Malattie renali e consumo di alcool: cause di dolore ai reni dopo aver bevuto alcol
Salute

Malattie renali e consumo di alcool: cause di dolore ai reni dopo aver bevuto alcol

Si consiglia spesso di evitare il consumo di alcol se si dispone di reni malattia in quanto può causare dolore ai reni, tra le altre complicanze. Inoltre, consumare più di quattro bevande alcoliche può peggiorare le malattie renali.

Il CDC stima che almeno due su tre americani consumano alcol, e alcuni bevitori consumano più di cinque drink alla volta. Il 25% dei bevitori ha ammesso di aver consumato più di cinque bevande in una sola occasione, almeno una volta nell'ultimo anno. Questo è noto come binge drinking ed è associato a gravi problemi ai reni.

Anche bere troppo spesso troppo spesso può danneggiare i reni. Il consumo regolare di alcolici è associato al doppio del rischio di malattia renale. Il rischio è ancora maggiore tra coloro che bevono e fumano.

Quando consumiamo alcolici, i nostri reni lavorano di più per filtrare questa sostanza nociva. Troppo alcol provoca il sovraccarico dei reni, contribuendo al danneggiamento. L'alcol influisce negativamente anche sulla regolazione del fluido e degli elettroliti, portando così alla disidratazione delle cellule. Inoltre, l'alcol può disturbare l'equilibrio degli ormoni che colpiscono i reni.

L'alcol può anche influenzare negativamente altre funzioni e processi corporei che svolgono un ruolo nella salute dei reni - ad esempio, la pressione del sangue.

Cause del rene dolore dopo aver bevuto alcol

Il dolore ai reni dopo aver bevuto alcol può essere immediato, oppure può essere un dolore sordo anche se il bere si è fermato. Ecco alcune delle cause più comuni di dolore ai reni dopo aver bevuto alcol.

  • I tuoi reni sono troppo stressati per filtrare l'alcool
  • Hai una pelvi renale fragile e la quantità eccessiva di produzione di urina causa dolore
  • Hai un'ostruzione pelviureteric junction (PUJ)
  • Hai calcoli renali
  • Hai una malattia al fegato

Il dolore ai reni può variare a seconda della causa sottostante. Può sembrare acuto, improvviso o atroce, può peggiorare di notte, può sembrare un forte dolore tra i glutei e le costole inferiori. Il dolore può irradiarsi verso il basso e può essere accompagnato da febbre, nausea, sangue nelle urine, vomito e minzione dolorosa.

Livelli sicuri di consumo di alcol per una salute renale migliore

La dose raccomandata per l'alcol è di solito una bevanda, ma la dimensione della bevanda può variare a seconda della bevanda. Ad esempio, una bevanda può essere classificata come 12 once di birra, cinque once di vino o 1,5 once di superalcolico.

Avere più di tre bicchieri al giorno, o sette in una settimana, è problematico per i reni. Binge drinking si riferisce ad avere più di cinque drink in un periodo di due ore.

Le donne incinte, gli anziani, le persone che assumono determinati farmaci, le persone con corporatura più piccola o le persone con determinate condizioni mediche dovrebbero evitare di bere alcol il più possibile.

Consigli per affrontare il dolore ai reni e problemi di bere

Al fine di mantenere una corretta salute renale è importante prendere in considerazione alcuni dei seguenti suggerimenti.

  • Mangia una varietà di cibi, ma tutti con moderazione
  • Evitare di consumare il liquido da frutta e verdura in scatola
  • Limitare cibi ad alto contenuto di potassio nella dieta (banane, melone, fichi, zucca, bietole, lenticchie, ecc.)
  • Non aggiungere sale al cibo durante la cottura o mangiare
  • Scegliere verdure fresche o surgelate su conserve
  • Evitare cibi in salamoia come olive e aneto
  • Limitare condimenti di sodio alti come salsa di soia, ketchup e salsa BBQ
  • Snack su frutta e verdura invece di cracker e snack salati
  • Evitare burro, strutto e accorciamento
  • Ri duce il tuo apporto proteico
  • Evita l'alcol

Per combattere il tuo bere, potrebbe essere saggio iniziare con un diario del bere in modo da poter documentare quanto bevi. Con queste informazioni, puoi creare un piano per ridurre il consumo di alcolici. Prova a designare giorni senza alcool, fissando un budget per la tua spesa alcolica, passando da liquori più duri a un bicchiere di vino e aumentando l'assunzione di acqua.

Se sospetti di avere un grave problema con l'alcol potresti discutere con il tuo medico o terapista.

Fonti:
//www.kidney.org/news/kidneyCare/winter10/AlcoholAffects
https : //www.mayoclinic.org/diseases-conditions/chronic-kidney-disease/manage/ptc-20208364
//www.belmarrahealth.com/sodium-potassium-balance-in-diet-critical-in-chronic -kidney-malattia-prevenzione /

Possibile screening precoce della pressione alta con rischio infantile
Epatite C legata al rischio di malattia di Parkinson

Lascia Il Tuo Commento