dei casi, l'intervento chirurgico.

Gestione della dieta: L'assunzione di fibre e liquidi nella dieta sono due passi importanti nel trattamento della LBS. È più coerente fare un cambio completo di dieta, ma gli ammorbidenti delle feci possono anche essere prescritti se la stitichezza è troppo dolorosa o fastidiosa.

Aumentare l'assunzione di liquidi: Bere da otto a 12 tazze di liquido al giorno può aiutare ad alleviare i sintomi di LBS.

Aumento dell'attività fisica: Sono stati condotti molti studi che collegano le attività fisiche a un miglioramento dei movimenti intestinali. Si presume che la presenza di LBS negli anziani sia dovuta a un'attività insufficiente. Corsa, yoga ed esercizio aerobico sono solo alcune delle opzioni che possono essere utili per alleviare alcuni dei sintomi della LBS.

Farmaci che stimolano il colon: Farmaci come colchicina, misoprostolo, prucalopride, eritromicina e tegaserod può essere prescritto per stimolare l'attività intestinale a causare un movimento.

Chirurgia: Gli interventi chirurgici sono usati come ultima risorsa per trattare la LBS. L'intervento ha lo scopo di ripristinare il movimento dell'intestino e ha mostrato buoni tassi di successo a lungo termine. Tuttavia, come per tutti gli interventi chirurgici, vi è un rischio e non è possibile prevederlo in anticipo se l'operazione avrà esito positivo.

Dieta per la sindrome dell'intestino pigro

I principali due cambiamenti nella dieta per le persone con sindrome dell'intestino pigro includono un aumento in acqua e fibra La fibra è un carboidrato non alimentare reperibile nelle piante e la maggior parte degli americani non ne ha mai abbastanza nella dieta. Aumentare la fibra alimentare aiuta a massaggiare e ammorbidire le feci, alleviando la stitichezza e il disagio della sindrome dell'intestino pigro. Secondo la ricerca, la persona media ha bisogno di 14 grammi di fibra per 1.000 calorie consumate. In altre parole, le donne dovrebbero avere 25 grammi di fibra al giorno, mentre gli uomini dovrebbero avere 38.

La fibra può essere trovata in una ricchezza di alimenti, dai cereali e legumi alla frutta e verdura. Per le persone con LBS, mangiare cibi ricchi di fibre insolubili è il miglior miglioramento da fare. Questo tipo di fibra non si dissolve in acqua, il che gli consente di muoversi attraverso l'apparato digerente come una spazzata, portando con sé gli sprechi alimentari. Ciò migliora la regolarità e aiuta a rimuovere le tossine dal corpo. Alcuni alimenti che forniscono fibre insolubili includono cous cous integrale, pane integrale, crusca d'avena, fagioli, crusca di frumento, pomodori, cetrioli e carote.

È facile aggiungere fibre alla vostra dieta, sia che la consumiate come spuntino o nei tuoi pasti. L'aggiunta di più fibre dovrebbe essere eseguita lentamente per diverse settimane per prevenire il disagio nell'addome. Puoi iniziare mangiando un cereale alto in fibra al mattino e mangiando frutta fresca sul lato. Come bonus, il fruttosio nei tuoi frutti soddisferà i tuoi denti dolci, quindi non brami troppi spuntini zuccherini per il resto della giornata. Puoi anche fare delle insalate verdi un contorno normale con il tuo pranzo e aggiungere alcuni fagioli o chicchi e semi per la fibra extra. Se vuoi aggiungere fibre alla tua cena, sostituisci i cereali raffinati con cereali integrali come riso integrale o pasta integrale.

Con l'aumento della fibra, dovresti anche aumentare l'assunzione di liquidi. La quantità di liquidi che dovresti consumare dipende da quanto sei attivo, dal clima in cui vivi, dall'età e dalle condizioni mediche. In media, gli adulti dovrebbero avere da 8 a 12 tazze di liquido (preferibilmente acqua) al giorno. Latte, succo di frutta, brodo e tè decaffeinato sono anche delle buone opzioni.

Come può essere scomoda la sindrome dell'intestino pigro, può essere trattata e i sintomi possono migliorare. Con cambiamenti persistenti del tuo stile di vita in termini di dieta, esercizio fisico e riduzione dello stress, puoi trarre beneficio da un sollievo dei sintomi e da una sensazione generale migliore prima, durante e dopo aver mangiato. Se riscontri uno dei sintomi sopra menzionati, parla con il tuo medico per ottenere una diagnosi corretta.

Leggi anche: Trattamento dei movimenti intestinali irregolari: Come avere movimenti intestinali regolari

Condividi queste informazioni

Sindrome dell'intestino irritabile associata a percorsi cervello-intestino e intestino-cervello indipendenti: Studio
Sindrome dell'intestino irritabile negli uomini associata a un maggiore stress sociale rispetto alle donne: Studio

Lascia Il Tuo Commento