Colite infettiva: cause, sintomi e consigli di trattamento
Mangiare Sano

Colite infettiva: cause, sintomi e consigli di trattamento

Il termine infettivo la colite sembra orribile, e può essere. La colite infettiva è un'infiammazione della parte principale dell'intestino crasso (colon) e può portare ad un improvviso dolore addominale inferiore. In alcuni casi, il dolore può essere grave.

Mentre l'infiammazione è un termine medico comune e può non sembrare così grave, la realtà è che se non trattata può portare a complicazioni e potenzialmente letale.

Quali sono le cause della colite infettiva?

La colite infettiva non deve essere confusa con altri tipi di colite, come la colite ulcerosa. La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria intestinale, ma le sue cause sono normalmente dovute a infezioni da batteri, virus, parassiti o funghi. Il termine colite si riferisce al sintomo principale, che è la diarrea.

La colite infettiva è spesso legata ad intossicazione alimentare, che è un'infezione dello stomaco e del retto. La causa più comune di un intossicazione alimentare tipo di colite infettiva è l'acqua contaminata e proviene da un parassita chiamato entamoeba histolytica. È anche possibile provare improvvisa diarrea dopo aver consumato cibo contaminato da batteri. E-coli, salmonella, shigella, yersinia o campylobacter sono tutte infezioni batteriche intestinali.

Negli ultimi anni probabilmente avete sentito il termine C. difficile, o C. diff. Negli ultimi anni, alcuni ospedali e case di cura hanno subito epidemie di C. diff. Mentre il batterio Clostridium difficile è presente nel nostro colon e fa parte della nostra normale flora intestinale, quando viene distrutto dagli antibiotici, può crescere troppo, liberando le tossine che portano all'infiammazione del colon.

Ci sono anche situazioni in cui la causa della colite infettiva è virale o fungina. La colite virale è rara ma può verificarsi in persone con bassa immunità, ad esempio in coloro che stanno attraversando la chemioterapia o che combattono l'AIDS. La colite fungina è molto simile a un virus - si verifica soprattutto nei casi in cui una persona ha un sistema immunitario compromesso.

I sintomi della colite infettiva

I sintomi della colite infettiva possono variare leggermente a seconda della causa, ma generalmente viene il seguente:

  • diarrea (tre o più volte al giorno)
  • feci sanguinolente
  • dolore addominale inferiore e crampi
  • tenesmo (costante urgenza di movimento intestinale)
  • Dolore al retto durante il movimento intestinale
  • gonfiore allo stomaco
  • febbre bassa (inferiore a 101,5F)
  • Nausea o vomito
  • Mal di testa o dolori muscolari
  • Perdita di peso
  • Disidratazione

Mentre nausea e il vomito è meno comune di alcuni degli altri sintomi, può capitare a persone che hanno sistemi digestivi sensibili per cominciare. Coloro che hanno frequenti feci acquose e vomito, scoprono di essere disidratati. In queste situazioni, non ci vuole molto per notare la perdita di peso e spesso è necessario ricovero in ospedale in modo che i liquidi possano essere somministrati per via endovenosa.

Alcuni dei sintomi qui menzionati possono sembrare un semplice virus influenzale, qualcosa in molte persone tendono a svenire. Se si verificano sintomi come dolore persistente e gonfiore, è importante consultare un medico per ottenere una diagnosi corretta.

Diagnosi e trattamento della colite infettiva

Anamnesi di diarrea sanguinolenta con urgenza, specialmente parecchie ore dopo un pasto, è di solito una rapida diagnosi di colite infettiva. In molti casi, sono necessarie alcune indagini. Una coltura di feci in grado di rilevare i batteri, qualcosa chiamato test O & P in grado di rilevare i parassiti nelle feci, e gli esami del sangue possono determinare se una persona ha elevati globuli bianchi nel corpo, che è un'indicazione di infiammazione. Mentre un semplice esame del sangue non può confermare l'infezione del colon, i medici sanno che un particolare tipo di globuli bianchi, chiamati eosinofili, così come gli anticorpi IgE, sono alti nelle infezioni parassitarie.

Il trattamento infettivo colite si concentra spesso su farmaci antimicrobici, che sono diretti alla tossina, che sta causando i sintomi. I farmaci antimicrobici comprendono antibiotici, antimicotici e antivirali. Gli antidolorifici, così come i farmaci per abbassare la febbre alta, possono anche essere suggeriti nei casi in cui l'infezione è grave. Affrontare la disidratazione con molti fluidi è importante, ma in generale, a chi soffre di colite infettiva viene detto di prestare molta attenzione sia al consumo di liquidi che al sale a causa del rischio di perdita durante la malattia. Ci sono alcuni casi in cui possono essere necessari integratori di ferro a causa del sanguinamento grave o prolungato.

Prevenzione della colite infettiva

Ora che sai come si presenta la colite infettiva, puoi considerare come prevenirla. Ecco alcuni passaggi da seguire per evitare i sintomi fastidi associati a questa condizione:

  • Pulizia delle mani: lavarsi le mani con acqua calda e sapone per almeno 20 secondi prima e dopo aver maneggiato il cibo, dopo aver usato il bagno, cambiando pannolini e toccando gli animali.
  • Pulizia generale: sciacquare bene frutta e verdura prima di consumare, pulire taglieri, coltelli, ripiani e altre aree dove si prepara il cibo. Inoltre, ricordarsi di lavare gli strofinacci, le spugne e altri oggetti per la pulizia in acqua calda almeno una volta alla settimana.
  • Cucinare le uova fino a quando i tuorli non sono sodi. Utilizzare un termometro per carne per assicurarsi che tutti i batteri siano stati uccisi.
  • Conservazione degli alimenti-refrigerare o congelare correttamente frutta, verdura e altri cibi cotti.
  • Acqua potabile: assicurarsi che l'acqua che si sta bevendo sia sicura. Bere acqua in bottiglia durante i viaggi è una buona idea.

Nella maggior parte dei casi, la colite infettiva può essere risolta rapidamente e facilmente. È importante tenere a mente che se non riesci a tenere sotto controllo i tuoi sintomi e stai vivendo un'improvvisa perdita di peso, difficoltà a urinare, debolezza, vertigini, confusione o respirazione irregolare, devi ricorrere immediatamente alle cure mediche. Quando la colite infettiva non viene trattata correttamente, può portare a una frequenza cardiaca rapida e a un sanguinamento rettale severo, che può rendere anemica una persona.

Mese per la consapevolezza della sindrome dell'intestino irritabile: terapia psicologica, qualità della vita, dieta IBS
La colite ulcerosa, il trattamento della malattia infiammatoria intestinale con aceto ha un potenziale: Studio

Lascia Il Tuo Commento