Calcoli renali contro infezioni del tratto urinario (UTI) nei sintomi, cause e trattamento
Salute

Calcoli renali contro infezioni del tratto urinario (UTI) nei sintomi, cause e trattamento

Anche se calcoli renali sono spesso descritti come uno degli eventi più dolorosi che una persona possa sperimentare, nelle sue fasi iniziali, la condizione può spesso essere confuso con infezioni del tratto urinario (UTI) - che possono ritardare il trattamento. I calcoli renali e le infezioni del tratto urinario condividono molte somiglianze, ma hanno anche differenze distinte che distinguono ogni condizione.

Il sistema urinario è costituito da reni, vescica, ureteri e uretra. Il ruolo principale dei reni è pulire il sangue e lasciare che i rifiuti vengano espulsi attraverso l'urina. Urina quindi viaggia lungo gli ureteri nella vescica dove rimane fino a quando non viene rilasciata.

Le infezioni possono verificarsi ovunque lungo il sistema urinario, con conseguente infezione della vescica, infezione renale, uretrite o infezione del tratto urinario. Infezioni dovute al sistema urinario possono essere pericolose se non trattate, quindi è imperativo consultare il medico subito dopo l'insorgenza dei sintomi per iniziare il trattamento il prima possibile per ridurre al minimo le complicanze.

Qui ci concentreremo sui calcoli renali e sul tratto urinario infezioni e discutere le differenze di sintomi, cause e trattamento.

Differenziazione di calcoli renali e infezioni del tratto urinario

Calcoli renaliInfezione del tratto urinario (UTI)
PanoramicaFormazioni simili a pietra all'interno uno o entrambi i reniInfezioni che possono interessare la vescica, i reni e i tubi ad essi collegati
Prevalenza- Uno su 11 americani.
- Stimati 2 milioni di casi negli Stati Uniti ogni anno.
- 1 donna su 5 svilupperà UTI nella loro vita in America.
- 8,1 milioni di casi UTI negli Stati Uniti.
SessoGli uomini sono colpiti più spesso rispetto alle donneLe donne più inclini al Infezioni rispetto agli uomini
Tipi- Pietre di acido urico
- Pietre di calcio
- Pietre di struvite
- Cistine
- Pietre xantina
- Reni (pyelonephritis acuto)
- Vescica (cistite)
- Uretra (uretrite)
SintomiDolore inferiore dell'addome, dolore nella minzione, rosa, rosso o marrone sangue nelle urine, nausea e vomito, minzione frequente, febbre e brividi, minzione in piccole quantità.Dolore addominale, bruciore con minzione, aumento della frequenza nella minzione, urgenza urinaria, febbre e brividi, nausea e vomito, urina rossastra o rosso chiaro, odore forte, dolore pelvico.
CauseFormato quando l'urina contiene più sostanze che formano cristalli - come calcio, ossalato e acido uricoBatteri - più comunemente E. coli
ComplicanzeCalcoli renali ricorrentiInfezioni ricorrenti, danno permanente ai reni a causa di una UTI non curata, rischio prematuro del nascituro nelle donne in gravidanza, restringimento uretrale negli uomini, sepsi
DiagnosiEsami del sangue, test delle urine, test di imaging e analisi di eventuali calcoli che sono passati.Analizzando campioni di urina, crescendo batteri del tratto rinario in laboratorio, creazione di immagini delle vie urinarie e utilizzo di uno scope per vedere all'interno della vescica.
TrattamentoAumento dell'assunzione di liquidi, farmaci, litotripsia, chirurgia tunnel, ureteroscopia, onda d'urto extracorporea litotripsia (ESWL) e nefrolitotomia percutanea (PCNL).Bere molti liquidi, evitare bevande che irritano la vescica, utilizzare una piastra riscaldante per alleviare qualsiasi dolore, antibiotici da prescrizione come Trimethoprim / sulfametossazolo, fosfomicina, nitrofurantoina, ecc.

Calcoli renali vs IVU: prevalenza USA ed impatto economico

La prevalenza di calcoli renali è di circa uno su 11 americani. Questa prevalenza può essere in pendenza a causa di scelte di vita povere, comprese le abitudini alimentari. Gli uomini hanno maggiori probabilità di sviluppare calcoli renali rispetto alle donne e le percentuali sono più alte tra le persone obese e in sovrappeso rispetto ai soggetti con peso normale.

Ogni anno si stima che 150 milioni di UTI siano diagnosticati, pari a 6 miliardi di dollari in costi sanitari. Negli Stati Uniti, ci sono 8,1 milioni di casi UTI, con le donne che sono più inclini alle infezioni rispetto agli uomini.

Calcoli renali e UTI: segni e sintomi

I sintomi comuni di un'infezione del tratto urinario includono dolore addominale, bruciore con minzione, aumento della frequenza nella minzione e urgenza urinaria. Altri sintomi possono accompagnare un UTI, inclusi febbre, brividi, nausea e vomito. L'urina può anche apparire rosata o rossa chiara e avere un forte odore.

I sintomi di calcoli renali includono dolore severo, dolore che viaggia attraverso il basso addome, dolore che arriva in onde e fluttua in intensità, dolore nella minzione, sangue rosa, rosso o marrone in urine, nausea e vomito, persistente necessità di urinare, urinare più frequenti del solito, febbre e brividi con la presenza di un'infezione e minzione solo in piccole quantità.

Si dovrebbe consultare un medico se i sintomi passare a un dolore così grave da non riuscire a stare in piedi o muoversi, se il dolore è accompagnato da nausea o vomito, se si sviluppano febbre o brividi, e se c'è sangue nelle urine o difficoltà a passare l'urina.

Calcoli renali e UTI: Tipi e causa

I calcoli renali sono causati dalla cristallizzazione dei minerali, che si verifica quando non c'è abbastanza urina o quando sono presenti livelli di cristalli che formano sale. I calcoli renali possono essere causati da molte cose diverse, tra cui ossalato di calcio, acido urico, cisteina o xantina.

In base alla causa, ci sono diversi tipi di calcoli renali, che includono calcoli di acido urico, calcoli di calcio (i più comuni calcoli renali), calcoli di struvite, calcoli di cistina e calcoli di xantina.

Le infezioni del tratto urinario sono causate da batteri - più comunemente E. coli. Quando i batteri entrano nel sistema urinario, viaggiano verso la vescica o altre parti del sistema urinario. Ipertensione arteriosa può avvenire sia nella parte superiore o inferiore delle vie urinarie, da qui il loro nome - cistite, che si verifica nel tratto urinario inferiore, e pielonefrite, che si verifica nel tratto urinario superiore.

Ci sono due tipi principali di UTI - complicato e semplice. I due si distinguono per i fattori che innescano l'infezione. Le UTI complicate sono più comunemente osservate negli uomini rispetto alle donne. Le UTI possono anche essere primarie o ricorrenti, il che significa che l'infezione sta accadendo per la prima volta o sta ritornando.

Differenza tra calcoli renali e diagnosi UTI

Esistono diversi test per diagnosticare correttamente i calcoli renali, compresi gli esami del sangue rivelare ossalato di calcio o acido urico, test delle urine, test di imaging e analisi di eventuali calcoli che sono passati.

La diagnosi di UTI consiste nell'analizzare campioni di urina, batteri del tratto urinario in crescita in laboratorio, creando immagini del tratto urinario se si ritiene che l'anormalità sia la causa delle UTI e l'uso di uno scope per vedere all'interno della vescica, specialmente se le UTI sono ricorrenti.

Differenza nei calcoli renali e UTI: trattamento e rimedi casalinghi

Trattamento calcoli renali è adattato al tipo di pietra che ha un paziente. Un metodo di trattamento è aumentare l'assunzione di liquidi per aumentare il flusso di urina, insieme a ridurre la nausea e il vomito. Altri metodi di trattamento includono farmaci, litotripsia (che utilizza onde d'urto per rompere le pietre, renderle più facili da passare), chirurgia tunnel (dove la pietra viene rimossa attraverso un'incisione) e ureteroscopia, dove viene usato un ureteroscopio per rimuovere pietra nella vescica.

Gli antidolorifici da banco possono anche aiutare a ridurre il dolore riscontrato nei calcoli renali.

Il trattamento per le UTI di solito comporta la prescrizione di antibiotici per combattere i batteri. Se le infezioni del tratto urinario sono ricorrenti, il medico potrebbe prescriverti un antibiotico a basse dosi per sei mesi o raccomandare l'assunzione di un antibiotico dopo il sesso.

I rimedi casalinghi per UTI includono bere molti liquidi, evitare bevande che irritano il vescica - come caffeina, succo di frutta o alcol - e usare una piastra riscaldante per alleviare qualsiasi dolore.

Calcoli renali vs UTI: consigli per la prevenzione

È possibile prevenire sia i calcoli renali che le UTI. Ecco i suggerimenti necessari per prevenirne l'occorrenza.

Consigli per la prevenzione dei calcoli renali:

  • Bere molta acqua e prevenire la disidratazione.
  • Ridurre l'assunzione di cibi ricchi di ossalato: rabarbaro, barbabietola, tè, gombo, spinaci, patate dolci, noci.
  • Mangia una dieta povera di proteine ​​animali
  • Mangia cibi ricchi di calcio, ma fai attenzione agli integratori di calcio - consulta il medico se ne hai veramente bisogno.

Infezione del tratto urinario consigli per la prevenzione:

  • Rimanere idratati per tutto il giorno.
  • Bere succo di mirtillo.
  • Pulire la parte anteriore a quella posteriore per evitare di contrarre l'infezione.
  • Urinare subito dopo il rapporto
  • Evitare l'irritante femminile prodotti per l'igiene.
  • Cambia il tuo metodo di controllo delle nascite - diaframmi, così come preservativi non lubrificati o trattati con spermicidi possono tutti contribuire alla crescita batterica.

Confronto tra calcoli renali e UTI: cambiamenti di dieta

Dieta può giocare un ruolo importante in entrambi i calcoli renali e infezioni del tratto urinario. Fare scelte di dieta intelligente può aiutare a ridurre il rischio di entrambe le condizioni.

Per prevenire calcoli di ossalato di calcio, dovresti ridurre l'assunzione di sodio, ridurre le proteine ​​animali, ottenere abbastanza calcio dalle fonti alimentari per evitare di assumere integratori e ridurre l'assunzione di alimenti ad alto contenuto di ossalati come spinaci, noci e crusca di frumento.

Per prevenire calcoli di fosfato di calcio, ridurre l'assunzione di sodio, ridurre l'assunzione di proteine ​​animali e ottenere abbastanza calcio dalle fonti di cibo. Per ridurre il rischio di calcoli di acido urico, limitare anche le proteine ​​animali.

Quando si ha un'infezione del tratto urinario, si consiglia di consumare cibi probiotici come lo yogurt o il kefir, rinfocolati con alimenti a base di vitamina C (che possono aiutare a combattere batteri e alleviare i sintomi), consumare mirtilli e mirtilli e limitare l'assunzione di cibi zuccherini mentre i batteri prosperano sullo zucchero.

Lettura correlata:

Complicanze nel trattamento dei calcoli renali comuni nel 14% dei pazienti, aumento dei costi: Studio

Uno studio, condotto da ricercatori della Duke Medicine e pubblicato sulla rivista Surgery, ha concluso che, nonostante il profilo generale di basso rischio, le procedure di trattamento dei calcoli renali portano a complicazioni secondarie che richiedono il ricovero o le cure di emergenza.

Ricorrenza dell'infezione del tratto urinario nelle donne può essere ridotta dai probiotici

La recidiva delle infezioni del tratto urinario (UTI) nelle donne può essere ridotta dai probiotici. Le infezioni del tratto urinario sono più comuni tra le donne e l'infezione può ripresentarsi durante la vita di una donna. Si è scoperto che un esaurimento di batteri comuni - lattobacilli vaginali - è associato alla ricorrenza di infezioni del tratto urinario.

Fonti:
//www.rwjf.org/en/library/research/2012/07 /prevalence-of-kidney-stones-in-the-united-states.html
//www.auanet.org/education/adult-uti.cfm
//www.niddk.nih.gov / salute-informazione / salute-topics / urologico-malattia / del tratto urinario-infezioni-in-adulti / Pagine / facts.aspx

Migliora il dolore articolare con questi consigli
Busting the Top Arthritis Myths

Lascia Il Tuo Commento